Está en la página 1de 25

Introduzione alle Avventure di Mago Spacca Ma cos sta roba?

" normalmente la reazione una volta cominciata la lettura delle AdMS. Ebbene, caro lettore, devi sapere che le AdMS non sono altre che racconti di genere comico-depressivo, da alcuni definito anche psico-demenziale, fondato su battute e situazioni talmente stupide da far deprimere, ma sorridendo. Sullo sfondo della storia abbiamo la vita di Spacca, un giovane mago, ultimo sopravvissuto della sua razza, e i suoi problemi di integrazione nel mondo umano. er ragioni di completezza, ti riportiamo che la storia pu! essere divisa grossolanamente in tre serie" - la prima che va dall#ormai mitico Lassassino delle alpi $datato estate #%&'( a Di Mare, linfallibile $estate #%%(, che narra le prime avventure del mitico mago) - la seconda, pubblicata dal *+++ $ Il messia( al *++, $Gli adoratori della melanzana(, che parla della terribile lotta tra il Mitico -rinomio e i malvagi demoni Stu.azz con storie molto pi/ lunghe ed elaborate) - ed infine una terza serie, iniziata nel *+0+ con il racconto Mago Spacca contro i Pedofili , in corso di pubblicazione a ritmo annuale e che andr1 avanti finch2 l#autore riuscir1 a mantenere l#impegno. 3n#opera davvero imperdibile insomma, in cui ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti perfettamente voluto. 4 E5S67A884 54794 A:4" MA86 S A99A" il protagonista assoluto della storia. 7on si sa ;uasi niente del suo passato" figlio di 5e Spacca, sovrano della 9itt1 delle 7uvole, magico regno patria di potenti maghi distrutto in circostanze sconosciute, Spacca uno dei pochi sopravvissuti della sua razza" si guadagna da vivere facendo il detective ma sembra avere ;ualche problema a comprendere appieno le usanze terrestri. 4 suoi reali poteri sono sconosciuti, cos< come ogni informazione sulla sua infanzia. S935ES6 E-37 5E7=A" detective di seconda $mano( e inseparabile spalla di Spacca, 5enza un bergamasco piuttosto violento e dal temperamento glaciale. Sarebbe il tipico eroe holl>?oodiano se non avesse il brutto vizio di tirare scoregge, in bergamasco, appunto, renze. E# sposato con Spadina e ha un figlio, 9ristino Eziomaria 5enza, che si scoperto essere la reincarnazione del leggendario 3omo che 5utta. 9A-6@:E A 4E5:3484 @67A7=A" come Mago Spacca un sopravvissuto della 9itt1 delle 7uvole. Meno folle del suo capo, comun;ue distante dagli standard mentali umani. E# specializzato nella preparazione di pozioni da combattimento. 4nsieme a Spacca e 5enza forma la s;uadra nota come il Mitico -rinomio. 96MM4SSA546 @4676 S A99A" zio nonch2 datore di lavoro di Spacca, il fratello di 5e Spacca, ma ancora non stato rivelato nulla sul suo passato. E# una brava persona, ma ha la brutta abitudine di dimenticarsi di pagare il suo caro nipote. 843SE E -A795EA4 S A99A" fratello di Spacca, sembra l#unico sano della famiglia. E# chiamato di solito 8-. Bre;uenta un#imprecisata universit1, anche se al tempo della narrazione gi1 laureato, si diverte a commentare in tempo reale le prodezze narrative di suo fratello e a volte prende parte attivamente alle avventure. Ca molto successo con le ragazze e rinnega il proprio sangue di mago. S3: 494A S A8CED4" fidanzata di Mago Spacca, sembra l#unica persona in grado di sopportare il suddetto per pi/ di un paio d#ore. E# una ragazza molto dolce, ma che non esita a combattere se il suo fidanzatino nei guai. S AA47A -E5E7=4A S A8CED4 in 5E7=A" sorella di Sulpicia, da giovane era una ribelle scavezzacollo e nemica giurata di Spacca. Aopo essersi sposata con 5enza si trasformata invece in una casalinga modello. 