Está en la página 1de 15

H is to ri a d el T a n g o A rg e nt in o: M u si c a y D a n z a

Tango en el Palais de Glace.

Indudablemente el tango ocupa un lugar de privilegio en la representatividad de lo argentino en exterior. Si bien, bsicamente, se lo reconoce en tanto que una danza y una msica cantable; el tango adem contiene un lenguaje particular -el lunfardo-, usos y costumbres determinados, y hasta una filosofa caracterstica que identifica a la gen de tango. Y, mundialmente hablando, para diferenciarlo de otras formas que deambulan en los salones de baile, s lo reconoce como tango argentino. Fue este ltimo el que dio origen a todos los dems.

Casa de inquilinato. Conventillo.

Tango en la calle

El nacimiento del tango se produjo hacia mediados del siglo pasado, co la formacin de conglomerados habitacionales alrededor de la joven ciudad de Buenos Aires. Quienes al vivan, paisanos llegados del interio inmigrantes europeos y algunos porteos de escasos recursos, formaron una nueva clase social par la poca. Quizs en busca de un mo de identificarse como grupo y de sentir al nuevo hogar como lugar de pertenencia, comenzaron a crearse manifestaciones culturales resultant de esta mezcla. Este fue el principio del tango, que se caracteriz por poseer cdigos muy cerrados, slo abordables por las clases trabajador Debido a esta imposibilidad de comprensin de parte de otros pblicos, la difusin del tango fue complicada, y estuvo abordada bsicamente a partir de la danza, qu fue casi premonitoria al tango mism en su modo musical ms caractersti (ni qu hablar del tango cantado que lleg bastante despus). Es claro qu la cultura tanguera, entendida como usos y costumbres particulares, es anterior al tango como manifestaci artstica. Las danzas de saln que involucraban a una mujer y un hombre abrazados fueron el precedente de este gnero que se fue depurando hasta convertirse en lo q desde hace tiempo se conoce como tango. Alguien dijo: El tango es al ms que una suave ondulacin pues en msica, es la danza ms profund del mundo, y no fue precisamente argentino el que habl de esta mane lo cierto es que hay que reconocer q es lo ltimo en la evolucin dancsti universal en lo que a bailes de parej mixtas se refiere. Lo que comenz en la danza, fue luego madurando en las manos expertas de grandes hombres, que inspirados en el caldo popular, fueron plasmando en sus composiciones lo ms rico de la

Carlos Gardel tocando el en cada cancin viaja lo mejor de la bandonen. cultura portea, el tango se gan un espacio en el exterior.

Asumiendo el riesgo de graves omisiones, se puede decir que entre los tangos ms reconocidos mundialmente se cuentan: La cumparsita, El choclo, El entrerriano, Quejas de bandonen A fuego lento, La yumba, Uno, Milongueando en el '40, Danzarn, Verano porteo, Adis nonino, etc. En cuanto a msicos, cabe nombrar a: Armando Pontier, Osvaldo Pugliese, Anibal Troilo, Julio de Caro, Horacio Salg Mariano Mores, Astor Piazzolla y muchos otros. Entre los Rivero Carlos Gardel. Edmundopoetas letristas se destacan: Homero Manzi, Alfredo Pera, Celedonio Flores, Homero Expsito, Horacio Ferrer, Ctulo Castillo y Pascual Contursi de una larga lista. Y, si de cantantes se trata, es imposible dejar de nombrar al reconocido como el ms grande de todos los tiempos: Carlos Gardel, quien lleg a convertirse en la figura prototpica del porteo, ms all de su voz o su modo de interpretacin del tango. Tambin, entre los cantantes, se cuentan: Edmundo Rivero, Angel Vargas, Alberto Castillo, Hugo del Carril, Roberto Goyeneche y Alberto Marino, esto sin contar voces femeninas como Azucena Maizani, Libertad Lamarque, Nelly Omar, Alba Solis y Mara Graa Y, como se dijo anteriormente, el tango es mucho ms que msica, por eso es imposible dejar de lado la parte bailada. De los mejores bailarines Partitura de la jota Partitura del tango cabe nombrar a: Benito Bianquet, LosTito Lusiardo, entre ojos de mi moza. Rubias de New York Casimiro Ain y los ms antiguos; y de los En a: Juan msicos, cabe contemporneoscuanto a Carlos Copes nombrar a: Armando Pontier, Osvaldo Pugliese, Anibal Troilo, Julio de Caro, Horacio Salg y Mara Nieves, Nlida y Nelson, Mariano Mores, Elsa Gloria y Eduardo, Mayoral y Astor Piazzolla y muchos otros. Entre los poetas letristas se destacan: Homero Manzi, Alfredo Mara, Virulazo y Elvira, Mara y Pera, Celedonio Todos Carlos Rivarola y los Dinzel. Flores, Homero Expsito, Horacio Ferrer, Ctulo Castillo y Pascual ellos integraron el elenco original de Contursi de una larga lista. Tango argentino, que fue un gran Gloria y Rodolfo Dinzel. xito en Broadway. Creado y dirigido por Claudio Segobia y Hector Orezzoli, este espectculo constituy uno de los ms recientes eventos de importancia dentro del gnero; lo que no es ms que una demostracin de que en los ltimos diez aos el tango logr ocupar un lugar de importancia en la actividad artstica mundial, tal y como se lo mereca. Autores: Gloria y Rodolfo Dinzel Las Fotografas de la nota fueron gentilmente cedidas por los autores.

