Está en la página 1de 9

Emittente TV

VIDEO

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

66

Canale 286

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
sabato 6 febbraio 2016 Anno XXix N. 30 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Ieri mattina andata in scena la protesta dei lavoratori della Versalis

Bloccata la statale 115


Luned nuova assemblea
Si vuole chiarezza sul futuro della chimica a Priolo
L

focus

Ospedale
Chiacchiera
e propaganda
di Salvatore Maiorca

Per il nuovo ospedale si

Dalle autorit maltesi

Dissequestrato
il motopesca
Mariella

a vertenza Versalis scende in strada per diventare


la controversia dellintera comunit provinciale.
Prossimo appuntamento,
luned 8 alle 8.30, nella sala
mensa del petrolchimico,
dove si terr unassemblea
generale con la presenza dei
sindaci, dei consigli comunali della provincia, nonch
dei parlamentari regionali
e nazionali. Allassemblea
sono stai invitati anche il
governatore Rosario Crocetta e il suo vice.

a Giunta ha approvato
il DUP 2016 ( Documento
unico di programmazione), dando cos avvio alla
programmazione strategica ed operativa del Comune per il triennio 2016/18.

E stato liberato il motopesca siracusano Mariella. La

A pagina tre

A pagina sette

A pagina sette

politica

La giunta
approva
il Dup

notizia arriva da Roma, dove il sottosegretario alla Pesca,


Giuseppe Castiglione, ha annunciato il dissequestro del
natante, fermo per tutto questo tempo a Malta.

riaperta la stagione di chiacchiere e propaganda. Con


una chiacchierata del presidente della Commissione
Bilancio e programmazione
dellAssemblea regionale siciliana, Vincenzo Vinciullo,
e dellex deputato regionale ed ex deputato nazionale
Pippo Gianni. Era stata preannunciata anche la presenza
dellassessore regionale Bruno Marziano. Ma lonorevole
assessore non pervenuto.
Intanto lospedale Umberto
I vecchio.

enuto dinanzi alla prefettura di Siracusa il sit in


dei lavoratori di Siracusa
Risorse.

n laboratorio didee per


salvaguardare il teatro greco ammalorato. Il monumento.

arrivo del commissario governativo


certifica, dopo poco
tempo dal suo insediamento, il fallimento dellazione del
Cda.

A pagina due

A pagina tre

A pagina sei

A pagina cinque

ex provincia

La rabbia
di Siracusa
Risorse
T

CULTURA

Laboratorio
didee
per il teatro

Un commissario allInda
Scoppiano le polemiche
L

Focus 2

Sicilia 6 febbraio 2016, sabato

6 febbraio 2016, sabato

Una chiacchierata del


deputato regionale Vinciullo e
dellex Gianni.
Ma perch non
si convoca invece una bella
conferenza dei
servizi?

di Salvatore Maiorca

Per il nuovo ospedale

si riaperta la stagione
di chiacchiere e propaganda. Con una chiacchierata del presidente
della
Commissione
Bilancio e programmazione dellAssemblea
regionale
siciliana,
Vincenzo Vinciullo, e
dellex deputato regionale ed ex deputato nazionale Pippo Gianni.
Era stata preannunciata anche la presenza
dellassessore regionale
Bruno Marziano. Ma
lonorevole assessore
non pervenuto. Intanto lospedale Umberto
I vecchio e scoppia,
mentre il Rizza sottoutilizzato.
Le chiacchiere sono le
solite. Il progetto c.
Il finanziamento (141
milioni di euro pure).
Sullarea da individuare
si discute (meglio dire
si chiacchiera) come
una decina danni fa. E
in funzione della scelta
dellarea (se e quando
questa scelta sar fatta)
il progetto dovr essere
adattato.
Prima ipotesi sullarea:
il vasto spazio dellex
ospedale neuropsichiatrico (alla Pizzuta) dove
ora, nei vari padiglioni,
sono in funzione alcuni servizi dellAzienda
sanitaria provinciale
(Asp). C una struttura che potrebbe essere
accorpata nel progetto
del nuovo ospedale
dice Vinciullo. Ma si
potrebbe anche scegliere di non accorparla. E
vabb. Ma il progetto?
Si vedr.
Vinciullo asserisce che
lAsp ha depositato il
progetto il 27 ottobre
2011, ma il Comune
non ha mai dato un cenno di riscontro.
In ogni caso questo progetto, seppur ci fosse,
dovrebbe essere riadattato.
Seconda ipotesi: unarea vicina a quella
dellex Onp; costruendo anche un tunnel per
collegarla agli svincoli
autostradali. Ovvero:
fantascienza.
Terza ipotesi: dica il
sindaco dive costruirlo questo benedetto
ospedale. E anche qui
navighiamo nella fantascienza.
Infine il finanziamento.
Ci sono 141 milioni di

L'ospedale Umberto
I che scoppia e, sotto, il
Rizza sottoutilizzato.

Per il nuovo ospedale


si riaperta la stagione
chiacchiere e propaganda

Intanto lUmberto I vecchio e scoppia,


mentre il Rizza sottoutilizzato e i malati
prendono sempre pi la via di Catania

Ognuno scarica responsabilit sugli


altri. Ma soltanto con una o pi conferenze dei servizi si possono riunire tutti
attorno allo stesso tavolo e pretenderne
decisioni impegnative e definitive
euro ha detto Vinciullo.
Proprio come disse otto
anni fa Gianni. Ma con
un codicillo: bisogna far
presto o il finanziamento
prender unaltra strada.
A questo punto una domanda: invece di una
sorta di conferenza
stampa dei due politici non ci sarebbe stata
meglio una bella conferenza dei servizi? Tutti
insieme: parlamentari

(nazionali e regionali;
ma perch i nazionali ieri non cerano?),
assessori, Asp, amministrazione comunale,
tutti insieme a confrontarsi e poi decidere.
Invece no. Solo chiacchiere e propaganda.
Solo chiacchiere e distintivo disse Al Capone al tenente Petrosino.
E poi lo fece ammazzare. Qui solo chiacchiere

e propaganda. E si ammazza linteresse, la salute, la vita della gente.


In pratica come prima,
peggio di prima. Il nuovo ospedale resta nel
sogno dei siracusani
del capoluogo e della
provincia. E le strutture locali non sono altro
ormai che un grosso
pronto soccorso periferico degli ospedali di
Catania.

E un fatto: senza le
beghe della politica nostrana il nuovo ospedale
sarebbe gi costruito e
funzionante. Limpresa
Pizzarotti di Parma, che
stava costruendo lautostrada Catania-Siracusa,
nel corso dei lavori
conclusi nel dicembre
del 2009, aveva infatti
lanciato una proposta
di project financing:
costruisco
lospedale con mie risorse e in
cambio lAsl mi d la
propriet deglimmobili degli attuali ospedali
Umberto I e Rizza
e dellex ospedale civile in Ortigia, a ridosso
dellHotel des etrangers,
nonch la gestione dei
servizi parasanitari per
ventanni.
Lofferta fu ritenuta
sbilanciata in favore
dellimpresa. Per di pi
si alzarono le solite voci
in difesa della sanit
pubblica (che non funziona). Furono agitati
timori di un tentativo
di mettere le mani sulla
sanit. Non se ne fece
nulla.
In effetti eccessiva la richiesta della Pizzarotti
lo era. Ma che si fa in
questi casi? Si apre una
trattativa. Invece no. Si
alzarono barricate ideo-

logiche. Ma soprattutto
esplose lo scontro fra
lallora ministro Stefania Prestigiacomo e il
deputato Pippo Gianni.
La Prestigiacomo sosteneva lofferta Pizzarotti.
Gianni, ovviamente, era
contro. Motivo dichiarato dellopposizione,
senza margini di trattativa, era il principio della
difesa della sanit pubblica. In realt il vero
motivo era lo scontro fra
i due esponenti di fronti
opposti della politica.
Otto anni sono passati. E
non se n fatto nulla.
Invece si discute ancora di scelta dellarea. E
non si discute mettendo
tutti insieme coloro che
debbono decidere. No:
due personaggi fanno
una conferenza stampa.
E punto e a capo. Pi
in l con chiacchiere e
propaganda si riapriranno le danze. E via cos.
Finch un giorno arriver la ferale notizia: il finanziamento, il famoso
finanziamento, non c
pi. E allora un po di
rimpallo di responsabilit. Poi silenzio. Poi di
nuovo chiacchiere e propaganda. E avanti cos.
Allinfinito. Sempre fra
chiacchiere e propaganda.
Anni fa si era pensato
allarea della Pizzuta,
nei pressi dellospedale
Rizza, per dar vita,
si disse, a una sorta di
piccola Cittadella sanitaria. Poi si disse no:
meglio fuori dal traffico urbano, vicino agli
svincoli autostradali, per
agevolare laccesso alla
gente di altri Comuni. Si
discute ancora. Si finir
per scegliere un terreno
del potente di turno che
avr un lotto, finora inutilizzabile, da mettere a
profitto. Se si finir di
discutere.
Alla fine ci sono soltanto chiacchiere e propaganda. Come sempre
in questa nostra citt.
Questa citt che ormai
come lamore per Jacques Prvert: perseguitata ferita calpestata
uccisa negata dimenticata/ perch noi l'abbiamo perseguitata ferita
calpestata uccisa negata
dimenticata. Noi tutti.
Perch noi tutti esprimiamo questa classe
politica che questa citt
perseguita ferisce calpesta uccide nega dimentica.

protezione civile

Tutti daccordo
per la tenda
al parcheggio
Von Platen

Sono stati siglati i protocolli dintesa tra il Comune, assessorato


alle Politiche sociali e servizio di
Protezione Civile, le associazioni
di solidariet sociale e le organizzazioni di volontari della Protezione Civile per la costituzione di
una rete che consentir di allestire
una tenda presso il parcheggio Von

Sicilia 3

Platen per laccoglienza dei senza tetto nei periodi di freddo pi


intenso.
Hanno sottoscritto i protocolli la
Croce Rossa Italiana, che si impegnata alla fornitura e al montaggio di una tenda pneumatica;
le associazioni Ronda della Solidariet, Comunit S. Martino di

SiracusaCity

Tours, e Caritas che si sono impegnate a fornire i pasti ai senzatetto


e a promuovere liniziativa presso
le loro mense e le loro strutture;
lassociazione Astrea, in memoria
di Stefano Biondo, che fornir i
pasti ai volontari che presteranno
servizio di vigilanza e assistenza,
vestiario e coperte.

Versalis: una protesta


che si replica luned

Il caso. Strada statale 114 bloccata


allaltezza di Citt Giardino ieri per
la manifestazione dei lavoratori

a vertenza Versalis scende in strada


per diventare la controversia dellintera
comunit provinciale. Prossimo appuntamento, luned
8 alle 8.30, nella
sala mensa del petrolchimico, dove si
terr unassemblea
generale con la presenza dei sindaci, dei
consigli comunali
della provincia, nonch dei parlamentari
regionali e nazionali.
Allassemblea sono
stai invitati anche il
governatore Rosario
Crocetta e il suo vice,
Mariella Lo Bello.
Liniziativa di questa mattina ha preso
il vita alle 7 per
concludersi intorno
alle 11. Centinaia
di lavoratori del petrolchimico, diretti
e dellindotto, sono
scesi in strada per
informare e sensibilizzare i cittadini sulle gravi conseguenze
che la vendita di Versalis determinerebbe
sullassetto occupazionale, produttivo
ed economico del
territorio. Il volantinaggio effettuato
dai lavoratori ha determinato un rallentamento del traffico
con qualche inevitabile disagio per gli
automobilisti i quali,
in larga parte, hanno
compreso le ragioni
della protesta ed hanno solidarizzato con
i lavoratori in lotta.
I 3 segretari generali
di Cgil, Cisl e Uil
rispettivamente Pa-

olo Zappulla, Paolo


Sanzaro e Stefano
Munaf presenti
alla manifestazione con i segretari
provinciali di tutte
le categorie del settore industria, hanno confermato la
determinazione del
sindacato e degli
stessi lavoratori nel
respingere il piano
di vendita di Versalis da parte di Eni.
<<Questa inevitabilmente una vertenza complessa e
delicata affermano
Zappulla, Sanzaro
e Munaf che
investe il ruolo e la
responsabilit del
governo nazionale e

In foto, un momento della manifestazione di ieri.

chiama in causa anche quello regionale,


finora totalmente
assente. Per queste
ragioni c bisogno
di uno sforzo di coe-

sione di tutte le forze


del territorio sia
politiche sia sociali
sia istituzionali
affinch il sindacato
e i lavoratori non

restino da soli in una


vertenza dal cui esito
dipende il futuro del
polo industriale siracusano.
R.L.