4: 94E96 A4 S655E7-6" informatore segreto di Spacca, sa sempre tutto di tutti e compare sempre al momento del bisogno. 7on si sa nulla di lui, a parte il fatto che sua moglie morta e che ha una figlia, Sesturzia, che ha avuto una relazione con 8-. S@3M@A S A99A" Bratello di @iono e di 5e Spacca, e ;uindi anch#egli zio del protagonista, non ha retto l#addio alla 9itt1 delle 7uvole ed caduto nella droga. Deste sempre con maglietta ha?aiana e occhiali da sole in autentico marmo di 9arrara, ed visto come la pecora nera della famiglia. M4S-E5 E67ES e MAS-E5 A4-E" emissari di un#associazione segreta nota come 9.6.7.S.6.5.=.4.6., arruolano il Mitico -rinomio nella loro lotta contro i demoni. :a loro reale natura per! sconosciuta. 6A6A95E @AD6SA E-56746 detto 8:654S" 8loris una sorta di santone mistico che per ragioni non
0

meglio precisate ha lasciato il 9.6.7.S.6.5.=.4.6.. Aa ;uel momento si dedica alla lotta contro i demoni in proprio, ed per Mago Spacca un vero e proprio maestro di vita. Sua particolarit1 ;uella di essere praticamente identico a San ietro, fatta eccezione per l#orecchio sinistro. 846DA774 9A--6:496" avvocato e conoscente di 9atoblepa, a cui Mago Spacca si rivolto per un#opposizione a sanzione amministrativa con risultati decisamente pi/ turbolenti delle aspettative. E# un bravo ragazzo, ma con il vizio di atteggiarsi da duro. Doci dicono che soffra di emorroidi. E54F 65S67 GAH detto 65S6" eI mago apostata della 9itt1 delle 7uvole, votatosi all#intrattenimento. 8estisce bar per diletto ed ha uno spiccato senso per gli affari. Alcuni dei nemici che in passato hanno cercato di eliminare il nostro eroe" SEDE5476 A796MA5=46 5E7=A detto 4: B5A7A4" fratello di 5enza da parte di madre, era in realt1 figlio del demonio. Aopo una dura battaglia il -rinomio riuscito a sconfiggerlo, ma voci dicono che sia ancora vivo e che mediti vendetta. A6--. CE5@E5- AS-5A76" 8iudice di ace dotato di immensi poteri e di una crudelt1 perfino maggiore. E# stato sconfitto dall#avv. 9attolico grazie all#aiuto di Mago Spacca, seppur non definitivamente. =48A 4: @AS-A5A6" uno dei pi/ importanti demoni Stu.azz, creature infernali con una certa propensione al comunismo e responsabili della distruzione della 9itt1 delle 7uvole, =iga ha come unico obiettivo nella sua vita ;uello di uccidere Mago Spacca per un non meglio precisato debito monetario contratto dal padre di ;uest#ultimo. 9i! che lo distingue facilmente dai suoi simili un tanfo che supera ogni immaginazione. :a sua forma mortale stata distrutta da Mago Spacca al termine di una epica battaglia, ma ha giurato di tornare per vendicarsi. :6 S-A::67E 4-A:4A76" anche noto come E;uus 4talicus, ;uesto spietato imprenditore il fondatore dell#associazione a delin;uere che porta il suo nome, ossia E;uitalia. E# stato ucciso da 6rso, con l#aiuto dei nostri eroi.