Tango argentino Historia Milonga de mis amores Orquestas y cantores Introduccin Gardel, siempre Gardel El Fueye Su lenguaje Videos de tango Mundial de tango 2009 Lugares tangueros Entre tangueros

icen que la palabra tango es anterior al baile y que por el ao 1803 figuraba en el diccionario de la Real Academia Espaola como una variante del tngano, un hueso o piedra que se utilizaba para el juego de ese nombre. Pero ya en 1889 la institucin normativa de la lengua inclua una segunda acepcin del tango como "fiesta y baile de negros y de gente de pueblo en Amrica". Sin embargo, debieron pasar casi 100 aos para que el diccionario definiera al tango como "baile argentino de pareja enlazada, forma musical binaria y comps de dos por cuatro, difundido internacionalmente".

Otros estudiosos de la msica ciudadana argumentan que el vocablo es propio de las lenguas africanas que llegaron con los esclavos al Ro de la Plata y cuyo significado sera "lugar cerrado". Es muy probable que tango sea una voz de origen portugus introducida en el nuevo continente a travs del dialecto criollo afro-portugus. Al comparar tango y tambo, Blas Matamoro afirma que ambas son onomatopeyas del tam-tam o candombe utilizado en los bailes negros. Ms an, en dialecto bozal la expresin era "toc tango" o "toc tamb" (toca el tambor) para iniciar el baile. El lugar de reunin de los esclavos, tanto en frica como en Amrica, era llamado tango. Y as nombr Buenos Aires a las casas de los suburbios donde, a comienzos del siglo XIX, los negros se encontraban para bailar y olvidar temporalmente su condicin.

Controvertido hasta en tu origen, como todo lo que es verdadero, esconds un secreto. Del bajo fondo nacen las voces amuradas a tu destino. Si tu cuna fue un burdel, si vens de la milonga y la habanera, creado por un dios orillero, saliste desde aqu a compadrear al mundo.

De fecha imprecisa y origen an ms incierto, hay teoras que remiten a sus races negras y otras que aseguran su origen inmigratorio. Lo cierto es que a mediados del 1800, los conocidos conventillos de la pujante ciudad de Buenos Aires se llenaban de paisanos del interior, "gringos" recin bajados del barco y varios porteos de pocos recursos que, quizs para diferenciarse o para generar arraigo, marcaron con impulso propio las nuevas expresiones populares. Mezcla de cdigos cerrados y con lenguaje particular, el tango germinaba en las casas de baile, orillaba el Riachuelo, los boliches de carreros y cuarteadores, los conventillos del barrio sur. Por esos aos, muchos de los inmigrantes venan solos y las pocas mujeres que venan se encontraban en las academias o en las casas de citas. La Buenos Aires de los '80 poco a poco se descubra en las academias y en los teatros. En las comedias, zarzuelas y otras obras, los actores empezaron a cantar y bailar tango. Las academias, tambin llamadas peringundines, funcionaban slo bajo autorizacin en los suburbios o barrios alejados del centro y, si bien en principio eran slo para hombres, despus incorporaron mujeres

contratadas para bailar.

