Está en la página 1de 6
ant ‘ wut ed ; ‘A © ars Aid s ee oto a ONE KES ore o*ere “ePctetee csesecee” eee, roe win Exgeio Pando II progetto "Dreamhamar” dimostra perfettamente come un proceso partecipativo abbinato ad un uso inteligente delle nuove tecnologie ddi comunicazione sia in grado di awiare trasformazioni urbane e social favorendo al tempo stesso la partecipazione pubblica ela creativita collettiva, Dreamhamar éfrutto del lavoro dello studio madrileno ecosistema urbano, un gruppo di architettie urban designer attivi nel campo dell urbanistica, architettura, ingegneria e sociologia. Gli stessi componenti di ecosistema urbano definiscono il proprio approccio come NORVEGIA ‘urban social design’: intenzione & quella di studiare e proporre soluzioni per il design dello spazio, con 'obiettivo di migliorare 'auto-organizzazione dei cittadini,le relazioni social tra le comunitae le loro interazioni con ambiente. Nel caso specifica 'obiettivo del progetto é la ridefinizione ela rivitalizzazione della piazza Stortorget, il principale spazio pubblico della citta Norvegese di Hamar: uno spazio di rnovemila metri quadrati attualmente adibito a parcheggio. Il metodo di lavoro sviluppato da ecosistema urbana prescinde dal modello di progettazione tradizionale di una piazza publica, in cu 'architetto analizza la condizione urbana per poi produrre un progetto che, come un prodatto pre- confezionato, deve poi essere imposto alla cittadinanza, I progetto della piazza di fatto si risolve nella definizione di un modello di progettazione aperto, definito twork Design, basato su una rete di partecipazione di carattere sia locale che internazionale, Tale modello, alternando moment di riflessione teorica collettiva, di sperimentazione ditetta sullo spazio e di condivisione dei risultati per mezzo diuna piattaforma web sviluppata ad hoc, sidifferenzia da un proceso progettuale tradizionale innanaitutto per limpegno richiesto ad icittadini, chiamati ad esprimere il proprio parere e a partecipare attivamente alla progettazione del ‘nuovo spazio pubblico. La partecipazione richiesta ha un duplice scopo: se da un lato le attivta aliincontri ed i workshop sono moment importanti per la definizione delle esigenze e per 'arricchimento delle proposte progettuall, da un altro contribuiscono alla ridefinizione dell'identita urbana — che ruota intorno allo spazio pubblico — e allo sviluppo di nuove relazioni tra cittadini, Lidea alla base del Network Design & quella di sviluppare il progetto della piazza insieme alle retisociali che andranno ad utilizzarla una volta costruita, E interessante sottolineare come i proceso non si basi solamente su di tuna partecipazione di ambito locale, ‘ma anche internazionale: attraverso la piattaforma on-line il processo @ stato