:E ADDE7-35E A4 MA86 S A99A" MUSICA DA TAGLIO Ah, la musica' 3n ;ualcosa che fa parte della vita di tutti noi, e che ogni persona dichiara, per un motivo o per l#altro, di conoscere, ;uando in realt1 solo pochi, tra gli eletti, effettivamente la comprendono. 7o, scusate, ;uella era la 9ostituzione italiana. 4o, in ;uanto mago, ho sempre avuto un rapporto privilegiato con la musica) ;uesto perch2, per il nostro popolo, insegnare la musica ai giovani significava portarli ad avere maggiore libert1 di pensiero anche in tutti gli altri aspetti della loro vita. E per la stessa identica ragione, ma al contrario, la riforma 8entile $ossimoro orrendo tipo la dolce morteJ( ha di fatto impedito a voi, giovanissimi esseri umani, un approccio sano e consapevole alla libidine nota come musica. Apriamo una parentesi sui professori delle medie, pazzoidi che puntando alla Scala sono finiti dritti nel sottoscala insieme ai bidelli" per ;uale ragione costringono gli studenti a suonare il peggior strumento mai creato, ossia lo stramaledetto flauto dolceKK 3no strumento talmente inutile da essere diventato sinonimo stesso di nullaK $cfr. non me ne frega un piffero J( 9he poi, fosse almeno uno strumento facile da suonare'' 9onosco ragazzini che si iniettavano il botoI nel mignolo, per diventare in grado di tappare bene ;uel malefico buco finale del AoL Ahim, nessuno ha mai saputo rispondere esaurientemente a ;uesta domanda. 4nvero ;ualcuno obietter1 che, in alcune scuole, permesso agli studenti di fuggire da ;uesta rappresentazione fallica dedicandosi ad altri due strumenti" la chitarra e le tastiere) ma non illudetevi, solo un modo per far venir fuori, gi1 alle medie, la distinzione tra il riccone figlio di pap1 ed il poveraccio comunista. :e tastiere, infatti, costano un botto, specie se giapponesi e con il nome formato da un codice fiscale) una chitarrina da supermercato che non tiene l#accordatura molto meno. 9i sarebbe anche la soluzione intermedia, ossia dare al proprio figlio la tastierina 9asio trovata nel Aash, ma allora tanto varrebbe mandarlo a scuola con le scarpe di @ull @o>s ed una maglietta con su scritto 499C4A-EM4J. Se avete una figlia invece, vi sconsiglio la chitarra, dato che non ho mai visto ragazzine delle medie suonarne una al di fuori dell#Associazione 9attolica, e anche l< in ogni caso preferiscono tastiere o piffero. Soprattutto piffero. 6., sto divagando. Denendo a me, una volta trovatomi in una classe delle medie italiana decisi per necessit1 di suonare la chitarra, inebriato dalla prospettiva di poter suonare la 9anzone del Sole intorno ad un fal! - o di poter ravvivare il fuoco del fal!, all#occorrenza. Anche perch2 le tastiere, nei nirvaniani anni %+, non se le cagava ;uasi nessuno, se non per suonare l#inizio di Hou can leave >our hat onJ sui tasti neri $che la prima canzone che un tastierista invariabilmente impara a suonare. rovate a chiedere in giro se non ci credete'(. 4nutile dire che i miei compagni erano tutti decisamente pi/ scarsi di me, per cui i tre anni di medie trascorsero senza eventi musicali degni di nota. C6 BA--6 :A @A--3-AAAAAAAAhAhAhAhAhAAAhhh'''' 9of cof, va bene, o., la smetto. Aicevo, le cose cambiarono ;uando andai al liceo e conobbi, seppur non fossimo nella stessa classe, il mio amico 5enza. 5enzino infatti amava molto la musica, anche se i nostri gusti musicali sono sempre stati abbastanza divergenti" io sono un roc.ettaro, mentre lui rimasto pi/ legato alle sue origini ed alle audiocassette che suo padre lo costringeva ad ascoltare in macchina, durante i viaggi di ritorno dalle vacanze estive a :a Spezia $centro(.
M