I dipendenti da due mesi, ormai, non percepiscono pi lo stipendio

La rabbia dei lavoratori in piazza


Siracusa Risorse cerca chiarezza
T

enuto dinanzi alla prefettura di Siracusa


il sit in dei lavoratori di Siracusa Risorse,
societ in house della ex Provincia Regionale di Siracusa. La manifestazione indetta
dopo l'assemblea generale tenuta giorno 4
febbraio nel salone della Cgil , puntava ad
essere ricevuta dal Prefetto Gradone alla
luce dell'assordante silenzio da parte della
Siracusa Risorse, del Commissario Lutri circa il pagamento degli stipendi di dicembre e
gennaio, nonch per quanto attiene il futuro
della societ in house.
Dopo circa di due ore di sit in cui hanno partecipato una larga maggioranza dei lavoratori
di Siracusa Risorse, una delegazione stata
ricevuta personalmente da l prefetto Armando Gradone.
stata illustrata al Prefetto di Siracusa la
rabbia e la preoccupazione dei lavoratori
della societ in house. Oltre alla tragedia cui

vengono trascinate 104 famiglie che da due


mesi non percepiscono il loro salario; nonostante la FILCAMS ha chiesto da udienza al
commissario Lutri, la mancata convocazione motivo di forte allarme per le sorti della
societ in house anche alla luce che non si ha
notizia delle convenzione con l'ex provincia
regionale. La delegazione ha espressamente
richiesto al Prefetto, la convocazione di una
tavolo con la partecipazione delle deputazione regionale, del commissario Lutri e del
management e del Siracusa Risorse S.p.a.,
per fare chiarezza sul futuro della societ in
house, che oggi appare offuscato dall'inerzia
del management e dall'assenza di qualsiasi
piano di garanzia occupazionale da parte
dell'unico committente. Il Prefetto ha chiesto qualche giorno per avere piena cognizione della problematica sollevata dai lavoratori, assicurando comunque l'attenzione.

LUgl: Eni
sia pi
responsabile

e criticit permangono e sono


state affrontate ed
evidenziate dai rappresentanti sindacali UGL Chimici che
vivono la realt dei
siti produttivi Eni,
durante lincontro
di coordinamento
nazionale.
In particolare sulle Raffineria oggi
a Priolo ieri a Gela
permane lo spettro di un forte ridimensionamento
determinato dalla
volont del progetto di green refinery e dalla volont
di non volere pi
raffinare i greggi
pesanti gelesi nella locale raffineria,
strutturata appositamente per tale scopo. Preoccupazioni
espresse anche per
le raffinerie anche
per Livorno e Taranto, questultima,
sembrerebbe che
nel prossimo futuro
non debba pi essere le funzionalit
delle raffinazione.
Non si pu abbandonare i territori,
lo ha fatto a Gela
mettendo un territorio grande rischio di povert
e dellabbandono.
Le responsabilit
e del Governo sugli accordi firmati
e disattesi sia per
la diversificazione
e degli accordi di
programma per la
chimica, e per le
bonifiche. Le preoccupazione sono
state espresse nelle
vari sedi. Eni a tal
riguardo alla incomprensibile cessione alla Saipem.

SiracusaCity 4

Sicilia 6 febbraio 2016, sabato

6 febbraio 2016, sabato

C il garante dei diritti


delle persone senza libert
Il consiglio comunale ha approvato
il regolamento non senza un ampio
ed articolato dibattito

Il consiglio comunale

ha approvato ieri mattina, a maggioranza, il


regolamento che istituisce il Garante dei
diritti delle persone
private della libert.
Lassise, riunita oggi
in seconda convocazione dopo che ieri
era mancato il numero
legale, ha completato
lesame del provvedimento per poi passare
al voto finale. Inoltre
ha dato il disco verde
ad altre due proposte:
ha approvato a maggioranza una modifica del regolamento
sul
decentramento
per ridurre i tempi
entro i quali i consigli di circoscrizione

devono pronunciare
i loro pareri; ha dato
il via libera, stavolta
allunanimit, ad un
atto di indirizzo per
la riqualificazione del
parcheggio di via Von
Platen.
Tuttavia, in apertura
di lavori, con un intervento di Cetty Vinci,
si parlato di gestione del servizio idrico
il cui affidamento alla
Siam scadr il 28 febbraio. Vinci, presentando un documento
sottoscritto da molto
altri consiglieri, ha
chiesto la convocazione di un consiglio
comunale urgente, indicando la data del 15
febbraio, aperto ai de-

In foto, seduta del consiglio comunale.

putati nazionali e regionali. Due i temi: la


gestione del servizio
nel suo complesso; il
destino del lavoratori
che sono gi stati raggiunti da preavvisi di

licenziamento.
Lintroduzione
del
Garante dei diritti
delle persone private della libert stata
approvata con 23 s,
2 no e 2 astensioni.

La figura nasce per


tutelare i diritti fondamentali dell'individuo
detenuto o limitato
della libert personale anche nel periodo di reinserimento

Lha presentato ieri mattina nellaula consiliare il consigliere comunale Alessandro Acquaviva

Atto dindirizzo
sul parcheggio
di via Von Platen

Latto

di indirizzo
per la riqualificazione del parcheggio
Von Platen, proposto da Alessandro
Acquaviva, parte dal
ruolo centrale che il
sito pu svolgere in
una sistema di mobilit integrata basata
sui parcheggi scambiatori.
All'Amministrazione, ha chiarito
Acquaviva durante
la sua relazione, si
chiede un'immediata
messa in sicurezza
dell'area e l'istituzione di un Peg dedicato
per la sua manutenzione da finanziare
con il 15 per cento
dei proventi della
sosta dei bus turistici e dei camper. Tale
percentuale, per effetto di una proposta
presentata durante i

lavori da Alberto Palestro, stata alzata


prevedendo il 15 per
cento come quota
minima. Si chiede di
affidare al dirigente
del settore Viabilit
la gestione del parcheggio e degli immobili; di inserire nel
piano triennale delle
opere pubbliche un
progetto di riqualificazione energetica
con pannelli fotovoltaici per rendere
il sito autosufficiente
e per alimentare le
colonnine di ricarica
dei mezzi elettrici;
di utilizzare l'acqua
piovana del vicino
canale San Giorgio
per l'irrigazione delle
aiuole e per i servizi
igienici; di aprire un
varco pedonale confinante con il parco
giochi di via Padova.

Il parcheggio di via Von Platen.

Palestro che ha detto


di condividere latto
di indirizzo, ha proposto di finanziare la
manutenzione destinando almeno il 15
per cento dei proventi sulla sosta e ha
auspicato il passaggio a una gestione
privata del sito.
Tutti gli intervenuti
sono stati concordi
nel definire pessime le condizioni del
parcheggio. Bonafede, per il quale la
spesa da destinare

deve essere pari al 20


per cento degli incassi, ha sollevato perplessit sul rispetto
degli atti di indirizzo
da parte dellAmministrazione; Pappalardo ha evidenziato la necessit di
assegnare
quante
pi risorse possibili
alla
manutenzione
dellarea e si detto daccordo con la
proposta di Palestro;
Minimo ha auspicato
la presentazione di
un complessivo pro-

getto di riqualificazione; Malignaggi,


che della questione
si era occupato nella
veste di presidente di
commissione consiliare, ha denunciato
la scarsa attenzione
dellAmministrazione verso le condizioni del parcheggio;
Firenze ha chiesto
maggiori
investimenti perch si tratta
di uninfrastruttura
strategica per la mobilit generale perch si trova in una
zona ad alto traffico.
Nel dibattito intervenuto anche lassessore ai Lavori
pubblici,
Alfredo
Foti, che si detto
pronto a fare il possibile per la riqualificazione del parcheggio ma ha respinto
lidea di un affidamento ai privati che
nella gestione dei
beni comunali sul
fronte della manutenzione hanno sempre fallito.

sociale, finalit che


vanno perseguite collaborando con le istituzioni penitenziarie
per una reale funzione
educativa della pena.
Il Garante assume
iniziative per l'inserimento nel mondo
del lavoro dei detenuti una volta tornati
in libert; supporta i
detenuti e le famiglie
nell'accesso ai servizi
garantiti dal Comune e nell'accesso agli
atti amministrativi; si
rivolge alle autorit
competenti in caso di
violazione dei diritti;
promuove iniziative
di sensibilizzazione
pubblica; a disposizione delle famiglie e
di quanti si occupano
della rieducazione e
del reinserimento sociale dei detenuti.
Il Garante nominato dal sindaco tra
quanti si candidano
dopo l'emanazione di
un avviso pubblico
e non deve incorrere nelle situazioni di
incandidabilit e ineleggibilit
previste
per i consiglieri comunali; decade con la
scadenza del mandato
del sindaco. L'incarico incompatibile
con professioni svolte nell'ambito della
giustizia e della sicurezza pubblica, con la
professione forense e
con le cariche elettive
o di amministratore in
enti, aziende o societ
partecipate del Comune. Resta in carica in
regime di prorogatio
nelle more della scelta del nuovo Garante;
l'incarico pu essere
revocato in caso di
irregolarit che, per,
devono essere contestate dal sindaco e
rispetto alle quali i
Garante pu presentare delle controdeduzioni.
Il Garante riferisce al
sindaco, alla Giunta
e al consiglio comunale.
Giuseppe Bianca
Direttore Responsabile

Sicilia

Direzione e Redazione
Uffici amministrativi:
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Fax 0931 60.006 Libertasicilia@gmail.com
Pubblicit diretta: Poligrafica S.r.l.
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Per la pubblicit sono previsti sconti
Editrice e Stampa: Poligrafica S.r.l.
Registrazione Tribunale di Siracusa
n.17 del 27.10.1987

Sicilia 5

SiracusaCity

Si apre un dibattito attorno allistituto nazionale del dramma antico

Inda, dopo il commissario


la revisione dello statuto

I dipendenti
dellistituto
Quale sar
il futuro?

dipendenti della
Per Ezechia Reale necessario lintervento ulteriore del Mibact, IFondazione
Inda hanno
scritto una lettera
Paolo Zappulla ricorda il fallimento dellazione politica
aperta allex presidente

Larrivo del commissa-

rio governativo certifica,


dopo poco tempo dal suo
insediamento, il fallimento dellazione del Consiglio di Amministrazione
dellInda, che viene mandato a casa in blocco, senza alcuna distinzione, ad
iniziare dal suo presidente,
il Sindaco di Siracusa che,
per, ha dichiarato di essere contento di essere stato
cacciato e riconosciuto incapace di presiedere lINDA. Lo dice il leader di
Progetto Siracusa, Ezechia
Paolo Reale. Spetta ora al
nuovo Commissario guidare la Fondazione verso
limminente stagione delle
rappresentazioni - continua
Reale -. Laugurio che il
nuovo manager si metta
subito al lavoro per ridare
slancio, trasparenza ed alto
profilo allINDA, facendosi affianca-re da soggetti
indipendenti e competenti,
che possano adeguatamente integrare il suo profilo
squisitamente tecnico, ad
iniziare da chi dovr svolgere, da subito, le delicate
funzioni di Soprintendente
o, nelle more di una procedura di evidenza pubblica
necessaria per la sua individuazione, di responsabile delle prossime rappresentazioni.
Chiediamo, inoltre, al Ministero una rapidissima
revisione dello Statuto
della Fondazione, che non
ha certo dato sino ad oggi
brillante prova di funzionalit, che sia incentrata su
un principio fondamentale: Via le mani della politica dallINDA, che in
altri termini pu tradursi
in non si pensi nemmeno
a trasferire listituzione da
Siracusa e si cancelli la figura politica del Sindaco
come presidente dellINDA, restituendo la carica a
personalit di certo e riconosciuto profilo culturale.
Sul caso commissariamento Inda interviene anche
Pippo Zappulla: "Ho avuto
modo pi volte di spiegare le ragioni per scegliere

In foto, la sede dellInda.

strade diverse dal commissariamento. Da appena due


anni, infatti, lInda viene
fuori da una precedente
fase di gestione straordinaria e, a mio avviso, necessit di stabilit e non certo
di sospensione di una gestione collegiale e democratica dellimportantissimo Istituto.