Los guapos, compadritos y malevos se encontraban en el Caf Sabatino, el Almacn de la Milonga y el Viejo Bailetn del Palomar. En los boliches de la calle Necochea de La Boca, empezaba a escucharse esta msica alegre, juvenil y pcara que, bajo el ritmo del dos por cuatro, ejecutaban Rosendo Mendizbal, Eduardo Arolas, Angel Villoldo y otros autodidactas que componan sin conocer las partituras. El tango dejaba de ser exclusivo del arrabal para internarse poco a poco en el centro de la ciudad. Los organitos callejeros lo difundan por los barrios donde era comn ver parejas de hombres bailando en las calles. Esencialmente porteo, muchos escritores consideran que el tango de finales del '80 combinaba varios estilos de msica. En l estara involucrada la coreografa de la milonga, el ritmo del candombe y la lnea meldica, emotiva y sentimental de la habanera. Pero tambin recibi influencia del tango andaluz, del chotis y del cupl, a los que se agregan las payadas puebleras y las milongas criollas. Se cree que el primer compositor de tango fue Juan Prez, autor del tango Dame la Lata. Sin embargo, es muy probable que hayan existido otros autores y canciones anteriores. Adems de la obra de Prez, las primeras composiciones fueron El Tero y Andate a la Recoleta. Si bien sus orgenes todava polemizan las mesas de caf de los tangueros, no se discute el prestigio y reconocimiento que adquiri internacionalmente. Como toda autntica expresin artstica, el tango desentraa nuestra inextricable condicin humana, revelando el espritu porteo. Quizs debido a esta verdad, vive en los barrios de Buenos Aires y en las academias de Japn, en las calles de Pars y en los centros culturales

neoyorquinos.

Il tango argentino una forma d'arte che comprende musica e danza nata a Buenos Aires, Argentina intorno alla seconda met dell'800.In origine si produsse nei quartieri poveri ed emarginati ed ebbe successo soprattutto nelle case di tolleranza (tango ha la stessa radice semantica di tanghero). Il tango utilizz per le sue esecuzioni uno strumento, forse inventato o forse popolarizzato, dal tedesco Band, il bandoneon, una sorta di fisarmonica di legno con dei fori la cui apertura o chiusura con i polpastrelli produce le note, e che ha la caratteristica di cambiare la nota a seconda se il mantice viene compresso o invece dilatato.Pur essendo una musica molto sincopata, non utilizza strumenti a percussione ed anche gli altri strumenti utilizzati vengono suonati in modo del tutto particolare per dare forti accenti di battuta e segnature ritmiche.La sua struttura armonica,per, tipicamente italiana. In principio il tango si afferm come musica popolare nel rapido e tumultuoso sviluppo di Buenos Aires, che pass da 210.000 a 1.200.000 abitanti........ I grandi autori di tango (Le Pera, Contursi, Discpolo, Solanas,Troilo,Esposito, lo stesso Gardel,Filiberto,Razzano,Cobin,Cadicamo ed altri)ne fecero una musica nazionale.

Tra i grandi del Tango si comprendono cantanti e bandoneonisti.Fra i cantanti vanno ricordati Carlos Gardel,Roberto Goyenece,considerato il pi grande cantante di tango, Susana Lago,etc. Tra gli specialisti di bandoneon il leggendario Juan D'Arienzo,Astor Piazzolla,Annibal Troilo,Nestor Marconi,Daniel Cabrera,Dino Saluzzi,Osvaldo Pugliese ed altri.