Di ricordate che il padre di 5enza era un eI generale dell#esercito fascista, sposatosi con un partigiana, veroK 4mmagino starete gi1 tremando all#idea, e avete buoni motivi per farlo. Aovete sapere che i coniugi 5enza avevano discusso a lungo su come allevare i pargoli e su che educazione impartire loro, ed erano giunti ad un infernale compromesso" riregistrare tutte le cassette di loro propriet1 con un mangianastri 9hicco, espungendo ogni parola dal significato anche solo velatamente politico. 9i! significava che i primi viaggi estivi di 5enza furono caratterizzati da opere del calibro di" :a legge nostra NzNamore, il nostro motto NzNvendicheremoNzNcamicieNzN''J Ma anche

O ;uesto il fiore delNzN bellaNzN bellaNzN bellaNzN''' E ;uesto il fioreNzNmortoNzN'''J S<, avevano censurato anche il ciaoJ, ma capiteli" avevano il terrore che il figlio da adolescente chiedesse loro il motorino. 4l vantaggio di ;uesta tortura fu che 5enza impar! fin da piccolo a cantare su metri irregolari assolutamente impossibili) per mantenere l#illusione che fosse una cosa normale, pare che sua madre gli cantasse le ninne nanne in free Pazz. 9ol passare degli anni il militarismo spinto dei genitori si affievol<, e 5enza pot2 scoprire anche un mondo nuovo oltre agli inni dei fioristi cimiteriali e dei camiciai vendicativi" purtroppo era ;uello del letale pop italiano anni Q+-&+, con artisti del calibro di Arupi, Minghi, la avone o i rimitives. A conti fatti, 5enza era l#unico bambino della scuola che ;uando diceva di avere il Mal d#auto lo diceva in senso letterale. 4l massimo di ribellione giovanile che fu concesso al giovane Scureso fu l#ascolto di 6ro, incenso e birraJ di =ucchero, oppure di 7ord, Sud, 6vest, EstJ degli RRM. Abbassando il volume dell#autoradio prima di ogni parolaccia. Suando, dopo una settimana, a suo padre rimase in mano il pomello, smisero di viaggiare e vendettero la casa. er fortuna, nonostante il difficile rapporto familiare, 5enza non perse mai la passione per la musica ed in particolare per il canto) ragion per cui venne spontaneo, come capita a tanti adolescenti, decidere di metter su una band. :e motivazioni profonde dietro a ;uesto gesto sono riassumibili in ;uattro lettere, di cui tre in comune con la Bederazione 4taliana 8ioco 9alcio, ossia la motivazione ultima che spinge ogni maschio bipede ad imbracciare uno strumento $non credete a chi vi racconta il contrario(. :a prima cosa da fare fu scegliere il nome, cosa che in teoria dovrebbe essere la scelta pi/ importante e difficile $i gi1 citati 7irvana all#inizio si chiamavano Becal MatterJ, ve li sareste mai cagati con ;uel nome, a parte in senso letteraleK(. Ma non per le giovani band italiane anni %+, dato che le scelte all#epoca erano molte limitate" 0( gioco di parole sessualmente goliardico, *( titolo di canzone famosa ma non troppo, M( nome inglese pescato a caso dal dizionario o T( nome di film storpiato. 6ptammo per l#ultima, e nac;uero i Solidi SospettiJ. S<, lo so che ci state compatendo, ma credetemi, i nostri rivali maggiori al liceo si chiamavano 4 9lienti di -ua MadreJ" per gli standard dell#epoca, facevamo un figurone' 5isolto il problema nome seguiva ;uello del genere, ma anche ;ui le scelte erano estremamente limitate" grunge in ritardo, ne? metal in anticipo, pun. e s.a in tutte le loro varianti e basta $c#era anche chi diceva di fare post-roc., ma di solito veniva pestato(.
7ell#impossibilit1 di sceglierne uno che piacesse ad entrambi, optammo per un genere estremamente alternativo, almeno per la nostra scuola, dato che non lo suonava nessun altro" il brit-pop. :a scelta, per!, si dimostr! essere subito foriera di alti e bassi) tra i primi, la possibilit1 di poter scrivere i pezzi pescando a caso gli accordi da un canzoniere dei @eatles, vantaggio non indifferente rispetto agli altri gruppi.
T