A quanti esultano per la


decisione, peraltro, voglio
rammentare che il commissariamento viene assunto per la ingovernabile
gestione dellistituto e del
Consiglio di Amministrazione di cui era presidente il Sindaco di Siracusa.
Il
Commissariamento
rappresenta
comunque

una dichiarazione di fallimento del consiglio di


amministrazione. Allonorevole Prestigiacomo mi
permetto di rammentare
che lingerenza della politica nellInda, in qualche
modo, fu introdotta dalle
lunghe gestioni che ne furono fatte dal centrodestra
siracusano e nazionale.

Garozzo, allindomani della nomina del


commissario. Questi i
termini della missiva.
Caro Presidente,
il personale tutto dell
INDA con la presente
Le vuole esprimere il
proprio apprezzamento
per il Suo operato nei
confronti della Fondazione e dei suoi impiegati, tecnici e operai in
questo anno trascorso
insieme; ci auguriamo
di poter ripetere nella
prossima primavera il
successo e i record di
incassi della passata
stagione.
E pur apprezzando il
Suo gesto di fare un
passo indietro, chiedendo al Ministro di
commissariare lINDA e consentire cos
a noi tutti di poter
lavorare, con un po di
riacquistata serenit,
alla realizzazione del
52 Ciclo di Spettacoli
Classici, al riparo delle
lotte di potere venutesi
a creare fra varie figure
istituzionali, ci si interroga sul futuro della
Fondazione.

Lo afferma Gaetano Penna di Evoluzione civica

Decisione sbagliata
Decreto da impugnare
L

a nomina di Pierfrancesco Pinelli a commissario


straordinario dell'Inda rappresenta l'ennesimo scacco
a Siracusa e, al contempo, uno schiaffo morale alla
presidenza dell'ente culturale. Per questo chiediamo a
gran voce le dimissioni del sindaco Garozzo per manifesta inadeguatezza amministrativa e politica.
Comincia cos, senza mezzi termini, la contestazione
del segretario politico di Evoluzione Civica, Gaetano
Penna alla decisione presa dal Ministero dei Beni e
delle Attivit Culturali e del Turismo di commissariare la Fondazione Inda. Una decisione errata sia nel
merito che nel metodo. La forma del commissariamento inopportuna perch sottintende l'indecisione
e l'inadeguatezza della politica riguardo alla gestione
di un ente culturale cos importante spiega Gaetano Penna e che dunque risulta inadeguata. In questo
caso la decisione del Mibact sbagliata anche nel me-

In foto,
Gaetano
Penna.

todo perch individua un ingegnere idraulico, ritenuto


esperto di economia culturale, come l'uomo giusto per
rilanciare l'Inda. Una scelta anche questa inadeguata
ed inopportuna a poco pi di due mesi dall'inizio degli
spettacoli classici. Per il segretario politico di Evoluzione Civica, infatti, la Fondazione Inda non ha bisogno di un ingegnere idraulico esperto in economia
poich siamo al cospetto dell'ente teatrale itaiano tra i
pi floridi e solidi sotto il profilo dei conti economici.
L'inda ha bisogno solo di rilanciare la sua immagine.
Se poi, come scrive il Mibact, l'obiettivo quello di
modificare lo Statuto e la governance dell'Istituto.

SiracusaCity 6

Sicilia 6 febbraio 2016, sabato

6 febbraio 2016, sabato

Si svolto
ieri mattina al salone
Borsellino il
programmato
convegno a
compendio del
progetto pilota
di intervento
sul restauro
del monumento siracusano

consenta alla pietra


di non subire altri
traumi. Penso, quindi, allinterazione di
varie professionalit,
ognuna capace di trovare una soluzione ai
problemi.
Ma c chi storce il
naso rispetto allidea
di non ricorrere alla
protezione
lignea.
Penso che sia un errore lasciare i gradoni
senza alcuna sovrastruttura nel periodo
delle rappresentazioni
afferma il vice sindaco Francesco Italia,
che ha partecipato ai
lavori del convegno
di ieri mattina Bisogna
considerare

che fra le decine di


migliaia di persone
presenti agli spettacoli classici, non tutte hanno laccortezza
di comportarsi civilmente. Ci ritroveremmo con le gomme da
masticare attaccate
alla pietra e con le
suole delle scarpe,
per non dire i tacchi,
che esporrebbero al
rischio lintegrit del
monumento.
Per consentire una
fruizione corretta del
bene archeologico
allo studio anche la
creazione di una sorta
di percorso obbligato
nel quale fare confluire i visitatori. Il nostro intento quello di
non vietare lingresso
al teatro greco dice
la soprintendente Il
teatro appartiene al
mondo intero ed
nostro compito salvaguardarlo e conservarlo per le future
generazioni, con la
consapevolezza che
il degrado presente come spiegato dai
tecnici che hanno
eseguito lintervento
nella porzione presa
in esame dal progetto
pilota.
Inevitabile il richiamo
alla
manutenzione.
Come tutte le creature dice la Panvini
anche il teatro greco
dobbiamo immaginarlo come un essere che respira per il
quale occorrono tutte
le cure possibili per
custodirlo nel migliore dei modi. Occorre,
quindi, una costante
manutenzione.

la possibilit di aver
contratto la malattia
sul luogo di lavoro.
La scabbia infatti, apprendo da specialisti,
una malattia infettiva che ha un periodo
di incubazione di 4-6
settimane durante il
quale non manifesta
segni visibili. Considerato il lungo lasso
di tempo, dunque
possibile
escludere matematicamente

qualunque ipotesi di
contagio sul luogo
di lavoro? Raccolgo
inoltre diffusamente
segnalazioni di carenze igienico-sanitarie
dentro la struttura che
ospita il Comando di
Polizia Municipale,
tra cui anche la presenza di escrementi
di topi: non sarebbe il
caso di agire tempestivamente e nel rispetto
dei lavoratori.

In foto, un momento
del convegno.

Studiosi ed esperti
al capezzale del Teatro
U

n laboratorio didee per salvaguardare


il teatro greco ammalorato. Il monumento,
tra i pi importanti e
rappresentativi della citt di Siracusa,
stato nei mesi scorsi
allo studio di un progetto pilota, con un
intervento in una porzione della cavea, che
ha messo in rilievo
come lattuale dinamica di degrado del
materiale lapideo sia
innescata da diversi
fattori che, sommandosi tra di loro, contribuiscono al deterioramento del manufatto.
Tra questi svolgono
un ruolo principale lesposizione agli
agenti atmosferici, le
caratteristiche geomorfologiche
del
manufatto, lutilizzo
antropico. E partendo proprio dallesito
del progetto pilota
che si imperniato
il convegno, svolto
ieri mattina nel salone Borsellino di palazzo del Vermexio,
nel corso del quale
sono state avanzate
alcune considerazioni
relative alle azioni da
intraprendere per una
migliore conservazione del monumento
carico di anni e di acciacchi.
A coordinare i lavori
stata la sovrintendente ai beni cultu-

rali, Rosaria Panvini,


che ha insistito molto
sullesigenza di salvaguardare il bene
archeologico. Serve
oggi pi che mai listituzione di un vero
e proprio laboratorio didee che metta
a frutto iniziative e
riflessioni tendenti a
tutelare il monumento
ha detto la sovrintendente Nessuno
vuole impedire lutilizzo del teatro greco
ma bisogna averne il
massimo rispetto perch il teatro presenta
un significativo stato
di degrado, dovuto a
un concorso di fattori e di agenti esterni,

siano essi licheni o le


suole delle scarpe dei
visitatori.
Luso del teatro greco,
quindi, al centro della
discussione ma anche
del dibattito che ne
seguito. Infatti, lattenzione degli intervenuti si concentrata
sullallestimento degli spettacoli classici,
previsti per il maggio
prossimo. Lallarme
lo lancia la stessa soprintendente.
Abbiamo appuntamento
con il sindaco luned
prossimo per prendere visione e quindi
verificare il progetto
scenografico e di copertura con le assi di

legno dei gradoni della cavea dice Abbiamo appreso, dagli


studi eseguiti con il
progetto pilota, che
necessario non imprigionare la pietra
con la tradizionale
copertura in legno,
soprattutto nelle parti
ammalorate, perch
sarebbe ancora pi
deleterio che lesposizione della pietra
al calpestio o ai gesti
dincivilt di parte
di turisti e spettatori.
La concorrenza delle
idee dovr permettere di individuare un
altro tipo di materiale che, utilizzandolo
come sovrastruttura,

Intervento degli avvocati Culotti e Tota

Niente allarmismi
neanche superficialit

Lepisodio

che ha
interessato un vigile
urbano di Siracusa,
colpito da scabbia,
l'occasione per sollevare la questione igienico-sanitaria presso
l'attuale comando del
corpo di Polizia Municipale di Siracusa.
A raccogliere un generale senso di malcontento sono il presidente della circoscrizione
Neapolis, l'avvocato

Giuseppe Culotti e il
coordinatore cittadino
di Progetto Siracusa,
l'avvocato Dario Tota.
Appurata la veridicit del caso di scabbia che ha interessato
un vigile urbano di
Siracusa dichiara
Giuseppe Culotti
arrivato il momento,
per questa Amministrazione, di lasciar
perdere il solito atteggiamento superficiale

che tanti danni ha gi


fatto in svariate occasioni per affrontare
seriamente
almeno
questa questione.
Concordo con l'assessore Grasso prosegue Culotti sull'evitare inutili allarmismi
tra la popolazione, tuttavia non mi capacito
del metodo scientifico
utilizzato dall'assessore per poter smentire
senza ombra di dubbio

cronaca

Sicilia 7

SiracusaCity

La Giunta esita
il nuovo Dup

Si tratta del documento unico di


programmazione
strategica e operativa comunale
Un motopesca.

Liberato a Malta
il motopesca
aretuseo Mariella

E stato liberato il motopesca siracusa-

no Mariella. La notizia arriva da Roma,


dove il sottosegretario alla Pesca, Giuseppe
Castiglione, ha annunciato il dissequestro
del natante, fermo per tutto questo tempo a
Malta. Il suo intervento diplomatico, insieme con quello del dirigente generale dello
Stato, ha permesso di intavolare e approfondire il dialogo con le autorit maltesi,
che non avevano alcuna intenzione di rilasciare il motopesca se non dietro una cauzione.
Il peschereccio era stato preso in consegna
dai maltesi, il 9 dicembre scorso, quando, a
causa di unavaria, limbarcazione era riparata nel porto della Valletta. Nella capitale
dellisola dei cavalieri, infatti, il motopesca
ha subito diverse ispezioni a bordo. Il Dipartimento della pesca del governo maltese
sostiene di aver riscontrato alcune irregolarit, legate alle condizioni della barca,
ai moduli da compilare per denunciare i
prodotti ittici pescati e al rispetto del limite
delle acque territoriali maltesi, entro le quali non possibile esercitare l'attivit di pesca. La preoccupazione dei familiari stata
lanciata alla met del mese di gennaio, con
un appello rivolto alle autorit dello Stato.
Due componenti dell'equipaggio, Sebastiano Miraglia e Martino Di Benedetto, erano
rientrati a Siracusa mentre il comandante
Angelo Miraglia e due pescatori tunisini
sono rimasti a bordo del motopesca.
Si conclude cos, positivamente una pagina drammatica vissuta dalla nostra marineria che, ancora una volta, oggetto di attacchi da parte delle autorit che si affacciano
sul Mediterraneo, commenta il deputato
Enzo Vinciullo che per primo ha appreso
la notizia della liberazione del Mariella.
La liberazione del Mariella rappresenta
la fine di un incubo ma la felice soluzione
della vicenda pone con maggior urgenza
lesigenza di garantire sicurezza agli operatori del settore, dice il sindaco Giancarlo
Garozzo, che esprime felicit per un esito
che premia limpegno del governo nazionale, ma la soddisfazione del momento non
pu far dimenticare i rischi che la nostra
marineria corre tutti i giorni nel Mediterraneo.

