P. 1
A Scuola Con Visual Basic

A Scuola Con Visual Basic

|Views: 670|Likes:
Publicado porfoxxy977

More info:

Published by: foxxy977 on Sep 29, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/25/2013

pdf

text

original

Il lavoro che ci aspetta si articola in ben DODICI passaggi. Si tratta di passaggi
non eccessivamente complessi ma non supportati, a nostro avviso, da un
quadro adeguato di informazioni per i programmatori alle prime armi. Per
questo motivo abbiamo ritenuto opportuno accompagnare tutto l’esercizio con
un numero abbondante di immagini esplicative.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

581

Figura 340 - I TAPPA: Selezione del progetto da assemblare.

In questa prima tappa indichiamo la collocazione del progetto Tombola nella
riga-riquadro in alto, quindi premiamo il pulsante Assembla e il pulsante
Chiudi.
A questo punto può comparire una finestra di dialogo in cui il programma chiede
se si vuole rieseguire la compilazione di Tombola. Per sicurezza, rispondiamo
sempre Sì a questa richiesta ed eseguiamo (o rieseguiamo) la compilazione,
dopo di che passiamo alla fase successiva.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

582

Figura 341 – II TAPPA: scelta del pacchetto di installazione.

Ora il programma ci chiede se vogliamo creare un pacchetto di installazione
standard. I pacchetti di installazione standard sono comunemente utilizzati per
l’installazione dei programmi con i comandi A:\Setup.EXE oppure D:\Setup.exe.
Anche in questo caso rispondiamo sì premendo il pulsante Avanti.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

583

Figura 342 – III TAPPA: Indicazione della cartella per la collocazione del
pacchetto di installazione.

Il programma chiede ora in quale collocazione dovrà creare la cartella
Pacchetto, destinata a contenere tutti i files necessari per l’installazione di
Tombola.
Per evitare la proliferazione delle cartelle, indichiamo che vogliamo creare il
Pacchetto di installazione di Tombola all’interno della stessa cartella
C:\EserciziVB\Tombola che abbiamo utilizzato sino ad ora.
Tale collocazione viene suggerita in modo automatico dal programma, per cui
non ci resta da fare altro che premere il pulsante Avanti.

Figura 343 – IV TAPPA: Indicazione dei files inclusi nel progetto.

Siamo così giunti al nocciolo della creazione del pacchetto di installazione: in
questa tappa dobbiamo indicare tutti i files che concorrono al funzionamento del
nostro programma “Tombola”, perchè siano inclusi nel pacchetto.
Un elenco di files viene rilevato e suggerito automaticamente dal programma. In
questo elenco troviamo il file Tombola.EXE e troviamo altri files di cui non
sospettavamo neppure l’esistenza: si tratta dei files di Visual Basic, necessari
per installare o per fare funzionare “Tombola”, che debbono essere trasmessi al
computer dell’utente, nella eventualità che su questo computer Visual Basic non
esista.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

584

Notiamo che nell’elenco mancano i quattro files sonori, Notify, Tada, Logoff e
Chimes, che abbiamo inserito nel gioco con l’Esercizio 48 a pag. 487.
Ovviamente questi quattro files debbono invece essere inseriti nel pacchetto di
distribuzione del gioco, altrimenti i nostri utenti riceveranno un gioco muto.
Siccome la presenza dei quattro files non è stata rilevata automaticamente dal
programma di creazione del pacchetto, dobbiamo provvedere ad aggiungerli
all’elenco manualmente, uno ad uno.
Si tratta di un’operazione che in questo caso non è complessa perche i files da
aggiungere sono solo quattro, ma... se avessimo voluto inserire in Tombola 90
effetti sonori diversi?
Sperando che future versioni del programma migliorino questo aspetto, diciamo
che l’inserimento manuale di un file alla volta, rischia di essere piuttosto noioso.

V TAPPA: L’inserimento di altri files.

Facciamo un clic con il mouse sul pulsante Aggiungi, illustrato nella figura
precedente.
Vediamo aprirsi la finestra Aggiungi file; qui andiamo in cerca della cartella
C:\Windows\Media nella quale sono collocati i quattri files Notify, Tada, Logoff e
Chimes:

Figura 344 – La ricerca dei quattro files sonori nella cartella C:\Windows\Media.