er i bassi invece, beh, era virtualmente impossibile trovare ;ualcuno che ne suonasse uno, idem per la batteria) appena gli aspiranti musicisti sentivano che avrebbero dovuto suonare senza .efiah, riducendo di molto le proprie possibilit1 di cuccare, se ne andavano via sdegnati. Aopo alcuni mesi di vana ricerca, decidemmo ;uindi di arruolare due miei compagni di classe totalmente digiuni di musica" un ragazzo di buona famiglia di nome Antonluca 9harles :ocatelli ed un altro che, a detta di 5enza, di buona aveva soprattutto la madre" Brancesco Bernando Spigola, meglio conosciuto come Binal Bantas>J, o BishJ. Bacevamo veramente schifo al cazzo, ma con tanto impegno e soprattutto tanto, tanto, -A7-6 tempo libero dallo studio riuscimmo a raggiungere un livello ;uanto meno accettabile, e ad ottenere un certo successo nel circuito indipendente con i brani iccola stella senza peloJ e Sto per vomitare $sopra ad M-D(J. Ma come tutte le belle storie che si rispettino anche ;uella dei Solidi Sospetti era destinata ad avere una vita breve. Aopo la Besta dei Aiplomati, durante la ;uale facemmo il nostro miglior concerto di sempre, con tanto di pubblico con gli accendini accesi pronti a darci fuoco, ci perdemmo di vista, un po# per gli impegni lavorativi un po# per l#universit1, fino allo scioglimento della band. @ene, cari lettori, ;uesta simpatica introduzioneUoperazione nostalgia mi offre in realt1 l#opportunit1 per raccontarvi un evento recente e molto particolare, che ha visto 5enza ed io tornare sul palco per un#inaspettata reunion dei Solidi Sospetti' -utto ebbe inizio durante una meritatissima pausa da una difficile indagine nei vicoli, in cui il mio amico ed io ci stavamo rilassando sdraiati al sole sulle panchine di metallo arrugginito, stile barbone al barbecue. Aaaah, 5enzino, non c# davvero niente di meglio del anino alla Bocaccia dello Sbrano per rendere pi/ produttiva una giornata di lavoro, non troviKJ Eh, a chi lo dici, SpaccaLJ A te, 5enza, non cV nessun altro in piazza...J E invece ti sbagli, perch2 forse non hai notato la presenza di ;uel rifiuto umano pun.abbestia di merda laggi/, l<, nell#angolo.J 5enza, non indicare, potrebbe prendersela...J :#ha gi1 fatto, se ti riferisci all#A4AS. Ma non importa, in momenti come ;uesti mi manca solo la 8azzetta da leggere, e poi potrei pure piazzarmi ;ui vita natural duranteLJ Eh, lo so, ma lo sai che di rosa il budget ci permette a malapena i 5otoloni 5eginaL er! guarda, dato che sono un grande amico ti posso fornire ;uesti foglietti che ho strappato poco fa, cos<, per spregio, dalla bacheca dell#A594, magari possono aiutarti a digerire il ripieno'J Ahahaha, sei un grande, Spacca, anche se data la provenienza ;uesti fogli sarebbero pi/ utili come carta da cuLJ Ai colpo 5enza si blocc!, fissando uno dei fogli di fronte a s2. 6ssantocielo'''J esclamai io, balzando in piedi. 4l 5ipieno di Bocaccia ti ha ostruito le vie respiratorie'' 3rge la manovra di Ceidenreich' resto, 5enza, mettiti a novanta, mentre io...J iantala, idiota''J mi ferm! 5enza con un cazzotto. 8uarda ;ui, piuttosto'J E cos< dicendo mi indic! uno dei volantini che teneva in mano, che, sotto un grosso simbolo a forma di A cerchiata, riportava ;uanto segue" L Stiamo

facendo il loro gioco

L!ondata repressi"a degli ultimi mesi finalmente ser"ita, a #Lor Signori# $magistratura, sbirri %%&, eccetera merda'( a farci distrarre dal loro operato, c)e tende a distruggere da sempre il mo"imento anarc)ico* Dopo anni di lotta contro lo Stato, a causa di lotte intestine al mo"imento da parte di infami, abbiamo do"uto prendere atto di un aumento spese ormai non pi+ sostenibile* ,uesto -uello c)e "ole"a lo Stato con tutti i suoi apparati repressi"i* .d cos/ c)e sti pezzi di merda )anno ottenuto la loro lurida "ittoria* 0pprofittando della mancanza di solidariet1 tra noi compagni sferrano altri colpi pi+ duri, come l!aumento della carta igienica, e in -uesti momenti male a c)i ci capita di mezzo perc)2 correrebbe il risc)io di tro"arsi da solo3a*
,