a Giunta ha approvato il DUP 2016


(Documento unico
di
programmazione), dando cos avvio
alla programmazione
strategica ed operativa del Comune per il
triennio 2016/18.
Lattivit
segna
uninversione di tendenza rispetto al passato, visto che questa
delibera permetter di
portare in Consiglio
comunale un documento di programmazione, presupposto
del bilancio, a poco
pi di un mese dallinizio dellanno, con
largo anticipo quindi
rispetto ai tempi tradizionalmente lunghi di approvazione.
Questo ci permetter
di programmare per
tempo le iniziative
utili per i cittadini ed
allo stesso tempo necessarie per preservare un equilibrio economico e finanziario
sempre pi strategico
per il Comune: lo
dichiara lassessore
al Bilancio, Gianluca
Scrofani che aggiunge:
Il documento costituisce una struttura
generale sulla quale
lAmministrazione
costruir le azioni di
dettaglio che intende
portare a termine in
tutti i settori.
Le singole articolazioni operative del
Comune
potranno
beneficiare di un rapporto pi diretto con
la programmazione
che diventa pi chiara e trasparente nelle
finalit e nei vincoli
che dovranno essere contenuti nel Dup
stesso. Anche il cittadino potr cogliere limportanza del
nuovo modo di pro-

Palazzo Vwrmexio.

grammare ed operare
individuando, appena
completato il ciclo
programmatorio, con
la nota di aggiornamento del Dup, con il
bilancio di previsione
ed il peg, le politiche
strategiche dellAmministrazione e le
attivit
operative
conseguenti
senza
tralasciare le evidenze in termini di costi
e di entrate e di peso
finanziario delle singole attivit.
Dalle
indicazioni
contenute nel Dup i
dirigenti e gli assessori proporrano le
previsioni di bilancio
e gli atti amministrativi conseguenti per
redigere il bilancio di
previsione triennale
16/18 e la conseguente nota di aggiornamento del DUP che
dovranno essere approvati dalla giunta
entro il 28 febbraio.
Le linee tracciate per la program-

mazione- conclude
Scrofani- dovranno
in ogni caso tenere
conto dei principi di
economicit poich
il contesto nazionale determinato dalla
Legge di stabilit ha
imposto una sostanziale riduzione delle
entrate del Comune:
dovremo quindi agire in modo ancor pi
determinato in termini di contenimento dei costi al fine
di far fronte anche a
nuovi vincoli legislativi che impongono
accantonamenti per
svalutazione crediti
con importi maggiori rispetto a quelli
degli scorsi anni per
circa 5 milioni. Una
programmazione improntata a principi di
prudenza e razionalizzazione dei costi a
beneficio dei cittadini
destinatari di scelte
programmatiche ancora pi evidenti ed
efficaci.

Sortino, evasione
27enne in manette

I Carabinieri della Stazione di Sortino hanno

tratto in arresto, T.A. 27enne di Sortino,


pregiudicato, in esecuzione dellordinanza
con cui il Tribunale di Catania ha disposto la
carcerazione in aggravamento della misura
degli arresti domiciliari a cui era sottoposto
per reati inerenti gli stupefacenti. Il T.A. era
stato segnalato dai Carabinieri allAutorit
Giudiziaria per aver violato pi volte la misura degli arresti domiciliari. Larrestato stato
tradotto presso la Casa di Circondariale.

Cassibile
Rubavano
arance

ICarabinieri del

Comando Stazione di Cassibile


hanno arrestato in
flagranza di reato
due siracusani
Sebastiano Di
Paola di 55 anni,
classe 1961, e
Fabio Dav di
45 entrambi
pregiudicati per
reati specifici. I
Carabinieri impegnati in servizio
di controllo del
territorio hanno
sorpreso i due
arrestati mentre
stavano caricando
400 kg di arance allinterno di
unautovettura,
che poco prima
erano stati rubati
in unazienda
agricola ove si
erano introdotti
dopo aver creato
un varco nella
rete di recinzione
della stessa. Le
arance sono state
restituite al titolare dellazienda
agricola, mentre
i due, dopo le incombenze di rito,
sono stati accompagnati presso le
rispettive abitazioni.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 6 febbraio 2016, sabato

Gli agricoltori: Sar regalato in segno di protesta

Festa di Carnevale, il pomodoro


la vera attrazione

Liniziativa stata organizzata dalla Consulta comunale


dellAgricoltura e dellAgroalimentare

Tutelare

il pomodoro di Pachino per


salvare i nostri agricoltori e le loro famiglie dalla grave crisi
che ha colpito il comparto ortofrutticolo.
Il sindaco di Pachino,
Roberto Bruno (da diversi giorni in riunione permanente con i
rappresentanti
della
Consulta
comunale dellAgricoltura e
dellAgroalimentare),
sosterr
liniziativa
degli agricoltori che
domenica durante lintera giornata in piazza
Vittorio Emanuele doneranno il loro prodotto per manifestare pacificamente il disagio
sociale ed economico
che stanno vivendo
a causa del crollo dei
prezzi dell oro rosso di Pachino.
Al posto dei carri
ha dichiarato il primo cittadino, Roberto Bruno -, ci sar il
pomodoro di qualit
Questa mattina,
alle 9.30, in piazzale Marconi, si
terr la cerimonia
di scopertura della
targa celebrativa
della donazione
di una magnolia
recentemente piantumata. Si tratta di
unessenza di alto
fusto (circa otto
metri), proveniente
da un noto vivaio
di Pistoia. Attorno allalbero sono
state piantumate
delle piante di rose
di colore bianco di
variet iceberg e
poco distante una
siepe di variet
cestrum nocturnum.
La sistemazione

Foto archivio.

che produce la nostra


terra. La situazione
degli agricoltori non
pi sostenibile a causa
dei prezzi bassissimi
del pomodoro con cui
non si riesce a coprire nemmeno i costi
di produzione. Cos
affiancheremo anche
in questa iniziativa gli
agricoltori, che du-

rante i festeggiamenti
di Carnevale previsti
domenica in piazza
Vittorio
Emanuele
doneranno il loro prodotto in segno di pacifica protesta. Abbiamo
gi portato le problematiche di Pachino
alla ribalta nazionale ed europea, grazie
allinteressamento

del ministro Maurizio


Martina, del deputato nazionale Sofia
Amoddio e delleuroparlamentare Michela
Giuffrida e continueremo la nostra opera di
sostegno a tutte quelle
iniziative necessarie a
difendere gli agricoltori contro ogni forma
di speculazione.

La scopertura della targa si terr stamane alle 9.30

Donazione di una magnolia


alla citt di Siracusa

dellarea a verde il
dono di un cittadino
in memoria della
moglie, prematuramente scomparsa
nellaprile del 2014,
e profondamente innamorata di
Siracusa.
Alla cerimonia di
scopertura sar
presente lassessore
alla Polizia municipale, Antonio
Grasso. La targa
sar benedetta da
monsignor Pasquale
Magnano.

6 febbraio 2016, sabato

solidariet

Noi con Salvini


Gi le mani
dallospedale
Trigona di Noto

Nel

Siracusano

Il Comune di
Canicattini Bagni ha un Regolamento ed una
Carta dei Servizi per quanto riguarda il
Servizio idrico
integrato, che
resta nei costi
uno dei pi
bassi di tutta
la provincia

a questione della sanit pubblica della zona sud


della provincia di Siracusa
approda alla Camera dei
Deputati con uninterrogazione a risposta scritta
dellon. Angelo Attaguile,
segretario nazionale del
Movimento Noi con Salvini, membro della Commissione Antimafia della
Camera dei Deputati, e appartenente al gruppo politico Lega nord e autonomie
Lega dei popoli Noi con
Salvini. Nella sua interrogazione lOn. Attaguile,
che intende valorizzare i
territori attenzionandone le
criticit, chiede se il Ministro della Salute a conoscenza della situazione sanitaria dellospedale unico
Avola-Noto e se intende
tutelare il diritto costituzionale alla salute dei 100 mila
abitanti dei 5 comuni a sud
di Siracusa poich non
pu sfuggire che 151 posti
letto rappresentano soltanto 1,5 per mille contro un
tasso di offerta sanitaria del
3 per mille si legge nel testo dellinterrogazione.
Leco dellOn. Attaguile
viene ripreso dal referente della Citt di Noto di
Noi con Salvini Federico Guarrasi che, assieme
al dott. Salvo Dipietro (gi
membro del Comitato per
la tutela della salute della
zona sud) ed alla dott.ssa
Nicole Gisarella (psicologa, psicoanalista criminologa), sottolinea limportanza di mantenere alta
lattenzione sulla questione
della sanit pubblica della
zona sud della provincia di
Siracusa al fine di rispettare
e tutelare il diritto alla salute di tutti i cittadini.
In riferimento alle imminenti elezioni comunali
ed alla gi viva campagna
elettorale Guarrasi tiene a
sottolineare che il Movimento Noi con Salvini
concorrer alle amministrative ma non si sceglier in
riferimento alla persona,
bens al programma ha dichiarato il referente Guarrasi il quale aggiunge noi
del Movimento puntiamo
sui fatti e non abbiamo ancora deciso quale sindaco
appoggiare dato che vogliamo prima di tutto conoscere i programmi. Non
escluso che potremmo
concorrere da soli con un
nostro candidato.

Sicilia 9

Approvato il regolamento e la carta dei


servizi del servizio idrico integrato e lAts
I

l Comune di Canicattini Bagni ha un


Regolamento ed una
Carta dei Servizi per
quanto riguarda il
Servizio idrico integrato, che resta nei
costi, grazie alle politiche di mantenimento dellacqua pubblica e di contenimento
sinora operate, uno
dei pi bassi di tutta
la provincia, come
stato fatto rilevare,
nel corso degli interventi nella seduta di
Consiglio comunale
(sino allo scorso anno
intorno a 0,57 euro a
metro cubo, compreso di distribuzione di
acqua potabile, fognatura, depurazione
e iva).
I lavori consiliari sono stati aperti
dallapprovazione,
con 8 voti favorevoli e 2 astenuti, dei
verba-li delle sedute
precedenti.
Subito dopo, per
quanto riguarda le
Comunicazioni del
Presidente e del Sindaco, il Presidente,
Antonino
Zocco,
ha dato lettura delle dimissioni da capogruppo di maggioranza Progetto
di Comunit e da
Presiden-te della 2
Commissione consiliare, del consigliere
Gaetano Amenta, per
motivi strettamente
personali.
Motivazioni
sulla
quale il Presidente ha

Lacqua e le relative tariffazioni del Servizio idrico integrato,


sono ormai passate per legge al controllo dellAutorit nazionale
sottolineato di non voler entrare, in quanto
personali, lasciando al diretto interessato, qualora lo volesse,
eventuali spiegazioni
al Consiglio. Zocco
per ha voluto rimarcare il suo rammarico
per questa decisione,
avendo svolto con il
consigliere
Amenta una lunga e fitta
collaborazio-ne ultradecennale di attivit
amministrativa.
Amenta, ha precisato
il Presidente Zocco,
Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Siracusa, Antonino Lutri, insieme
all'assessore regionale
alla Pubblica istruzione e Formazione,
Bruno Marziano e ai
sindaci di Pachino e
Rosolini, Roberto Bruno e Corrado Calvo,
ha partecipato stamane, con il taglio del nastro, alla consegna dei
lavori di riqualificazione e di efficientamento
energetico
(eseguiti
con i fondi strutturali
europei) presso l'istituto professionale Paolo Calleri di Pachino.
I lavori di riqualificazione hanno riguardato
linstallazione di un
impianto termico e di
un impianto fotovoltaico. E stato realizzato inoltre un impianto
sportivo. L'Istituto, nel

in questi anni, ha rappresentato un punto


fermo e di riferimento per lattivit del
Consiglio, senza mai
far mancare il proprio
contributo fattivo.
Sullargomento
ha
esternato il proprio
dispiacere anche il
consigliere Emanuele
Tringali. Dopo Tringali a prendere stato il capogruppo del
Gruppo Misto, Salvatore Miano, ricordando come, al di l
delle diverse posizio-

ni, con il consigliere


Gaetano Amenta si
sempre confrontato a
viso aperto e lealmente. Miano ha fatto altres rilevare come le
dimissioni del capogruppo di maggioranza siano comunque un
fatto importante che
lUfficio Stampa non
ha subito reso note,
ma solo dopo una settimana e allinterno di
un do-cumento programmatico dellAmministrazione e della
maggioranza.
Ci,

per il consigliere
Miano non deve pi
avvenire. Chiusi gli
interventi su questa
comunicazione,
il
Presidente Zocco ha
dato lettura di una
nota trasmessa allo
stesso, al Sindaco e
al Segretario comunale, dal consigliere
di opposizione, Salvatore Miano, con la
quale si lamentava la
mancanza agli atti del
Consiglio della documentazione relativa
al Regolamento e alla
Carta dei Servizi sul
Servizio idrico integrato, che si sarebbero dovuti approvare di
li a poco in aula.