Brani musicali famosi

Mi Buenos Aires querido (Gardel-Le Pera) La ultima curda (Cadicamo-Cobian) Malena (Manzi-Demare) Malevaje (Discpolo-Filiberto) Mano a mano (Gardel-FloresRazzano) Cambalache (Discpolo) Che bandoneon (Troilo-Manzi) Che papusa oi (Cadicamo-Matos Rodrigues) Solo (Solanas) Yuyo verde (Esposito-Delfino-Domingo) Vuelvo al Sur (Piazzolla-Solanas)

Il ballo

Il tango argentino un ballo basato sull'improvvisazione, caratterizzato dalla sua eleganza e passionalit. Il passo base del tango il passo in s, dove per passo si intende il normale passo di una camminata. Essendo un ballo di improvvisazione in pista non esiste l'idea di sequenze di passi predefinite, e sta alla fantasia dei ballerini costruire come in un dialogo il proprio ballo. La posizione di ballo un abbraccio frontale asimmetrico in cui l'uomo con la destra cinge la schiena della propria ballerina e con la sinistra le tiene la mano, creando quindi una maggiore distanza tra la spalla sinistra dell'uomo e la destra della donna. Poche regole semplici dettano i limiti dell'improvvisazione: l'uomo guida, la donna segue. Fondamentalmente l'uomo che chiede con un linguaggio puramente corporeo alla propria ballerina di spostarsi. Per motivi didattici sono state introdotte delle sequenze con passi predefiniti, come la Salida basica. La Salida Basica la prima sequenza didattica di passi che viene insegnata nel tango Argentino. La Salida Basica una sequenza in cui si sviluppano tutti i passi in parallelo del tango. Per passi in parallelo si intendono quei passi n cui ad un movimento del piede destro dell'uomo corrisponde un movimento del piede sinistro della donna, e viceversa.

Il cavaliere al primo passo porta il destro indietro, al secondo il sinistro a lato al terzo il destro avanti al quattro il sinistro avanti al cinque porta il destro parallelo al sinistro o dietro al sinistro, al sei sposta la gamba sinistra in avanti, al sette la gamba destra al lato destro all'otto chiude con il piede sinistro spostandolo a lato affiancandolo al destro.

La dama all'uno muove il sinistro in avanti, al due sposta il destro a lato dopo averlo spazzolato al sinistro, al tre il sinistro indietro, al quattro il destro indietro al cinque incrocia il sinistro davanti al destro portando il peso sul sinistro. Al sei il destro indietro, al sette il sinistro al lato e, all'otto unir il destro al sinistro chiudendo i piedi.

Il luogo dove si balla il tango argentino chiamato Milonga talvolta Tangheria.

Stili e interpreti

Il tango argentino caratterizzato da 3 tipi di ballo diversi: Il Tango, Milonga e il Tango Vals (Vals criollo). I ballerini di tango praticano molti stili, facenti capo a grandi interpreti delle sue fasi storiche. Vengono spesso ricordati Jos Benito Ovidio Bianquet detto "El Cachafaz", o Carlos Gavito recentemente deceduto e noto per aver introdotto un tipico abbraccio "sbilanciato".

Alle origini del tango argentino troviamo il canyengue, intorno al 1880. Tipici i movimenti rapidi e corti (arraballero). Soppiantato negli anni '40. Nelle milongas si balla lo stile milonguero, dai movimenti contenuti e adatti agli spazi ristretti riservati ad ogni coppia. Nei locali pi signorili invece si balla il tango salon. I musicisti tipici sono Di Sarli e Fresedo. Negli show o spettacoli vari sia in teatro che nelle strade i ballerini si esibiscono nello stile detto: Tango scenario - tango exhibition con molti ganci e grandi giri molto coreografico. Negli anni '60 e '70 si afferma il tango fantasia. Con tempi di tre quarti invece si balla il tango vals, detto anche vals argentino, vals criollo o vals cruzado. Negli anni 2000 si sempre pi affermato un genere noto come tango nuevo ballato soprattutto sul tango elettronico, genere musicale capitanato dai Gotan Project.

Curiosit

* La Lingua del Tango il Lunfardo ...idioma parlato a Buenos aires * Nessuno sa chi abbia dato il nome di tango a questo ballo, n si sa esattamente perch si chiami in questo modo.

Ai primi del Novecento, il tango cominciava a sottrarre spazio in Europa al valzer e alla polca. Di fronte alle richieste d'interdizione delle autorit ecclesiastiche, si narra che il Papa Pio X avesse chiesto che una coppia di ballerini gli fornisse un'idea precisa del nuovo ballo, per valutarne direttamente, di persona, gli aspetti scandalosi. Avvenuta l'esibizione davanti al Pontefice, il Papa avrebbe detto:

Mi me pr che sia pi bo el beo a 'ea furlana; ma n vedo che gran peci ghe sia in st novo beo! (A me sembra che sia pi bello il ballo alla friulana; ma non vedo che gran peccato vi sia in questo nuovo ballo!)