Senza carta igienica* Sia c)iaro, -ui nessuno sta dicendo c)e do"rebbe esisterci una situazione tutta #Peace 4 Lo"e 4 Mone5# $o meglio detto #"olemose tutti bene, basta c)e -ualcuno pag)i #(, proprio perc)2 tale concetto non ci appartiene* I problemi tra i compagni, se di natura personale, "anno affrontati tra gli stessi medesimi* Mentre se problemi con alcuni compagni fossero di natura economica, ognuno di noi $essendo anarc)ici( se li do"rebbe gestire indi"idualmente come "uole, e"itando, di propagandare con insistenza la calunnia ed infamare l!altro $fin do"e non ci fossero pro"e effetti"e( creando dei "eri e propri #67I89:0LI D.LL!I:;I9;I<#* Insomma, per farla bre"e, Peppe, )ai finito di dire in giro c)e scrocco le sizze* L!0narc)aos, il pi+ grande ed importante ;entro Sociale <==upato 0utogestito 0utonomo e 0ntifascista $;*S*<*0*0*0*, sigla c)e ci )a permesso per anni di s"ettare su tutti nelle Pagine 7osse, di"entando un punto di riferimento per la citt1 e non solo( c)iude per mancanza di fondi* >i aspettiamo tutti per l!ultimo >ersus il ?& dicembre, tanto sappiamo gi1 c)e non porterete una lira* @asta la "ictoria sil"stedt ;omitato 0narc)ici Aapata e Aappatori <rganizzati*B 6h che bello, una volta tanto una buona notizia'J commentai sollevato, una volta finito di leggere $non senza una certa difficolt1( il comunicato in anarchitese. 9erto, cos< facendo sar1 pi/ difficile raccoglierli in un unico posto e poi tirare il tappo, ma direi che ne vale la pena.J @uona notiziaKJ replic! tuttavia 5enza, ripresosi dallo shoc.. Spacca, spero tu stia scherzando. Stiamo parlando dellVAnarchaos, il locale in cui conobbi mia moglie''J Ehm, veramente, 5enza, per essere precisi, conoscesti tua moglie a casa sua, e solo successivamente fosti trascinato allVAnarchaos. 8uarda, neanche a farlo apposta, ho ;ui con me una economicissima copia del rema.e della prima serie, da poco ultimata dallVautore, che potrebbe essere un ottimo regalo di 7atale per...J 7on il momento per essere precisi, Spacca' Sui in gioco un importante ricordo della famiglia 5enza. 7on permetter! che lVAnarchaos chiuda' Andiamo'J AoveKKJ Aa loro'J Ma non abbiamo un mandato''J Sarai -3 mandato, e non ti dico dove, se non mi segui' Muoviti''J 7on cVera nulla da fare" 5enza ormai era stato preso dal sacro fuoco di SantVAntonio da adova e non si sarebbe fermato di fronte a nulla pur di tutelare il ricordo del suo primo incontroUscontro con Spadina* Decisi pertanto di seguirlo "erso il locale, sfruttando i segnali di fumo lasciati dal pun=abbestia poco prima* Era un casino di tempo che non andavo allVAnarchaos, e lVidea di tornare in ;uel luogo in cui avevo trascorso cos< tante serate durante lVadolescenza un poV mi incuriosiva, immaginando ;uanto potesse essere cambiato in tutti ;uegli anni. -uttavia, appena entrato, mi resi conto del fatto che il locale era assolutamente identico a ;uando lVavevo lasciato $scracchi sui muri compresi(, e che era anche vergognosamente vuoto, nonostante il cartello che promuoveva lVApericena Ecosostenibile. 9hi sieteKKJ esclam! sorpreso il rasta allVingresso, evidentemente non avvezzo ad avere persone a ;uellVora nel locale. oliziaJ rispose laconico 5enza mostrando il tesserino, e sicuramente, come avrete immaginato, non migliorando la gentilezza dellVuomo nei nostri confronti. Sentite, se siete ;ui per il pizzo cadete male" non abbiamo una lira, e non a caso stiamo per chiudere.J 7on siamo ;ui per ;uello, riccioli dVoro, ma piuttosto per la chiusura. Aiciamo che ho ragioni personali per non volere che ;uesto posto chiuda, e se posso vorrei aiutarvi.J 9ome era logico il proprietario non gli credette subito, ma poi sembr! ricordarsi ;ualcosa e si illumin! in volto" Aaah, ho capito, sei ;uello che a as;ua stato caricato a forza sul taIi mentre vomitava Angelo Azzurro a getto continuo, e non vuoi che si sappia in giro... @eh, cadi male, sbirro, non cV niente che tu possa fare per aiutarci, a meno che tu non voglia sobbarcarti le spese per lVintero rifacimento del locale, le bollette arretrate di ;uindici anni e la derattizzazione.J