Presso l'istituto professionale Paolo Calleri di Pachino

Consegna dei lavori di riqualificazione


e di efficientamento energetico

suo complesso, sufficientemente attrezzato


per garantire agli studenti i pi moderni supporti per l'insegnamento
letterario, linguistico e
tecnico - scientifico.

Infatti la sede di Pachino


dotata dei seguenti sussidi didattici ed attrezzature: episcopio, lavagne
luminose, videoproiettori, televisori, TV via
satellite, lettori DVD,

videoregistratori, binocoli, microscopi, laboratorio di informatica,


laboratorio multimediale, laboratorio linguistico, laboratorio di
chimica che consente le
pi elementari analisi
chimico-agrarie, laboratorio di ecologia, postazione meteosat, capannina meteorologica,
laboratorio di scienze,
laboratorio di fisica,
laboratorio musicale,
laboratorio di metodologie operative, laboratorio di micropropagazione, laboratorio di
cucina, sala bar e laboratorio di ricevimento,
inoltre tutto l'edificio
(comprese le classi)
cablato in rete ethernet
con collegamento internet ad alta velocit.

Affidati
i lavori per
consolidare
viale Teocrito
stata completata la

procedura per l'affidamento del progetto


che coster poco pi
di 50 mila euro e sar
realizzato dalla ditta
siracusana Global
service Italia srl.
Oltre alla ditta che
ha vin- to l'appalto
erano state invitate
altre quattro imprese: Asco Siracusana
costruzioni srl, ditta
Cappuccio Corrado, Cogeital srl
e Solesi spa. Delle imprese invitate,
per, ha presen- tato
la propria offerta solo
la Global service Italia srl che ha inserito nella propria busta
un ribasso d'asta del
10,23 per cento. Salvo imprevisti, l'impresa otterr anche
l'aggiudicazione definitiva e il Comune
potr cos procedere
con lavvio dei lavori, probabilmente tra
luned e marted per
mettere in sicurezza
la strada e poterla cos
riaprire al traffico.

A Catania
petizione di firma
a favore del Ponte
e Casin

Domani mattina a
partire dalle ore 9,30
presso gli spazi antistanti la sede politica
del Movimento Sicilia
in Volo sito in Corso
Italia presso la prestigiosa sede di Villa
Manganelli, saranno
avviate le petizioni di
consultazione per la
realizzazione del Ponte sullo Stretto, per
lapertura dei Casin
in Sicilia, per linstallazione obbligatoria
delle telecamere negli
asili-nido, nei centri
per disabili e per gli
anziani. Sar inoltre
avviata la Campagna
Compra Italiano
Compra Siciliano, con
la distribuzione gratuita di arance siciliane
offerte dal Presidente
Onorario del Movimento, dott. Iosto Palumbo.

Sicilia 10

6 FEBBRAIO 2016, SABATO

Sicilia 6 FEBBRAIO 2016, SABATO

Guardia di Finanza: sequestrati


a Ragusa due locali abusivi
Un deposito di autodemolizione e un autolavaggio per
mezzi pesanti, completamente abusivi e sprovvisti delle
prescritte autorizzazioni

Le Fiamme Gialle del


comando provinciale di Ragusa hanno
sequestrato nel ragusano due capannoni
industriali adibiti ad
autodemolizione
e
autolavaggio
completamente abusivi in
quanto privi delle prescritte autorizzazioni
di smaltimento acque
reflue e recupero rifiuti pericolosi.
In particolare, in data
03 febbraio u.s. i fi-

Deposito abusivo

nanzieri della compagnia di Ragusa,


nell'ambito dei servizi
di vigilanza e controllo del territorio, hanno

posto sotto sequestro,


sotto la direzione della locale procura della
repubblica, unarea di
circa 2 mila metri qua-

drati, con allinterno


un capannone in cui
sono state rinvenute
numerose carcasse di
autovetture dismesse
e innumerevoli parti
meccaniche gi smontate (motori, sportelli,
filtri,
ammortizzatori, parti elettriche,
catalizzatori,
marmitte, fari, radiatori,
centraline, motorini
di avviamento, cavi
elettrici, paraurti, parafanghi, vetri, parabrezza, etc). Inoltre
e stato sopposto a
sequestro anche un altro capannone di circa
600 mq. Con allinterno macchinari in-

dustriali per il lavaggio di mezzi pesanti.


Limmobile e risultato privo di idoneo impianto di smaltimento
delle acque nere e di
relativo collegamento alla rete fognaria.
Entrambe le strutture
sono risultate sprovviste delle prescritte
autorizzazioni, pertanto il proprietario
dell'area sequestrata
stato denunciato
all'autorit giudiziaria per gestione abusiva di impianto di
recupero, rottamazione e demolizione di
autoveicoli e smaltimento illecito.

Arriva il nuovo regolamento


sulle carrozze a Palermo

Approvato il regolamento sulle carrozze


al termine di una lunga
maratona nellaula di
Palazzo delle Aquile
a Palermo. Le licenze saranno 60. Sono
stati approvati numerosi emendamenti, di
cui diversi predisposti
dalla commissione Attivit Produttive presieduta da Paolo Caracausi (Idv). "Abbiamo
previsto il range delle
tariffe che vanno da
40 a 120 euro per dare

certezze ai turisti, beneficiari del servizio,


ma anche per gli operatori ". Il regolamen-

Parroco Don Roberto Elice


ammette le sue colpe

Don Roberto Elice, l'ex parroco della chiesa Maria Santissima Assunta finito in carcere con l'accusa di violenza su tre minori
della sua parrocchia, ha risposto a met

to, inoltre, definisce


il perimetro cittadino
entro cui si svolger
il servizio, gli itinerari
prestabiliti e i luoghi
di stazionamento. Il
percorso va dalla Stazione centrale fino a
piazza Castelnuovo
passando per la Cala,
e proseguendo per via
Dante, corso Alberto
Amedeo, piazza Indipendenza e corso
Tukory. Inoltre, stato deciso che la vidimazione delle licenze

Carrozze nel centro di Palermo.

avverr ogni tre anni


e sono previste anche
delle soluzioni per il

alle domande del giudice Roberto Riggio


nell'interrogatorio di garanzia di ieri mattina ammettendo le sue colpe.
Alla domanda se andato in Curia a confessare quanto accaduto, il prete non ha risposto. L'interrogatorio stato breve, durato mezz'ora e sul contenuto al momento
trapela molto poco se non che sono state ripercorse le fasi delle violenze sui ragazzini.
Di fatto l'ex parroco, trasferito dal carcere
di Roma a Palermo, non ha negato i fatti
ma non ha detto una frase in cui si detto
pentito.
L'avvocato di fiducia di Roberto Elice ha
richiesto gli arresti domiciliari in sostituzione del carcere.
Il giudice Roberto Riggio ha adesso a disposizione cinque giorni per decidere, nel
frattempo la procura sta preparando un parere sulla richiesta.

ricovero dellanimale
ed un nuovo sistema
sanzionatorio in caso
di accertate infrazioni.
Questo regolamento
- afferma lassessore
alle Attivit produttive Giovanna Marano
approvato oggi dal
Consiglio comunale
aspira a rendere maggiormente attrattivo il
nostro centro storico.
Valorizzare un mezzo
di trasporto tradizionale per il trasporto
dei turisti unopportunit che lAmministrazione
non
poteva farsi sfuggire.
A differenza del precedente regolamento
la dizione di servizio
di trasporto turistico
culturale.

Ztl Palermo, le controproposte


dei commercianti
Tra un mese si da il
via alla ztl in centro
di Palermo e i commercianti associati
a Confcommercio,
Cidec e Liberimpresa fanno cartello.
Gli imprenditori
chiedono alla giunta
comunale la modifica immediata alla
delibera sulla Ztl.
Il documento che
le tre associazioni
hanno presentato
agli assessori chiede
dieci modifiche al
provvedimento. La
prima richiesta
ladozione solo della
Ztl 1, limitando cos
il perimetro interessato allarea . La
seconda richiesta
l'attivazione di varchi
solo dalle 9,30 alle
12,30 e dalle 15,30
alle 19,30, al fine di
evitare disagi sia alle
attivit commerciali
e cittadini. Terzo
punto una riduzione
graduale dellimporto del pass annuale
per le vetture euro
4, euro 5 e superiori.
Quarta richiesta un
pass cumulativo,
suddiviso in fasce
in base al numero di
mezzi per le imprese
che utilizzano un
parco auto per lo
svolgimento della
propria attivit. Quinto punto una maggiore chiarezza nella
definizione di mezzo pesante ai fini del
pagamento dellimporto annuale. Sesta
richiesta lesenzione
dal pagamento del
pass per i turisti che
soggiornano in strutture ricettive. Settima
richiesta destinare
le somme riscosse
alla realizzazione di
opere che agevolino
la fruibilit del centro
storico dagli investimenti sulla mobilit
ai parcheggi. Ottavo
punto listituzione di
un servizio di navette
che colleghi i capolinea principali degli
autobus cittadini con
la Ztl.

Loris Stival pista pedofilia:


Veronica Panarello innocente

Ne convinto il criminologo Francesco Bruno

Veronica Panarello

Un nuovo tassello si
aggiunge alla ipotesi
pedofilia in merito al
caso dellomicidio del

piccolo Loris Stival, il


bimbo di 8 anni strangolato il 29 novembre
2014 a Santa Croce

Camerina, del cui delitto accusata la madre, Veronica Panarello. Dopo le clamorose
dichiarazioni fatte dal
professor Francesco
Bruno, in cui fa una
personale lettura del
caso, asserendo che il
bimbo sarebbe stato
vittima di abusi e collocando almeno due
persone sulla scena
del crimine, il noto criminologo tornato a
parlare dellargomento, aggiungendo nuovi
dettagli destinati certamente a fare discutere.
Non si pu parlare di

Palermo beni di mafia:


sequestrato ristorante dei vip
Finisce nel mirino
della sezione Misure
di prevenzione del
Tribunale di Palermo il noto ristorante
alle porte di Cruillas,
Baglio degli Antichi
Papiri, meta di numerosi vip dell'ambiente palermitano,
tra cui diversi calciatori e artisti. Un'attivit svolta dal nucleo
investigativo dei carabinieri ha consentito l'emissione da parte del Tribunale del

provvedimento di sequestro di beni per un


valore complessivo
di circa 1 milione di

euro nei confronti del


proprietario, Pietro
Francesco Gugino,
63enne di Valledol-

Accordo Wind, garantiti i livelli


occupazionali della sede di Palermo
Il segretario della Slc
Cgil Palermo e della
Slc Cgil e componente della Rsu di Wind,
commentano
laccordo chiuso a Roma
dopo due giorni di
trattative con lazienda Wind: Laccordo
nazionale con Wind
che abbiamo chiuso
ieri a Roma garantisce
i livelli occupazionali
della sede di Palermo, dove operano
circa 450-500 lavora-

Sede Wind

tori, e il radicamento
dellazienda sul nostro
territorio. Evitata la
minaccia degli esube-

ri. Per i due sindacalisti si tratta di unintesa


che va nella direzione
segnata nellincontro

infanticidio da parte
di Veronica Panarello perch non ci sono
elementi per sostenerlo. Quando una madre
commette un figlicidio
di questo tipo c sempre un motivo molto
netto, molto evidente. Qui non c. Non
possiamo pensare che
ad un bambino possa
succedere una cosa del
genere in modo casuale.
Il criminologo punta il
dito sulla presunta incompletezza delle indagini condotte dalla
procura di Ragusa.
mo, attualmente detenuto dopo l'arresto
avvenuto nel maggio
del 2009 nell'operazione denominata
Eos.Le indagini dei
carabinieri avevano
allora consentito di
trarre in arresto l'uomo perch accusato
di far parte, insieme
a Salvatore Genova,
Gaetano Fidanzati,
Salvatore Lo Cicero,
Vincenzo Troia e Pasquale Gambino, della famiglia mafiosa
di Resuttana. E, dopo
l'arresto di Genova,
del gruppo mafioso
capeggiato da Vincenzo Troia e operante a Pallavicino.
di un anno e mezzo fa
al Mise a Roma per la
salvaguardia dei livelli occupazionali e con
la previsione di investimenti. In diversi
settori dellazienda i
contratti di solidariet sono passati da un
giorno a mezza giornata al mese, come
ha fortemente chiesto
il sindacato. In altri
settori siamo passati a
un giorno e mezzo e in
altri casi a due giorni.
Non di pi. Si sviluppata una proficua
discussione sullapertura al telelavoro.