Dispose perci la revoca della sanzione ecclesiastica prevista per chi lo avesse praticato.

(Testo tratto Da Wikipedia, l'enciclopedia libera)

Breve storia del Tango


Breve storia del Tango Dicono che la parola Tango anteriore al ballo che nel 1803 figurava nel dizionario della Real Academia Espaola come una variante del "tangano", una specie di piedra che veniva tilizzata per un gioco con lo stesso nome. Nel 1889 viene data una seconda descrizione, era la "festa e ballo dei neri e della gente del popolo in America". Dopo quasi 100 anni la definizione che il dizionario dava al tango era "il ballo argentino di coppia, forma musicale binaria con ritmo di 2 per 4 diffuso internazionalmente". Altri studiosi argomentano che il vocabolo proprio delle lingue africane che arrivarono con gli schiavi a Rio de la Plata e cui significato sarebbe "lugo chiuso". E' molto probabile che il tango sia una voce di origine portoguese introdotta nel nuovo continente grazie al dialetto criollo afro.portoguese. Il luogo di riunione degli schiavi tanto in Africa come in America era chiamato tango. E cosi chiam Buenos Aires alle case delle periferie dove a inizi del secolo XIX i neri si

incontrabano per ballare e dimenticare temporaneamente la sua condizione. Con data imprecisa e origine incerto ci sono teorie che portano alle sue radici nere e altre che asicurano la sua origine inmigratoria. A met degli del 1800 c'erano luoghi che venivano riempiti di gente del interiore, "gringos" , gente appena sbarcata e i vari "portenos" di scarse risorse che forse per cercare di trovare una propria identita impulsavano le nuove espressioni popolari. All'inizio era solo per gli uomini ma dopo furono incorporate le donne che venivano contrattate per ballare. Piano piano lascio di essere esclusivo delle periferie per entrare anche nel centro della citt ed era molto comune vedere coppie di maschi ballando per le strade. Si pensa che il primo compositore di tango fu Juan Perez, autore del tango "Dame la lata", oltre l'opera di Perez le primi composizioni furono "El tero" e "Andate a la Recoleta". Come danza nacque quasi in modo improvvisato, come ballo molto personale e si appoggia nel ritmo, a differenza della musica che si basa nella melodia. Altra peculiarit del tango che mentre le gambe disegnano figure nel pavimento il torso arca un movimento diferente. All'inizio emulaba alcuni passi del Candombe e le coppie al posto di avvicinarsi si allontanavano al compas. Per essere un bravo ballerino di Tango la cosa principale "caminar el tango" che vuol dire dentro il compas, con una morbida ondulazione e ritmo acompasato e spinto, non si balla a volont o con rigidit. Grazie al ballo il Tango riemerge nel 1913 dopo la sua prima crisi, quando triunf a Parigi e compare Rodolfo Valentino in una scena di ballo nel film "Los cuatro jinetes del apocalipsis". Senza dubbio chi ha fatto conoscere il tango fu Carlos Gardel quando nel 1917 cant il rimo tango "Mi noche triste". Grazie a lui e a tutti quelli che lho hanno seguito il tango ora vive nei barrios de Buenos Aires, nelle academie in Giappone, per le strade a Parigi e nei centri culturali A New York e nel mondo.

la storia del tango argentino Tango Le origini del Tango Dall'Argentina, sezione speciale a cura di Giulia Jannelli