Dopo avere evidenziato con un clic del mouse il primo file (Chimes), premiamo
il pulsante Apri: in questo modo il file Chimes viene aggiunto all’elenco dei files
da distribuire.
Premiamo di nuovo il pulsante Aggiungi e ripetiamo queste operazioni per gli
altri tre files: Logoff, Notify, Tada.
Dopo questi inserimenti manuali, vediamo che l’elenco dei files da distribuire è
ora completo e comprende anche i quattro files sonori con estensione *.wav:

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

585

Figura 345 – L’elenco completo dei files da inserire.

Possiamo così procedere, premendo il pulsante Avanti, verso la prossima
tappa:

Figura 346 – VI TAPPA: Scelta del supporto per il pacchetto di installazione.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

586

Il programma di creazione del pacchetto ci chiede se vogliamo creare un unico
file di installazione oppure più files di installazione di dimensioni più ridotte.
Se pensiamo di distribuire la nostra Tombola tramite Internet oppure tramite
CD-ROM (se possediamo un masterizzatore) è preferibile la scelta del file
unico.
Se invece pensiamo di utilizzare dischi floppy dobbiamo indicare l’opzione File
.CAB multipli, con la dimensione massima di 1.44 Mb, che è la capacità di
memoria di un disco floppy.
Con questa opzione, il pacchetto di installazione di Tombola verrà
automaticamente suddiviso in tante parti da 1.44 Mb, in modo da poterlo
copiare e distribuire su dischi floppy.
Effettuata la scelta, premiamo il pulsante Avanti.

Figura 347 – VII TAPPA: Titolo della installazione.

Nella tappa successiva ci viene chiesto il Titolo del programma, che verrà
visualizzato sullo schermo durante l’installazione di Tombola.
Ovviamente in questo caso scriviamo Tombola, ricordando che nomi troppo
lunghi non possono essere contenuti da uno schermo con la risoluzione di 640
x 480 pixels. Nella installazione di Visual Basic Professional, ad esempio, la
scritta Professional esce dallo schermo; tutto questo però riguarda solo la
grafica dello sfondo di installazione di un programma e non ha alcuna
importanza ai fini del buon esito della installazione.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

587

Figura 348 – VIII TAPPA: Destinazione di Tombola nella barra delle applicazioni.

La tappa successiva riveste maggiore importanza, in quanto qui si decide dove
verrà collocato il comando per fare partire il gioco Tombola, all’interno del menu
Avvio e della barra delle applicazioni.
Il programma ci propone di creare, all’interno del menu Avvio\ Programmi\ un
menu Tombola all’interno del quale si aprirà il gioco Tombola.
Non è certamente una buona idea, a causa del doppione del menu Tombola.
Sarebbe meglio creare, all’interno del menu Avvio\ Programmi\ un menu
Giochi all’interno del quale si aprirà il gioco Tombola. All’interno di questo
menu Giochi potremo, in futuro, inserire altri menu relativi ad altri giochi per cui,
ad esempio, aprendo il menu Giochi comparirà una scelta tra Tombola,
Memory e Slot Machine.
Si tratta di realizzare, in altri termini, lo stesso effetto che si ottiene con un clic
sul menu Accessori: qui vediamo aprirsi una serie di accessori, là vedremo
aprirsi una serie di giochi.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

588

Figura 349 – La barra delle applicazioni comprese nel menu Accessori.

Per fare questa modifica è necessario rinominare il menu Tombola, dopo
averlo premuto due volte con il clic del mouse in tempi separati, scrivendo poi la
parola Giochi al posto di Tombola, come è illustrato nelle tre figure che
seguono:

Figura 350 – L’evidenziazione del menu Tombola.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

589

Figura 351 – Cambiamento del nome del menu destinato a contenere Tombola.