Sicilia 11

Sicilia

Assenteismo, indagine su vittime


della mafia assunte alla Regione
A indagare la procura di Gela da 4 anni riguarda 4 persone
Parenti di vittime della mafia, assunti per
chiamata diretta dalla
Regione, i furbetti del
cartellino s. A indagare la procura di Gela
da 4 anni riguarda
quattro persone, tre
delle quali imparentate tra loro, che si
sarebbero pi volte
assentati dai loro posti di lavoro, in uffici
periferici della Regione a Gela. Dopo
lavviso di garanzia
e la richiesta di rinvio
a giudizio in corso
il procedimento disciplinare della Funzione pubblica. Gli
indagati
farebbero
parte di una famiglia
sterminata nel 1988
durante la guerra di
mafia dalla Stidda.
Lipotesi di accusa
di truffa aggravata.
Gli interessati vennero assunti con i
benefici della legge
regionale 20/1999.
La guardia di finanza
ha indagato per settimane su di loro, con
appostamenti e pedinamenti. I militari
hanno scoperto che si

tratta di tre fratelli figli


di un commerciante
di macchine agricole,
incensurato, esponente della DC, ucciso
a colpi di pistola dai
killer della Stidda
nel febbraio del 1989.
Lunica sua colpa era
quella di essere fratello del socio di Giuseppe Piddu Madonia,
boss di Cosa Nostra,
nella ditta di movimento terra Poma.
Anche il fratello era
stato assassinato dagli
stiddari, in casa, assieme alla moglie e a
due figlie, nella strage
del 12 dicembre del
1988. Le fiamme gialle, nel 2012, avrebbero accertato che i tre
fratelli e una quarta
persona della Soat,
per motivi personali,
si assentavano continuamente dal lavoro a
volte arbitrariamente
a volte con permessi
che prevedevano il recupero delle ore non
prestate.
Recupero
che per non sarebbe
avvenuto Ma il processo si deve ancora
celebrare.

Parcheggiatore picchia
una coppia per il rifiuto di pagare
Non avrebbe accettato il diniego di una
coppia di non pagare il parcheggio, nella
centrale via Di Prima a Catania. Per questo
un marocchino di 27 anni, Hakim Oufrout,
avrebbe tentato di rubare la borsa dall'auto
alla donna. Alla reazione dell'accompagnatore li ha aggrediti, colpendoli violentemente.
Per questo stato arrestato da una pattuglia
delle volanti della polizia di Stato per tentativo di estorsione, rapina e lesioni. La coppia
stata condotta in ospedale per essere medicata, l'aggressore stato sottoposto agli arresti
domiciliari.

Esteri 12

Sicilia 6 FEBBRAIO 2016, SABATO

6 FEBBRAIO 2016, SABATO

Manhattam, crolla Gru:


diversi feriti ed un morto
Lincidente e successo tra Broadway
e Church street, a due passi da Wall
Street e da Ground zero.

Sono le 14,30, ora italiana, quando una gru


crollata in pieno centro
a Manhattan causando
diversi feriti, mentre
una persona e rimasta intrappolata dentro
unauto. Lo riferiscono i vigili del fuoco di
New York. Lincidente
e successo tra Broadway e Church street, a due passi da Wall
Street e da Ground
zero. Secondo quanto
riporta il sito della Nbc
4 New York, sul posto
sono intervenuti la po-

Incontr a Cuba
tra il Papa e il
patriarca di Mosca Kyrill
Papa Francesco e il
patriarca di Mosca
Kyrill si incontreranno a Cuba il 12
febbraio, quando il
Pontefice far una
tappa prima del
viaggio in Messico. Lo annunciano
congiuntamente
Sante Sede e Patriarcato di Mosca, definendolo
"storico incontro".
I due si incontreranno all'aeroporto
di L'Avana e rilasceranno anche
una dichiarazione
comune. A spingere per un incontro
fuori dai confini
europei stato lo
stesso Kyrill. "La
Santa Sede e il Patriarcato di Mosca
hanno la gioia di
annunciare
che,
per grazia di Dio,
Sua Santit Papa
Francesco e Sua
Santit il Patriarca
Kirill di Mosca e
di tutta la Russia,
si incontreranno il
12 febbraio" spiega padre Federico
Lombardi.

lizia ed oltre 100 vigili


del fuoco.
Ancora non chiaro
cosa abbia causato il
crollo della gru. Ma
dal dipartimento delle
emergenze della citt
di New York si viene
a sapere di almeno un
morto ed altre 15 sono
rimaste ferite nellincidente, nella zona di
Tribeca.
Dopo laccaduto, per
cause ancora in corso
di accertamento intorno alle 8.30 ora locale
(14.30 in Italia), le stra-

Duello accesso
tra democratici

Crollo della gru

de dellarea circostante sono state chiuse


mentre i soccorritori
stanno cercando eventuali persone intrap-

polate nelle loro auto.


La lunga gru rossa si e
abbattuta sulla strada
per una lunghezza di
due blocchi.

Virus Zika, facilitare laccesso


ai servizi per il controllo della fertilit

Paesi sudamericani
colpiti dal virus Zika
esortati dallOnu a
facilitare l'accesso ai
servizi per il controllo della fertilit, in
particolare l'interruzione di gravidanza e
la contraccezione. Le
norme "devono essere cambiate urgentemente per garantire
il diritto alla salute
per tutti", ha dichiarato l'Alto commissario Onu per i diritti
umani Zeid Ra'ad

Virus Zika

al-Hussein. Dal Brasile il no dei vescovi:


"Contrari anche in
casi di microcefalia".

Ragazza stuprata durante


il Carnevale di Colonia

Nel corso del Carnevale di Colonia una ragazza di 22 anni stata vittima di uno stupro, .
Lo riporta Bild on line, rivelando che subito
dopo la denuncia stato fermato dalla polizia
un profugo afghano di 17 anni.
La ragazza sarebbe stata aggredita per strada e
picchiata fino a perdere i sensi: appena rinvenuta, la vittima ha capito di essere stata anche
violentata.
Il portavoce della polizia Ralf Remmert ha
fornito altri dettagli sulla vicenda. "La giovane donna stata avvicinata dall'aggressore - ha
dichiarato -, lui le ha mostrato dei video pornografici sul telefono cellulare e poi l'ha colpita all'improvviso al volto cos brutalmente da
farle perdere conoscenza".

"Come possono chiedere a queste donne


di non restare incinte,
ma non offrire la pos-

Sono divisi anche


sulla pena di morte
Hillary Clinton e
Bernie Sanders.
L'ex segretario di
Stato americano la
ritiene una "punizione adeguata" per
"un certo numero di
crimini molto limitato e particolarmente
efferati".
Il senatore "socialista", invece, sostiene
che lo Stato non dovrebbe essere "parte
di un omicidio".
sibilit di interrompere la gravidanza?", ha
domandato la portavoce Cecile Pouilly.
Molti dei Paesi colpiti dal virus Zika,
che potrebbe causare
microcefalia nei neonati, sono conservatori e cattolici e hanno
leggi molto restrittive
in tema di contraccezione e interruzione
di gravidanza. "L'avvertimento di alcuni
governi alle donne di
rinviare una gravidanza ignora la realt che
molte donne o ragazze
semplicemente non
possono esercitare il
controllo sul se, sul
quando e sul come.

Morto il plurimedagliato
campione di Bmx Dave Mirra
Si sarebbe suicidato Dave Mirra, 41
anni, campione di
Bmx. Stando a quanto emerso, l'uomo si
sarebbe sparato. Il
corpo stato ritrovato
in un furgone a Greenville, in North Carolina, dove Mirra si
trovava per far visita
a degli amici. Mirra
stato uno degli atleti
pi medagliato nella
sua specialit: tra il
1995 e il 2008 ha in-

fatti vinto 14 medaglie d'oro.


"Appesa la bicicletta
al chiodo", ha anche
condotto per Mtv
"Real
World/Road
Rules Challenge.

Giallo su cause decesso di


Giulio: investigatori italiani in Egitto

Un team investigativo
italiano
di sette persone,
composto da carabinieri del Ros e
poliziotti si trova
da ieri a Il Cairo, per lavorare
di concerto con le
autorit egiziane
allinchiesta sul
misterioso decesso di Giulio Regeni, lo studente
italiano scomparso nella capitale
egiziana (dove si
trovava per motivi di studio) il 25
gennaio
scorso,
il cui corpo senza
vita stato ritrovato due giorni fa,
gettato in un fosso,
in una zona periferica della citt.
Il suo cadavere
martoriato riferiscono qualificate
fonti di diplomatiche, investigative
e di intelligence
con segni evidenti di torture, che
fanno ipotizzare il
peggio, ovvero la
morte sopraggiunta dopo una lenta
agonia.
Ma giallo sulle cause della sua
morte: la polizia
egiziana nega infatti questa versione dei fatti,
e parla di morte
causata da incidente stradale. Ci
lascia presupporre
il concreto rischio
di una crisi diplomatica tra Italia ed
Egitto; intanto di
ora in ora prende
corpo lagghiacciante ipotesi del
delitto politico
e del depistaggio.
Giulio
avrebbe
temuto per la sua
incolumit, scriveva dallEgitto per
Il Manifesto ma
usava uno pseudonimo per paura di
ritorsioni, e aveva
realizzato dei servizi sui sindacati
egiziani.

Operazione Le Iene
Sequestrati ulteriori beni
Limmobile sito nel comune di Orta Nova (FG) la
villetta nella quale stato
catturato il 29 gennaio
u.s. il Russo Antonio

Nellambito delle complesse indagini che hanno condotto in data 29


gennaio scorso la Polizia di Stato di Foggia
ed il Servizio Centrale
Operativo allarresto di
12 persone per i reati
di associazione a delinquere finalizzata alle rapine ai danni di caveau
di istituti di vigilanza e
furgoni portavalori, detenzione e porto di armi
da guerra ed armi comu-

Volante Polizia
ni da sparo, ricettazione
e riciclaggio di autovetture, ulteriori approfondimenti investigati-

vi hanno consentito a
personale della sezione
misure di prevenzione
della Divisione Anti-

crimine della Questura


di Foggia e del Servizio
Centrale Operativo unit indagini patrimoniali
di inoltrare richiesta di
sequestro preventivo,
ai sensi della normativa
antimafia, di un fabbricato sito nel comune
di Orta Nova (FG) e di
unautovettura, beni riconducibili a RUSSO
Antonio ed aventi un
valore complessivo di
500mila euro. Limmobile sito nel comune
di Orta Nova (FG)
la villetta nella quale
stato catturato il 29 gennaio u.s. il RUSSO Antonio, in tale occasione
a destare lattenzione
degli investigatori, in

particolare, fu la strana
posizione di un armadio bar fissato allinterno di una parete nella
taverna della villa,
dietro cui si celava un
locale ove il RUSSO
Antonio aveva tentato di nascondersi. Tali
due sequestri, operati
nella giornata odierna,
seguono le precedenti misure patrimoniali
eseguite il giorno degli
arresti,aventi ad oggetto 6 societ,13 terreni
agricoli, 27 rapporti
bancari, 23 immobili,
7 beni mobili registrati
tra cui unimbarcazione ed il cui valore ammontava ad oltre 5milioni di euro.

Pisa, non ce lha fatta


lattore strangolato sul set
stata dichiarata
la morte cerebrale
dellattore 27enne
originario di Como,
rimasto strangolato sabato scorso,
mentre
inscenava
unimpiccagione sul
set, al teatro Lux di
Pisa. Raphael Schumacher non ce lha
fatta: la procedura
di accertamento di
morte cerebrale per
lattore iniziata ieri 4
febbraio, alle 14.15,
si conclusa alle

20.15. Le condizioni dellartista lombardo si erano gi


irrimediabilmente
aggravate due giorni fa, e ieri il tragico
epilogo. La famiglia

di Raphael ha dato
lautorizzazione alla
donazione degli organi: Sia la famiglia
che la procura della
repubblica ha fatto sapere in un comunicato lAzienda
ospedaliera pisana
- hanno autorizzato
la donazione degli
organi ma la loro effettiva prelevabilit
sar oggetto di valutazione clinica che
andr avanti nel corso della notte.

Pisa, asilo del terrore: immagini shock

Un asilo nido comunale di Pisa al centro della


cronaca per un increscioso fatto di presunti
maltrattamenti ai bambini da parte di uninsegnante di 58 anni. e immagini in mano agli
inquirenti parlano chiaro: bambini picchiati,
strattonati, minacciati, costretti a terribili vessazioni fisiche e morali che non hanno lasciato scampo alla veterana docente, inchiodata
da prove che appaiono pi che inconfutabili.