Lunico aspetto che trova tutti daccordo, sta nel suo luogo di nascita, unanimamente riconosciuto nella Buenos Aires della fine 800, una citt in forte espansione, che sperimentava una sorprendente crescita demografica, provocata per lo pi dalla esplosiva massa di immigrati provenienti da tutto il mondo. Spagnoli e italiani principalmnete ma anche tedeschi, ungheresi, slavi, arabi, ebrei etc. (ai quali si aggiunsero gauchos e indios che provenivano dallinterno del paese) tra il 1890 e il 1920 contribuirono a far aumentare la popolazione della citt da 210.000 a 1.200.000 abitanti. Si trattava principalmente di uomini, poveri, che comunicavano a fatica in un lingua che non conoscevano, e che crearono un forte squilibrio di genere, tanto che la popolazione della citt allepoca era composta per il 70% da uomini, per i quali il ballo era la forma pi economica e immediata di divertimento collettivo. Questo lo sfondo nel quale si inizia a ballare il tango; cos che il nuovo ritmo al principio associato allambiente dei bordelli, poich erano le prostitute e le cameriere le uniche donne presenti nelle accademie e nelle piste di ballo. Trattandosi di donne che si dedicavano anima e corpo ai propri compagni accidentali, il tango inizi a ballarsi in modo molto sensuale, provocante e esplicito. Aspetti poco accettati socialmente, tant che tesero a scomparire quando il tango cominci a uscire dalle periferie della citt per iniziare a farsi conoscere oltre frontiera. La radice sensuale del tango si rifletteva anche nei versi delle canzoni, spesso osceni e con titoli che lasciavano poco spazio alla fantasia (Siete pulgadas, che canta dellorgoglio di possedere un pene di 17,8 cm, El choclo che significa pannocchia ma che in lunfardo viene usato per indicare il pene, El movimiento continuo, Dejalo morir adentro lett.lascialo morire dentro...) Il tango rimase a lungo marginale e relegato alle classi basse, in quanto ritenuto moralmente inaccettabile dallelite, i cui figli per non avevano altra scelta per poter divertirsi, ballare e conoscere donne che scendere nei bassifondi e invitare una mina o una milonguita. Fu poi questa giovane elite che durante i propri viaggi permise il suo sdoganamento da danza postribolare. La chiave di volta nella diffusione del tango a livello mondiale fu il suo sbarco a Parigi, capitale del glamour e specchio di una societ pluralista, in parte allegra e spegiudicata. In questo contesto il ballo os nato sulle rive del Rio de la Plata incontr il terreno ideale per fiorire e trasformarsi da curiosit esotica a moda e mania; da li alla fama in tutta Europa il passo fu breve. Paradossalmente fu linteresse destato allestero a permettere finalmente che in Argentina il tango facesse il suo ingresso nei saloni da ballo ufficiali dove la borghesia emergente si ritrovava cercando di fare della propria citt la Parigi del Sud America.

Tango Tango: il ballo!

Dall'Argentina, sezione speciale a cura di Giulia Jannelli

Fino a met del XX secolo veniva ballato indistintamente nei cabarets di lusso, nelle milonghe e nei club dei quartieri di Buenos Aires e Montevideo. Questo stile iniziale venne poi chiamato per lappunto Milonghera; i ballerini sono molto vicini tra di loro e ballano molto attaccati. Lambiente del tango inizi a acquisire i caratteri di una comunit a causa del suo linguaggio e del suo codice particolare. Grazie alla fama internazionale questa danza inizi a essere rappresentata in show in giro per il mondo e si idearono coreografie pi audaci, con figure riprese dalla danza classica e figure ginniche che soppiantarono il carattere improvvisato che aveva avuto fino a allora. Si affermarono dunque lo stile detto Nuevo che prevedendo un maggior numero di passi da eseguire imponeva una distanza di almeno venti centimetri tra i due ballerini e infine il tipo di tango che si chiama Fantasia pi teatrale e scenografico, maggiormente ricco di passi coreografati e ad effetto. Le due caratteristiche comuni a questi stili sono la dissociazione tra i movimenti delle gambe e quelli del torso, inoltre a differenza degli altri balli che si basano sul ritmo, nel tango si da molta pi importanza alla melodia. Attualmente si distingue tra tango escenario e il tango salno da pista. Questultimo `quello che ballano i tangueros non professionisti. A Buenos Aires, si realizza ogni anni un torneo internazionale di tango, suddiviso in queste due categorie, al quale partecipano ballerini che provengono da tutto il mondo, Europa Centrale e del Nord, Stati Uniti, Corea e Giappone etc. Una delle coppie di tango pi elogiate, che danzava il tango salon (per professionalmente), era composta da Juan Carlos Copes e Mara Nieves, che danzarono sui palchi di tutto il mondo. Altri celebri ballerini di tango che divennero famosi oltre la frontiera delle milonghe furono Benito Bianquet (detto El Cachafaz) e Jorge Orcaizaguirre, conosciuto come Virulazo. Nel 1990 i ballerini Miguel Angel Zotto e Milena Plebs fondarono la compagnia Tango X 2, che permise la nascita di una nuova corrente di giovani che si impegn nello svecchiamento del tango. A questa ripresa miracolosa contribu molto il successo internazionale ottenuto dalla compagnia Tango Argentino e dalle stelle di oggi come Mora Godoy e la coppia Mayoral e Elsa Maria. Tango La Musica Musicalmente il tango si pu considerare un parente dellhabanera cubana e pertanto figlio del trambusto mercantile tra i porti di lingua spagnola dellHavana e di Buenos Dall'Argentina, sezione speciale a cura di Giulia Jannelli