Figura 352 – La sostituzione del menu Tombola con il menu Giochi.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

590

Terminata questa operazione premiamo ancora il pulsante Avanti, poi saltiamo
a piè pari – premendo sempre il pulsante Avanti - le prossime due finestre di
dialogo:
Creazione guidata pacchetti di installazione – Posizioni di installazione;
Creazione guidata pacchetti di installazione – File condivisi.
Arriviamo così alla conclusione del nostro lavoro:

Figura 353 – IX TAPPA: creazione del pacchetto di installazione.

In questa ultima tappa indichiamo il nome con il quale verranno salvate le
informazioni relative a questo pacchetto di installazione: sostituiamo Pacchetto
di installazione standard 1
con Tombola, poi premiamo il pulsante Fine.
A questo punto il programma si mette al lavoro per eseguire automaticamente
queste operazioni:
assemblaggio del progetto Tombola;
compressione di tutti i files che lo compongono;
ripartizione del tutto in parti distinte da 1.44 Mb, che potranno essere
riportate in dischi floppy distinti.
Al termine compare una finestra con le indicazioni (il report) sul lavoro svolto dal
computer:
quanti files *.cab165

sono stati creati (e quindi: quanti dischi floppy

occorreranno per distribuire Tombola)

165

Un file *.cab (cabinet) è un contenitore all’interno del quale vengono collocati
provvisoriamente altri files; si tratta di un file compresso, che quindi richiede minori risorse di
memoria, utilizzato per distribuire altri files che complessivamente richiederebbero maggiore
spazio nelle unità di memoria. I files accorpati all’interno di un file cab tuttavia non sono
utilizzabili direttamente: per poterli utilizzare è necessario prima scompattare il file cab che li

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

591

dove sono collocati questi files *.cab.

Figura 354 – Il report di assemblaggio di Tombola.

Leggiamo queste indicazioni nelle prime due righe del report:

2 file .CAB creato/i per l'applicazione. Si trova/trovano in
'C:\EserciziVB\Tombola\Pacchetto'.

Senza salvare questo report, premiamo il pulsante Chiudi.
Ormai non ci restano da fare che le operazioni dell’ultima tappa: la ricerca e la
copia dei files *.CAB su dischi floppy.

X TAPPA: La ricerca e la copia dei files *.cab.

Sappiamo, dal report della tappa precedente, che il programma di creazione del
pacchetto di installazione ha creato due files *.CAB e li ha salvati nella cartella
C:\ EserciziVB\ Tombola\ Pacchetto:

contiene. Al momento della installazione su un altro computer, il file .CAB si scompatta
automaticamente, aprendosi e ricreando il gruppo di files originali.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

592

Figura 355 – La collocazione della cartella con il pacchetto di installazione.

Apriamo la cartella Pacchetto e vediamo che contiene:
una nuova cartella (Support);
due files di Setup;
due files *.CAB denominati Tombol1 e Tombol2.

Capitolo 35: DISTRIBUIRE IL PRODOTTO FINITO

593

Figura 356 – I files contenuti nella cartella C:\ EserciziVB\ Tombola\ Pacchetto.

La cartella Supporto contiene una copia di tutto il materiale utilizzato per creare
il gioco della Tombola; la conserviamo a titolo di precauzione, ma non va
distribuita per l’installazione di Tombola.
Vanno invece distribuiti, e quindi copiati su dischi floppy, gli altri files.
Notiamo che i due files di Setup e il file cab Tombol1 sommati assieme
occupano 1.428 Kb di memoria: è la dimensione esatta di un floppy disk, per cui
possiamo copiarli tutti e tre assieme in un unico disco floppy, sul quale
scriviamo l’etichetta Tombola 1/2 (1/2 significa: questo è il primo disco di una
serie di due dischi).
Copiamo l’altro file cab Tombol2 su un secondo disco floppy sul quale
scriviamo l’etichetta Tombola 2/2.

Figura 357 - I due dischi floppy con il pacchetto di installazione di Tombola.

A questo punto il lavoro di impacchettamento è terminato.
I due dischetti possono essere distribuiti per l’installazione di Tombola su altri
computer; il gioco funzionerà perfettamente anche se su questi computer non è
presente Visual Basic.

You're Reading a Free Preview

Descarga
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->