Está en la página 1de 2

[ AGRICOLTURA BLU ]

Veneto Agricoltura e Sasse Rami per l’AgriBlu


Quindici ettari dedicati alle prove delle macchine e alla sperimentazione agronomica

V
eneto Agricoltura – Azienda Regionale per i settori agri­
colo, forestale e agroalimentare – opera come ente stru­
mentale della Regione Veneto, realizzando interventi
per l’ammodernamento delle strutture agricole e per un mi­
gliore utilizzo delle superfici agrarie, per la protezione e valo­
rizzazione delle aree forestali, per lo sviluppo dell’acquacol­
tura e della pesca.
Ricerca e sperimentazione, insieme a formazione tecnica e divul­
gazione, costituiscono le principali prerogative dell’Azienda at­
traverso cui realizzare il trasferimento dell’innovazione agli ope­
ratori del comparto agricolo e ai tecnici del settore e fornire
corrette informazioni ai cittadini.
Veneto Agricoltura dispone di sedici strutture periferiche distri­
buite nel territorio regionale impegnate principalmente in attivi­
tà di sperimentazione e divulgazione.

Quattro aziende pilota e dimostrative


Fra queste strutture sono presenti quattro Aziende pilota e dimo­
strative: Azienda Diana a Mogliano Veneto (Tv), Azienda Valle­
vecchia a Caorle (Ve), Azienda Villiago a Sedico (Bl) e Azienda
Sasse Rami a Ceregnano (Ro). Quest’ultima azienda, in particola­
re, si occupa da alcuni anni della sperimentazione e della divul­
gazione nel campo dell’agricoltura conservativa.
L’azienda, situata a 12 km ad est di Rovigo, è suddivisa in due
corpi di circa cento ettari ciascuno: Sasse e Rami, rispettivamente
ed est e a ovest del comune di Ceregnano (Ro). La sua superficie è
completamente pianeggiante; i terreni sistemati alla ferrarese,
sono di medio impasto e ospitano le colture tipiche della zona:
mais, soia, frumento, barbabietola. Numerose aree sono destina­
te alla sperimentazione su colture erbacee (confronti varietali su
mais soia e frumento), arboree (frutteto sperimentale di poma­
cee, drupacee e viti) e su animali (allevamento biologico di suini
allo stato semi brado e conservazione di razze avicole autoctone).

Attività sull’agricoltura conservativa


Da alcuni anni è stato costituito un gruppo di lavoro composto
5 Veduta dell’azienda Diana.
da Veneto Agricoltura, A.I.G.A.Co.S. (Associazione Italiana Ge­
stione Agronomica Compatibile del Suolo), Dipartimento Terri­
torio e Sistemi Agroforestali dell’Università di Padova e Il Sole 24 2006-2008: progetto prove agronomiche
Ore­Editoria Specializzata per approfondire e divulgare le pro­ Nel 2006 è stata impostata e realizzata una prova di coltivazione,
blematiche connesse all’agricoltura blu. su circa quindici ettari, per le colture di frumento, mais e soia con
Presso l’azienda di Sasse Rami è stata ospitata per due anni minima lavorazione e con semina diretta.
consecutivi (2004 e 2005) una mostra delle principali attrezzature Tale prova, ripetuta nel 2007 e programmata anche per il 2008,
disponibili per l’applicazione in campo delle tecniche dell’agri­ prevede il rilievo delle principali caratteristiche dei terreni, delle
coltura conservativa, correlata con la possibilità di osservare peculiarità funzionali delle macchine e dei principali parametri
prove pratiche di realizzazione di tali tecniche. valutativi delle tre colture oggetto di sperimentazione.
In ognuno dei tre anni sono state o saranno realizzate delle
L’autore è Dirigente Settore Ricerca e Sperimentazione di Veneto Agricoltura giornate dimostrative durante le quali gli operatori intervenuti

4 ­ SUPPL. TERRA E VITA n. 29/2007


[ AGRICOLTURA BLU ]

4 La sede di Veneto
Agricoltura a Legnaro (Pd).

5 Veduta dell’azienda Sasse


Rami a Ceregnano (Ro).

hanno potuto e potranno vedere direttamente in campo i risultati Legnaro (Pd) un convegno dal titolo: “Frumento, mais, soia: con
sulle colture in atto, potranno visionare le macchine presenti che l’agricoltura blu i conti tornano” dove è stato presentato nel suo
eseguiranno anche brevi prove operative e potranno confrontar­ insieme il progetto Agricoltura Blu in campo, gli aspetti tecnico­­
si con gli esperti presenti dell’A.I.G.A.Co.S., dell’Università di economici del primo anno di attività, le attrezzature disponibili
Padova e di Veneto Agricoltura su specifiche problematiche. e le esperienze di alcune ditte produttrici di prodotti fitosanitari
e sementi nel campo dell’agricoltura conservativa.
Conti colturali a confronto Lo stesso convegno è stato presentato anche alla quarta edizione
Nel gennaio del 2006 Veneto Agricoltura ha inoltre realizzato a di Vegetalia 2006, a Cremona.                                                          n

SUPPL. TERRA E VITA n. 29/2007 - 5