Aires. Inizialmente veniva interpretato da gruppi che disponevano solo di flauto, violino e chitarra (quando mancava la possibilit si ricorreva allaccompagnamento di un pettine che si trasformava in uno strumento a fiato, grazie allutilizzo di una cartina da tabacco e di un soffiatore esperto). Il mitico bandonen arriv pi tardi, nel 1900 circa, con gli immigrati tedeschi, prendendo a poco a poco il posto del flauto. In questepoca i primi tanghi erano anonimi, il tango era pi che altro un modo di interpretare melodie gi esistenti, e i primi compositori non sapevano n scrivere n leggere musica. Nel 1917 nasce il tango canzone con Carlos Gardel che ne fu il re fino alla sua morte nel 1935. Gli anni 40 furono invece la decade delle grandi orchestre (fondamentali furono quelle di Anibal Troilo, Osvaldo Pugliese, tra gli altri). Tra gli anni60 e gli 80, se si riconosce che Astor Piazzolla costituisce un capitolo tutto suo nella storia di questo genere, sono anni difficili anche per il tango-canzone, oggi pienamente superati grazie alle nuove giovani orchestre (Orchestra Color Tango e lOrquesta Tpica Fernandez Fierro) e allinteressante fenomeno di fusione del tango con il jazz, il rock e lelettronica presentato dalle formazioni Bajofondo Tango Club, Tanghetto e Gotan Project. Porteo o universale, tango-danza o poesia di Buenos Aires, il tango sopravvissuto a ogni tipo di crisi e il livello di sofisticatezza raggiunto tanto a livello di danza quanto di musica mostra chiaramente la maturit di questa manifestazione che ha ormai raggiunto gli albori del suo secondo secolo di vita. Iniziare a ballare il Tango Due sono i modi in cui si pu imparare a ballare tango, in realt complementari: nelle scuole di danza e nei locali da ballo. Passare direttamente ai locali da ballo permette di affrontare la grande sfida di riuscire a ballare misurando il proprio spazio per non invadere quello delle altre coppie di ballerini e di stringere rapporti con un gruppo che condivide la stessa passione. La musica stessa sempre calibrata su un volume che permetta ai ballerini di scambiarsi qualche parola durante il ballo. Uno degli aspetti pi affascinanti dato dal codice non scritto di regole che si sono andate imponendo con il tempo. Tra queste la norma dei tre tanghi: quando un uomo invita una donna a ballare (non dovrebbe mai accadere il contrario), eseguiranno assieme almeno tre balli. Se uno dei due decide di ritirarsi prima significa che non gradisce la compagnia, ed considerato un comportamento altamente offensivo. Ballare quattro brani significa che si apprezza il partner ballerino. Un'altra regola, si chiama cortina ed affidata al Musicalizador, che il dj dei tanghri: ogni quattro brani di tango viene inserito un pezzo di un altro genere musicale, coscch le coppie si possono sciogliere. Se le fanciulle desiderano essere invitate a ballare, opportuno che posizionino le loro sedie a bordo pista e facciano capire con lo sguardo che sono disponibili a ballare, una volta che luomo le abbia invitate con el cabeceo(movimento della testa dal basso verso lalto). E' buona norma, inoltre, che gli uomini invitino a ballare le nuove arrivate.

Per arrivare a ballare servono una decina di lezioni, che si possono effettuare in un paio di mesi. Hai una scuola di Tango? Fai conoscere subito la tua scuola!

Torna in homepage TANGO