Q

Ma davvero avete spese cos< alteKJ intervenni io, incredulo. Doglio dire, ;uesto posto mi sembra identico allVultima volta che ci sono stato, in ;uasi dieci anni avete in sostanza solo aggiunto la mo;uette per terra...J 767 A@@4AM6 aggiunto la mo;uette...J Ah.J ... e per rispondere alla tua domanda, s<, i costi di gestione sono molto pi/ alti di ;uel che pensi, pulotto infame, specie a fronte di entrate prossime allo zero. E la birra che serviamo non cresce sugli alberi n2 nelle tazze del cesso, anche se il suo sapore potrebbe portarti a pensare il contrario.J 4nsomma, in poche parole state dicendo che il vostro nobile modello economico comunistoideUanarchicoU;uello che si rivelato totalmente fallimentare, o sbaglioKJ non pot2 fare a meno di commentare 5enza, non senza una certa soddisfazione. 4l tizio non apprezz! la provocazione, ma fu abbastanza saggio da non reagire, forse memore di brutte esperienze passate. 4l nostro modello economico perfettoJ si limit! a rispondere, con lVunico segno di nervosismo percepibile nel movimento della palpebre. Ma evidente che non pu! funzionare in una societ1 permeata di capitalismo e avarizia come la nostra. Sarebbe come voler organizzare Miss 4talia presso la facolt1 di 4ngegneria" puoi metterci tutto lVimpegno di ;uesto mondo, ma se il contesto sociale non ti aiuta, non hai speranze.J 5enza annu< e si sedette su un canotto sgonfio usato come sedia pouf. 4o da parte mia preferii restare in piedi, essendo in ritardo con il richiamo dellVantirabbica. arlaci di ;uesto >ersusJ chiese al tizio) il suo istinto di detective gli suggeriva che fosse ;uella la chiave per risolvere il caso, ed infatti per un attimo il rasta si rasseren!. otrebbe essere lVultima occasione per salvare il nostro localeJ rispose, tornando per! immediatamente cupo. Ma non ci conto molto... Si tratta di un contest tra band emergenti organizzato ogni anno dalla EM4, con lVappoggio di ED4 ed E:4 $le pi/ importanti case discografiche sul mercato indie(, con in palio una cospicua somma e la possibilit1 di fare da spalla al gruppo spalla dei 5ammstein durante il tour nelle birrerie della @aviera" praticamente il sogno di ogni band' Se il gruppo vincitore devolvesse allVAnarchaos i proventi della vincita, forse potremmo cercare di lasciare in piedi la baracca.J Suante possibilit1 ci sono che accada una cosa del genereKJ gli chiesi io, temendo la risposta. Suante possibilit1 ho di essere assunto ad un collo;uio di lavoro, con ;uesti capelliKJ Merda...J Esatto. Ma non gliene faccio una colpa, ai compagni" i tempi sono ;uelli che sono, e specie nel mondo della musica non girano pi/ soldi, sembra ;uasi che scrivere canzoni fotocopia cantandoci sopra slogan antioccidentali e anticapitalistici non sia pi/ sufficiente per sbarcare il lunario. Co sentito dire, addirittura, che i ersiana Eones han dovuto licenziare lVintera sezione fiati, sostituendola con un tizio che fa le pernacchie da sotto le ascelle....J Eh, lo so, ormai la gente non ascolta pi/ la buona vecchia musica di una volta ma solo i tizi dei realit>, come ;uel seguito di W Biles, W Bactor, o come si chiama.J Spacca, W Bactor non il seguito di W Biles...J 9ome no, cV anche lV3omo che Buma $crac.(''J :asciamo perdere... 6., boccolosauro, la situazione ora mi chiara, e ho pronta la soluzione per te.J 3n posto di lavoro pubblicoKJ Meglio. Mi iscriver! con la mia band al >ersus, lo vinceremo ed utilizzeremo i soldi della vincita per pagare i vostri debiti.J 5enza, ma sei scemoKKJ gli sussurrai nellVorecchio. 