Está en la página 1de 2

Salmi di lode, comentario

SALMO RESPONSORIALE

Sal 145

Con questo Salmo, scandito dallacclamazione halleluja, si apre una serie di cinque testi
salmici chiamati dalla tradizione l Hallel finale perch posti alla fine del Salterio
(Salmi 145-150), e per distinguerli dallHallel egiziano (Salmi 112-117) e dal Grande
Hallel (Salmi 134-135).Il carme festoso nelle sue prime battute (vv. 1-2), scandite
appunto dal verbo lodare, ma il corpo del canto teologicamente denso, soprattutto
quando si dipana la dolce litania dei dodici nomi di YHWH (vv. 6-10). Questi titoli pi
che a lodare lessenza di Dio, ossia il suo essere in s, essi celebrano il suo comunicarsi
amoroso alle sue creature, specialmente le pi deboli.
1. Colui che ha creato il cielo e la terra, luniverso nella sua totalit, descritta
simbolicamente nella trilogia cielo-terra-mare. Qui entra in scena il Dio creatore.
2. Egli fedele per sempre: la dimensione storica dellazione divina, centrata sulla
fedelt, una delle qualit del Signore nellalleanza con Israele.
3. Rende giustizia agli oppressi, schiaccia i prepotenti. Il Signore si rivela come il
giusto e il difensore degli ultimi.
4. D il pane agli affamati. Questa unaffermazione indiretta sulla destinazione
universale dei beni, antecedente a ogni diritto di propriet privata.
5. Libera i prigionieri: il tema ha risvolti messianici, come appare nella citazione che
Ges fa di Isaia 61 nel discorso della sinagoga di Nazareth.
6. Ridona la vista ai ciechi: anche questa una componente tipica dellra
messianica (Is 29,18; 35,5; Lc 4,18), ed il segno della creazione di una nuova
umanit.
7. Rialza il caduto: Dio si china su chi prostrato nella polvere della disperazione o
dellumiliazione e, ponendosi accanto, fa s che il misero possa aggrapparsi alla sua
spalla ed essere sollevato, ritrovando la sua dignit umana.
8. Il Signore ama i giusti, ossia i fedeli alla legge morale divina.
9. Protegge lo straniero. Gli stranieri hanno in terra estera il loro tutore e difensore
supremo: Dio stesso.
10. Sostiene lorfano e al vedova, classi prive di un difensore (padre e marito) e
perci affidate alla tutela diretta del Signore.
11. Sconvolge la via degli empi: questo lunico atto negativo e quasi giudiziario o
bellico. La giustizia, per, necessaria e si protende contro le vie, cio le scelte
dei malvagi.
12. Il Signore regna. questo lapice della lode: Dio ha un disegno damore, di vita,
di giustizia e di verit su tutto il mondo. il suo regno che lentamente ma
efficacemente vuole attuare.