Está en la página 1de 25

Lambdin 36

1. come predicatore di esistenza


(rispetto a enfatizza limmediatezza della situazione)
SINGOLARE

PLURALE

/ hinni / hinenu

2m

---

2f
3m
3f

--
---

Es.

Eccomi qua/sono qui.


(Risposta ad una domanda o ad un appello)

Qui c luomo.
Tua moglie qui.

2. con predicati non verbali:


avverbiali, aggettivali o participiali
( Sono qui in casa)

Tuo figlio sta ora venendo da te.


Il paese qui davanti a te.

3. prefissata a frasi verbali aumenta la


vivacit o limportanza del fatto asserito

Alcuni uomini
giunti qui.

sono appena

La maggior parte della proposizioni con hinneh


ricorre nei discorsi diretti.
Tali proposizioni con hinneh hanno la funzione di
introdurre un fatto sul quale si basa unasserzione o
un comando seguente.
Diventa importante, dunque, valutare ogni
proposizione con hinneh insieme al tipo di
proposizione che la segue, cio se esse stiano in
una relazione congiuntiva o disgiuntiva.
Tra i pi frequenti tipi congiuntivo-sequenziali si
riscontrano i seguenti:

1. PROPOSIZIONE-hinneh + IMPERATIVO
In questo caso, la proposizione con hinneh pu
essere tradotta in italiano come una subordinata

...
La tua serva in tuo potere; (allora, quindi,
perci) fa di lei;
Oppure: Siccome la tua serva in tuo potere, fa
di lei (Gn 16,6)

...

- Ho sentito che c grano in Egitto; (allora,
perci) scendete laggi (dunque) e(Gn 42,2);
Oppure: Siccome ho sentito che c grano in
Egitto, scendete laggi e

Limperativo pu essere preceduto da o


( ora, ed ora):

...

Viene il sognatore. Su, ora, uccidiamolo! Gn 37,19

... ...


Tu ormai sei vecchio. Stabilisci dunque un re sopra di noi
1Sam 8,5

2. PROPOSIZIONE-hinneh + PERFETTO INVERTITO







La mia alleanza con te e tu diventerai padre di
una moltitudine di nazioni(Gn 17,4)
Oppure: Poich la mia alleanza (sar) con te, tu
diventerai

3. PROPOS-hinneh +
PROPOSIZIONE DISGIUNTIVA


...

Bench io labbia benedetto (Ismaele), ma la mia alleanza
sar stabilita con Isacco Gn 17,20-21


Qui ci sono il fuoco e la legna, ma dov lagnello? Gn 22,7

...
Dal momento che sto per morire, a cosa mi serve la
primogenitura? Gn 25,32

In diversi casi luso di una proposizione


disgiuntiva al futuro dopo hinneh + participio
richiede che la proposizione participiale venga
resa in un senso compiuto:

...
Quando sar morto, tu mi seppellirai nella mia tomba
(Gn 50,5)

pu essere anche usato per introdurre una


proposizione circostanziale, a volte senza un
soggetto esplicito:


Egli venne da quelluomo mentre egli se ne stava
vicino i cammelli. (Gn 24,30)

Lambdin 36

Particella frequentemente aggiunta ad


imperativi, iussivi e coortativi; tradizionalmente
considerata come precativa, tradotta per favore,
prego ecc. Il supporto per questa resa modesto.
La particella sembra piuttosto denotare che lordine
in questione sia una conseguenza logica o di
unasserzione immediatamente precedente o della
situazione generale in cui viene pronunciato.
Questa stretta relazione segnalata tramite
laggiunta di tanto a hinneh quanto
allimperativo che lo segue:


Poich il Signore mi ha impedito dal partorire un
bambino, vai (unisciti alla) dalla mia serva(Gn 16,2)

Lambdin 36

Nelle frasi verbali usato come un


semplice avverbio con il significato di
nuovamente, di nuovo, ancora, ancora una
volta

Egli si sedette nuovamente e


mangi.

Ed egli sogn ancora un altro


sogno.

pu essere flesso e usato come


predicatore di esistenza, con la sfumatura di
essere ancora, esserci ancora
SINGOLARE

PLURALE

---

2m

---

2f

---

3m

3f

---

- Egli ancora l.
- Abramo sta ancora alla
presenza del Signore.
- Io sono ancora vivo.

- Giuseppe ancora vivo.


- Il popolo ancora
numeroso/troppo
numeroso.
- Avete ancora un altro
fratello?

Un uso particolare di e nelle


espressioni temporali:

- tra cinque anni ancora, per altri


cinque anni
- tra tre giorni ancora, dopo altri tre
giorni
- mentre il ragazzo era ancora vivo
- tra poco, fra breve, presto

con una negazione tradotto mai pi,


non pi.

Occasionalmente ( dove?) si trova con


suffissi soggetto simili ai precedenti; forme
attestate sono
( 2 m. s.) dove sei tu?

( 3 m. s.) dov lui?


( 3 m. pl.) dove sono loro?

( tutto, ciascuno di)


con suffissi pronominali

con suffissi pronominali usato in apposizione; cfr.


tutti gli uomini (lett. gli uomini, tutti
loro/ognuno di loro).
SINGOLARE
1
2m
2f

3m
3f

--- -- ognuno di te
ognuna di te
/ ognuno di esso
ognuna di essa

PLURALE

tutti noi
tutti voi
--- -- tutti loro
--- ---