Operazione della Polizia di Frontiera


di Fiumicino contro i furbetti dellintercampo
La Polizia di Frontiera
Aerea di Fiumicino ha
stroncato un diffuso fenomeno che vedeva un
gruppo di 9 tassisti che,
con condotte fraudolente, riusciva ad aggiudicarsi un rilevante numero di corse. Lindagine
ha preso avvio da una
denuncia di una passeggera che si era vista minacciare e gettare i bagagli dal taxi, solo perche
aveva preteso il rispetto
delle regole comunali e

Taxi in corsa
quindi lutilizzo del tassametro per il conteggio
del costo della corsa,
mentre il tassista vole-

va applicare il regime
forfettario previsto in
realta solo per le corse
in partenza da Fiumici-

no e con arrivo allinterno


delle mure aureliane.
Nel
caso
specifico
lautista disonesto ha
abbandonato la donna ed i relativi bagagli
sullautostrada constringendola ad un pericoloso
percorso a ritroso a piedi
per prendere un altro taxi.
Dallindagine emerso
che un gruppo di tassisti
aveva escogitato un sistema grazie al quale riuscivano sempre a mantenere
la priorita nelle chiamate.

Sicilia 13

Italia

Reggio Calabria: maxi sequestro di complessivi 540 kg.


di cocaina
Gli uomini del Comando Provinciale di
Reggio Calabria, unitamente a funzionari
dellAgenzia
delle
Dogane Ufficio Antifrode di Gioia Tauro,
con il coordinamento
della Procura della
Repubblica - Direzione
Distrettuale
Antimafia - hanno
individuato e sequestrato 2 ingenti carichi
di cocaina purissima
nellarco della scorsa
settimana.
Un primo quantitativo
di stupefacente, circa
40 kg di cocaina,
stato rinvenuto occultato in un container,
che trasportava semi
di quinoa, proveniente dal Cile e destinato
a Fos sur Mer (Francia).
Altro carico pi ingente stato rinvenuto in diverso container che trasportava
legname, proveniente
dal Brasile e diretto a
Ravenna. In particolare, allinterno di esso
venivano rinvenuti 18
borsoni allinterno dei
quali vi erano 500 kg
di cocaina.
Le attivit sono state eseguite attraverso
una serie di incroci
documentali e successivi controlli di container sospetti, anche
a mezzo di sofisticate
apparecchiature.

Napoli: sprechi nella sanit campana


Scoperto danno erariale di circa 16 mln
I Finanzieri del comando provinciale di
Napoli hanno procedo a notificare numerosi provvedimenti
giudiziari
emessi
dalla corte dei conti
di napoli a dirigenti
delle aziende sanitarie, ospedaliere ed
universitarie campane per danno erariale.
Le indagini condotte dalle Fiamme
Gialle
napoletane

hanno permesso di
riscontrare
somme indebitamente
spese a carico del
bilancio della regione campania pari
a
15.995.112,60
Di euro in ragione
dellassegnazione di
incarichi di primario
e vice primario negli
ospedali campani in
esubero rispetto a
quanto imposto dal
governo in tema di
spending review.

Spettacoli 14

Film su Video 66 Asso; Honey su Telesudest

Sogno e son desto su Rai 1, Blue Bloods su Rai 2


Lera Glaciale 4 su Italia 1, C' posta per te su Canale 5
Su Rai 1 alle
21.10lo show di
Massimo Ranieri
con Sogno e son
desto, in cui mescola tutti i suoi
successi con quelli dei grandi autori
di musica e teatro
Appuntamento
su Rai 2 alle 21.15
con le puntante di
Blue
Bloods,
Gli uomini della
famiglia Reagan
da
generazioni
lavorano
come
poliziotti
presso
il New York City
Police Department
Su Rai 3 andr in
onda la serie televisiva Non Uccidere con Miriam
Leone
In onda su Rete
4 alle 21.00 il film
con Steven Seagal True Justice.
Ruslan Drachev,
scrittore di thriller
dai trascorsi mafiosi, scopre che la
figlia Lanie sta per
sposare un criminale a lui un tempo ben noto
Su Canale 5 alle
21.20 andr in
onda C posta

per te. Protagonisti del programma


sono i sentimenti
e le emozioni della gente comune
Italia 1 alle
21.10 questa sera
proporr il film
L'era
glaciale 4 - Continenti
alla deriva Sin
dall'alba dei tempi Scrat prova ad
agguantare la sua
maledetta ghianda
ma questa volta il
tentativo provoca un cataclisma
continentale
Questa sera in
tv su Video 66
canale 286 in prima serata alle 21
trasmetteremo il
Asso Un giocatore impenitente
viene ucciso la
sera delle nozze.
Ritorna sotto forma (quasi) incorporea per trovare
un nuovo marito
alla sua quasi ve-

dova. In seconda
serata alle 23.30
Atmosfera zero.
Nel futuro in una
stazione
spaziale vicina alla luna
di Giove, il capo
della polizia si accorge che alcuni
operai cadono in
preda ad eccessi di
follia.
Per la programmazione tv su Telesudest
canale
678 in prima serata
alle 21.30 trasmetteremoa Honey.
Honey, ballerina e
coreografa di streetdancing, aspetta
l'occasione giusta
per
raggiungere
il successo. Alle
23.45 in onda Il
buono, il brutto il
cattivo
Mentre
infuria la guerra di
Secessione, tre loschi figuri si danno battaglia per un
tesoro nascosto in
un cimitero.

il meteo

Siracusa

18:45 - L'Eredit
20:00 - Telegiornale
20:35 - Flavio Insinna
conduce Affari tuoi
21:10 - Massimo Ranieri in
Sogno e son desto 3
23:57 - TG1 60 Secondi
00:00 - Cose Nostre
01:00 - TG 1 Notte
01:10 - Che tempo fa
01:30 - Affari tuoi (R)

18:05 - Signori del vino


18:35 - Player
18:40 - TG 2 Flash L.I.S.
18:43 - Meteo 2
18:45 - 90* minuto Serie B
19:35 - TELEFILM
Squadra Speciale Cobra
11 Testimone a Berlino
20:30 - TG2 20.30
21:05 - TELEFILM Castle Il
bisogno di sapere

Rai 2

Rai 3

Video 66 (286)

Rete 4

Canale 5

Italia 1

Telesudest (678)

18:53 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:33 - Meteo.It
19:35 - Tempesta D'amore
21:15 - Ruslan - 1 Parte
21:58 - Tgcom
22:00 - Meteo.It
22:03 - Ruslan 23:25 - I Bellissimi Di R4
23:27 - Passenger 57-Terrore Ad Alta Quota
00:43 - Tgcom
18:55 - Tg4 - Telegiornale

18:45 - Caduta Libera


19:57 - Tg 5 Prima Pagina
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza
21:10 - C'e' Posta Per Te 5A Puntata
00:31 - Dracula -- Uomini
E Mostri
01:30 - Tg5 - Notte
02:00 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
JOY
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
LABBIAMO FATTA GROSSA
ore 18:00 20:00 21:00
POINT BREAK"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
ALVIN SUPERSTAR

Cielo sereno. Vento da Est-Sud-Est con intensit di 6 km/h. Raffiche fino a 15 km/h.
Temperature: 7C la minima e 15C la
massima. Quota 0C a 2400 metri.

18:18 - Camera Cafe'


18:30 - Studio Aperto
18:58 - Meteo.It
19:00 - Tom & Jerry -- Jerry
Sonnambulo
19:09 - Tom & Jerry -- Jerry
E L'elefante
19:20 - Ortone E Il Mondo
Dei Chi 20:17 - Tgcom
20:20 - Meteo.It
20:23 - Ortone E Il Mondo
Dei Ch

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
Asso
23.30 Film
Atmosfera zero
00.30 TG 66
01.15 Documentario

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Honey
23.30 Film
Il buono il brutto il cattivo
1.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

18:00 - Per un pugno


di libri
18:55 - Meteo 3
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:51 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:10 - Che fuori tempo
che fa
21:45 - Non uccidere
23:40 - TG3

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

La Luna in sestile
ravviva la giornata,
dipingendola di colori
pastello, ma leffetto
pi interessante la
forza che vi regala,
tanto che dellopposizione di Urano oggi
ve ne fate un baffo.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
ORTIGIA Via Roma 81
PARAVIZZINI
Via Piave, 57-59
CARUSO
Via N. Grotticelle, 25
TURCO
Via S. Monteforte, 11

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
GUCCIONE
Via S. Ferreno, 26

Rai 1

Rassicurante la sensazione di protezione che avvertite


alle spalle, come un
grande abbraccio cosmico che ha cura di
voi.

Bilancia

Se in coppia c maretta riuscite a portare la vostra navicella


in acque pi tranquille, utilizzando il timone della parola.

Capricorno

Chiacchierata tranquilla, dove ciascuno riesce a esporre i


propri problemi e leventuale malcontento senza dare addosso allaltro: insomma,
una vera formula magica.

Sicilia 15

Attesa per il derby di domenica al De Simone con lo Scordia

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
ORTIGIA Via Roma 81
TURCO
Via S. Monteforte, 11

6 febbraio 2016, sabato

Sicilia 6 FEBBRAIO 2016, SABATO

Toro

Interlocutore bizzarro, limprevedibilit


vi destabilizza, ma
non dimenticate che
la diplomazia la virt del vostro segno,
perci sfoderatela e
riconducetelo a pi
miti consigli.

Leone

Godetevi la conversazione coi familiari,


gustando le pietanze
cucinate con amore baster farne
piccoli bocconi e masticare lentamente.

Scorpione

Amico del giorno Giove in sestile al vostro


segno, ma purtroppo
ostile alla Luna, che
minaccia problemini
finanziari.

Acquario

La somma per coprire il debito gi in


arrivo, ma se i tempi
bancari sono biblici
qualcuno si potrebbe
risentire. Attenzione
alle finanze ed alle
perdite economiche
pesanti.

Gemelli

Possessivi nei confronti di tutti, sia col


partner che con gli
amici, che ridono del
vostro carattere spigoloso, prendendovi
bonariamente in giro.
Siate comprensivi e
giocherelloni.

Vergine

Fate sorridere perfino il vostro cane, che


di fedelt se ne intende: mai diventare
morbosi, rischiereste
di passare dalla parte del torto.

Sagittario

Cambiamenti positivi
per la vostra posizione, guadagnate qualcosina in pi ma soprattutto credibilit ed
esperienza formativa.

Pesci

Insonnia, stavolta il
responsabile non il
sistema nervoso ma
lo stomaco ingombro: vero che siete
stanchi del lavoro e
dei contatti sociali in
genere, trovate dei
momenti di relax.

Fra lex bestia nera e il Siracusa


un derby senza esclusione di colpi

Ad accrescere linteresse per lincontro, a parte i punti in


palio, preziosi per opposti motivi per le due squadre, anche
la presenza di tre ex azzurri nelle file degli ospiti

Arriva lo Scordia e tutti a domandarsi dove


mai sia finita la squadra
che fino allanno scorso impegn il Siracusa
in un duello allultimo
gol che, purtroppo per
i calatini, fu quello del
barcellonese Biondo
che propizi indirettamente la promozione
del Siracusa. Uscito
sconfitto anche dai
play-off, lo Scordia riusc comunque a guadagnare per ripescaggio
la serie D. Ma qualcosa nel frattempo si era
inceppato nel meccanismo del giocattolo
rossobl e lestate scorsa si registr la fuga
dei pezzi migliori, trasmigrati in altre squadre, tanto che alla ripresa degli allenamenti
per la nuova avventura,
lallenatore,Natale Serafino, si ritrov con

un organico che, tranne


Diop, Ousmane e Maimone, appariva ampiamente impoverito. Ma
il presidente Gallo, confidando in un ennesimo
miracolo del suo tecnico, non si preoccup
pi di tanto. Purtroppo
le cose non andarono
come sperato e, messo
di fronte ad una realt
ben diversa che vedeva lo Scordia relegato
nelle ultime posizion i,
il patrn fu costretto
a Dicembre a rifare la
squadra col concorso
anche di elementi che
avevano validamente
militato nel Siracusa,
come Liistro e Pirrotta, integrati allultimo
minuto dalla chicca
Mascara, ancora un lusso per queste categorie,
che, dopo linfortunio
delle prime giornate

non era riuscito a convincere Sottil della sua


ritrovata condizione. E
proprio larrivo dellex
rossoazzurro coincise
con una certa ripresa
della squadra che, per,
dopo tre risultati utili
consecutivi ha accusato
ancora una pericolosa
ricaduta, incappando
domenica scorsa in una
netta sconfitta casalinga
contro il Marsala. Ma
se quella che domenica
affronter il Siracusa al
De Simone non pi la
bestia nera degli ultimi campionati di Eccellenza, anche vero
che il Siracusa non
pi quello scintillante
dei giorni migliori. E
come se ci non bastasse, Sottil avr domenica gli uomini contati,
non tanto a centrocampo per lindisponibilit

Al Paolo Caldarella arrivano i sardi della Promogest

Per la Sette Scogli tempo


di fatti e non parole
Torna in vasca la
Sette Scogli del
presidente Capillo , oggi al Paolo Caldarella,
con inizio alle
0re 14.00 contro la Promogest
Cagliari. Quella
contro la Promogest sar unaltra
partita ostica e
difficile in quanto
i sardi sono unottima squadra che
si rinforzata parecchio
rispetto
alla passata stagione acquistando giocatori di
grande esperienza, bravura e personalit come gli
attaccanti
Francesco
Gaffuri,
che fino allanno

scorso
militava
in serie A1 con il
Como e Filip Vuleta, protagonista
nella passata stagione della storica promozione in
serie A1 del Sori e
come il difensore,
ex 7 Scogli, Daniele Calli.
Dopo i recenti
passi falsi contro
il Latina e contro i
Muri Antichi, che
sono costati punti
pesanti in chiave
salvezza, gli aretusei sono consapevoli di dovere reagire rapidamente
per invertire, prontamente, la rotta ed
allontanarsi dalla
zona calda della
classifica. Suona

la carica lesperto
difensore siracusano Deni Zovko.
"Servono solo fatti, non parole- ha
detto al termine
dell'allenamento
-. Sabato affronteremo una grande
squadra che a mio
parere dovrebbe
lottare per un posto nei play-off
e non per evitare
la retrocessione.
Sarebbe un errore
imperdonabile sottovalutarli come
abbiamo fatto col
Latina.
Servir
carattere, personalit, grinta e grandissima attenzione
per lintera durata
del match. Anche
sabato scorso con-

Il bomber azzurro Nicola Arena


di Spinelli, quanto nel
reparto avanzato per la
contemporanea assenza
di Dezai e di Gallon che
costringer il tecnico
azzurro a schierare in
avanti un binomio nuovo di zecca come Ricciardo e Arena. Stando
cos le cose, se vero
che la partita non offre
grandi aspettative di
spettacolo, altrettanto vero che lattrattiva
solitamente esercitata
dal derby, sar integrata dallimpegno agonistico da parte delle due
squadre, finalizzato ad
tro i Muri Antichi
per due tempi siamo stati perfetti.
Poi, inspiegabilmente, nel terzo
tempo, ci siamo
smarriti facendo
rientrare in partita
i catanesi a causa
di ingiustificabili ingenuit. Non
dovr succedere
mai pi. In settimana, a mio parere, ci siamo allenati molto bene
disputando anche
una proficua amichevole a Catania
contro la Nuoto
Catania
sfoderando unottima
prestazione sia in
difesa che in attacco per lintera
durata dellincontro evitando quei
pericolosi blackout che sono stati
letali nelle ultime
due gare disputate
contro il Latina e
contro i Muri Antichi ".

un successo che per il


Siracusa rappresentato dai tre punti necessari per accorciare le distanze dalla Frattese e
tenere il passo della Cavese, mentre lo Scordia, pur di alimentare
la fiammella dellancora possibile salvezza, si
accontenterebbe volentieri anche di un solo
punticino. Ce n e ne
avanza per richiamare
al De Simone un buon
numero di spettatori, se
non proprio quello delle grandi occasioni.
Armando Galea

Sport

Ortigia prova
a fermare
la capolista
dellex
Napolitano

Dopo limportante
pareggio casalingo
contro la Canottieri Napoli, risultato
che la tiene nel
vivo della lotta
per la salvezza, i
ragazzi di mister
Leone saranno impegnati oggi nella
difficile trasferta a
Mompiano contro lAn Brescia
dellex Napolitano.
La formazione
bresciana allenata Sandro Bovo
avranno lunico
obbiettivo che
quello della vittoria in vista la delicata sfida di ritorno con il Szeged,
in programma gi
mercoled prossimo, in Ungheria.
Per i biancoverdi il
compito di rendere il compito pi
difficile possibile.
S.C.

Al PalaLoBello per i ragazzi


di mister Vinci arriva
la capolista Fasano
Match importante quello di oggi per i ragazzi di mister Vinci, contro la capolista Fasano
in chiave classifica. Al PalaLoBello arriva la
capolista del girone C e per Calvo e compagni importante fare punti per respingere la velleit del Conversano. Pur essendo
incerottata, per, la squadra aretusea fortemente intenzionata a fermare il percorso
netto del Fasano con 14 vittorie su 14 gare.
Il tecnico Vinci conta di recuperare in extremis lala Andrea Calvo, convalescente dopo
la botta rimediata alla coscia sabato scorso a
Fondi nella gara vinta ai rigori dalla formazione del presidente Vito Laudani. Non sar
invece della partita DellAquia, per il quale
la stagione gi finita a causa di un problema fisico che non gli consentir di allenarsi.
Nonostante tutto dichiara Vinci il morale dei ragazzi alto, la squadra concentrata
sulla partita, consapevole che lavversario
di quelli di rango e che si rinforzato con
lacquisto di un ottimo centrale brasiliano.
Abbiamo preparato la gara con attenzione e
accortezza e ci auguriamo che il pubblico ci
dia una mano. "
S.C.

Sport 16
Da Cassano
a Zidane, Capello
racconta e annuncia:
Sono in pensione
"Una volta, quando ero alla guida
della Roma, sono
venuto alle mani
con Antonio Cassano. Io rispetto i
giocatori e chiedo
che anche loro lo
facciano, questo
significa
essere
serio, non duro".
E' Fabio Capello a
rivelare l'episodio,
risalente ai primi
anni Duemila, in
un'intervista
al
quotidiano sportivo spagnolo AS
dedicata soprattutto alla doppia
esperienza
del
tecnico sulla panchina del Real
Madrid e al presente delle merengue guidate da
Zinedine Zidane.
"Io non sono stato
contattato dal presidente Perez prima della cacciata
di Benitez, ormai
sono in pensione ha risposto Capello ad una precisa
domanda - e poi
Perez non guarda mai al passato
e in particolare a
quelli che hanno
lavorato con altri
presidenti. E da
Berlusconi per il
Milan? Mai, nella
vita".Capello ha
definito "traumatica" la sostituzione
di Carlo Ancelotti
con Rafa Benitez,
ma convinto che
Zidane, "che ha
carisma", possa
fare bene. Capello, che a giugno
compir 70 anni,
ha guidato la Nazionale russa fino
al 14 luglio 2015,
quando -consensualmente- ha risolto il contratto
con la Federcalcio
russa,
contratto
che sarebbe durato
fino al 2018. Con
l'annuncio-pensione, Capello si
toglie dal mercato.
Salvo ripensamenti, ovvio.

Sicilia 6 febbraio 2016, sabato

Montezemolo: Non ho buone notizie su Schumacher


''Purtroppo non ho buone notizie sulla salute di Schumacher, non buone per come uno
sperava. La vita veramente
strana''. Lo ha detto l'ex numero 1 di Ferrari Luca Cordero
di Montezemolo a Milano in
occasione della giornata dedicata ai 60 anni della rivista
Quattroruote. ''Michael ha
corso con noi, stato il pilota della Ferrari che ha vinto di
pi'', ha proseguito Montezemolo. ''Ha avuto con noi un
solo incidente nel 1999, quan-

do si rotto la gamba uscendo


di pista''.
''Si dice che andasse a forte
velocita' - ha proseguito Montezemolo riferendosi all'incidente sulle piste da sci del
campione di Formula 1- ma
non vero''. ''E' stato un grande
pilota e abbiamo passato insieme degli anni meravigliosi - ha
concluso Montezemolo - anche
il clima personale era meraviglioso. Ho con lui un bellissimo rapporto e credo che meriti
un grandissimo applauso''.

Milan, Pier Silvio Berlusconi


promuove Mihajlovic: Sa cosa fa
Il figlio del presidente rossonero: "Bisogna concedergli
tempo"

Il Milan sta attraversando il proprio


momento
migliore in una
stagione a tratti
molto travagliata. E per Sinisa
Mihajlovic arrivato il momento
di raccogliere anche qualche complimento, dopo le
critiche piovutegli
addosso.
A schierarsi dalla
parte del tecnico
serbo Pier Silvio
Berlusconi. Come
riportato dal Corriere dello Sport,
il figlio del presidente
rossonero
sta con Mihajlovic: "Sa cosa fare,
sa tenere in pugno la situazione".
Berlusconi
jr. spiega: "A un
allenatore neces-

sario un certo periodo di tempo per


valutare le cose e
sistemare tutto.
Nella prima parte di stagione abbiamo visto poco,
quello delle ultime
settimane invece
un Milan diverso
e Mihajlovic ha
parecchi
meriti:
uno di carattere, una persona
decisa che sa trasmettere qualcosa alla squadra.
Ha portato ordine, che serviva
terribilmente". Il

vice-presidente
e amministratore
delegato di Mediaset ha proseguito: "In questo
momento necessario far rendere
al meglio il collettivo.
Sinisa lo sta facendo nel migliore dei modi:
lo abbiamo visto
nel derby. L'Inter
come individualit ci superiore,
ma noi siamo pi
squadra. stato
bellissimo vincere
contro i nerazzur-

ri". Poi un focus


sugli obiettivi stagionali: "Bisogna
essere sinceri: il
Milan attuale sembrerebbe pi da
Europa
League,
ma da tifoso dico
che dobbiamo credere nella Champions
League".
Infine un giudizio
su Balotelli e sullo
Scudetto: "Mario?
Sospendiamo
il
giudizio per ora.
Tricolore? Penso
lo vinca il Napoli,
ma anche la Juve
forte".

Il tedesco del Dortmund: Non voglio fare come l'anno scorso ma non un ultimatum

Juventus, senti Gundogan: Senza rinnovo, valuter laddio

Goetze e Gundogan, questi i due


nomi attorno ai
quali ruotato lo
scorso
mercato
estivo della Juventus, desiderosa
di regalare un trequartista da Allegri. E quest'anno
il tormentone pu

ripartire ma con
una
sostanziale
differenza: il tedesco di origine
turche del Borussia Dortmund ha
aperto a un addio
a giugno. "Senza
rinnovo valuterei
la cessione. Non
un ultimatum ma in

estate dovr capire


le mie sensazioni".
Gundogan non si
voluto sbilanciare
troppo ma ha iniziato a sondare il
terreno con la dirigenza. Lo scorso anno, per non
lasciarlo partire a
zero, il Borussia

gli fece firmare


un contratto di un
solo anno, soluzione che non andrebbe pi bene al centrocampista questa
volta: "Non voglio
mettermi pressione addosso per la
decisione che dovr prendere ma il

MotoGP, test Sepang: Lorenzo leader davanti a Rossi

Con un po' di anticipo la pioggia ferma la terza e ultima giornata di test


MotoGP a Sepang,
in Malesia, ma
l'acqua caduta sul
circuito non impedisce alle Yamaha
di Jorge Lorenzo e
Valentino Rossi di
registrare i migliori tempi della sessione. Il campione
del mondo in carica ferma il cronometro sul 2'00"016
precedendo di 5
decimi il pesarese. Ad oltre un secondo gli altri, con
Marquez terzo davanti alla Ducati
di Stoner. Il meteo
ballerino della Malesia ferma con largo anticipo il terzo
e ultimo giorno di
test MotoGP, i primi della stagione
2016, sul circuito
di Sepang. Met
sessione, prima che
iniziasse a piovere,
stata sufficiente
alla Yamaha per
dimostrarsi la pi
veloce e la moto da
battere.
mio desiderio che
tutte le parti coinvolte siano felici".
Dopo queste dichiarazioni, forse
il Borussia sar pi
propenso a parlare
di Gundogan con la
Juve: da Dortmund
hanno sempre respinto ogni abboccamento bianconero, dichiarandolo
incedibile anche di
fronte a offerte intorno ai 20 milioni
di euro.