7oi non abbiamo una band da anni''J Aettagli, SpaccaJ mi li;uid! lui, firmando il modulo di iscrizione. Suonare come andare in bicicletta" i migliori si drogano di brutto, ed in fondo non si disimpara mai. 6ra andiamo, abbiamo una band da riunire''J E cos< lasciammo lVAnarchaos ai suoi problemi e ai suoi topi, per recarci al commissariato. Ehi, ragazzi, bentornatiJ ci accolse 9atoblepa ;uando ci vide arrivare. Avete preso il sole sulle panchine anche oggi ehK Si vede dalle righe di ruggine che avete sulla schiena.J Amico 9atoblepa, ho un favore da chiedertiJ gli rispose 5enza non cagandolo pi/ di tanto, dopo essersi spazzolato inutilmente il cappotto. Co bisogno di superare il ?onder?all del commissariato per andare su Baceboo..J Se intendi il fire?allJ lo corresse 9atoblepa, sempre molto preciso, lVunico modo usare il tasto condi"idi su Caceboo= presente su Wvideos.com, che per ;ualche motivo non stato inserito nella lista dei siti bloccati.J Aavvero cos< facileKJ
&

Ma certo. erch2 credi che abbiano inserito ;uellVopzione, senn!KJ Effettivamente me lo sono sempre chiesto anch#io. 8razie, 9atoblepa' E ora, sotto con la ricerca, possibilmente senza farmi distrarre troppo dal primo sito'J Mentre 5enza era impegnato a smanettare $si spera solo con il computer(, 9atoblepa si rivolse a me e mi chiese sottovoce" Ma che diavolo sta facendoK 7on lVho mai visto cos<.J 7iente, che ;ualcuno gli ha detto che suo figlio rimorchia le compagne d#asilo usando la foto profilo di Eustin @ieber, e lui c# cascato in pienoLJ borbottai io in risposta, cercando di inventarmi una scusa plausibile. 5enza tuttavia non mi aiut! molto, dato che esclam! ad alta voce" Aannazione'' 7on riesco a trovarlo ;uella carogna maledetta da nessuna parte'J 5enza, capisco l#agitazione, ma ti sembra il modo di parlare di tuo figlioKKJ gli chiese 9atoblepa, disorientato. 9he diavolo c#entra mio figlioKK Sto cercando Brancesco Bernando Spigola, il nostro vecchio bassista, ma non lo trovo su Baceboo., deve essersi iscritto con un nome falso''J Ma non pi/ probabile cheL semplicemente non abbia un accountKJ ShcerziK 6rmai ha l#account pure il gatto del mio vicino di casa, e non fa altro che mandarmi richieste di pulirgli la lettiera su Barmville. 7o, sono sicuro che uno di ;uei fissati che si iscrive col nome falso per il terrore della privac>, lasciando poi involontariamente la bacheca pubblica) ma ha fatto i conti senza il Aetective 5enza, guardate, ho gi1 un possibile sospettato''J 9risto santo, 5enza, perch2 hai aggiunto tra gli amici il maestro ratic!KKJ Era tra le condizioni per la remissione della ;uerela. E guarda un po# tra gli amici in comune chi c#LJ 0lbinoleffe 7ulez'J Esatto. E chi era che vinceva sempre il campionato su Scudetto e Bootball Manager usando l#AlbinoleffeK E# lui, Spacca, ora gli mando una richiesta di amicizia.J 5enza, capisco che l#indagine ti stia mandando su di giri, ma, anche ammesso che si tratti veramente di Bish, non sappiamo pi/ nulla di lui, non lo sentiamo da anni, anzi magari potrebbe essere diventato un famoso imprenditore senza un briciolo di tempo liberoLJ Mi ha gi1 aggiunto'J L 6., ritiro ;uello che ho detto sul tempo libero, ma resta il fatto cheLJ Mi ha scritto un messaggio'' Ecco, leggetelo anche voi'J E cos< dicendo gir! il monitor nella nostra direzione, permettendoci di leggere un messaggio dall#italiano cos< zoppicante da meritare di essere abbattuto" @ella 5enI''' scusa non avevo visto subito il meIag come buttaK Mischia trop tempo che non ci si sente, ma sono trop contento che ti sei fatto l#account, poi ci dobbiamo beccare, ma suoni ancoraK -e lo chiedo I.e io sto facendo un lavoro che mi ha fatto venire una gran scimmia di riprendere a suonare in sala

prove.......vabb io la butto li "( "( "( ci sent'J E# un segno del destino'J comment! 5enza con un sorrisone, non appena alzammo la testa dallo schermo. Suale, la se;uenza di faccine o le W messe a casoKJ Abbozza il sarcasmo, Spacca, e spiega un po# a 9atoblepa che sta succedendo, prima che pensi che mi sia messo ad adescare liceali su Baceboo..J E cos<, con in sottofondo i molestissimi A6 :3MJ sonori della chat tra 5enza e Bish, spiegai a 9atoblepa della sorprendente svolta di ;uella giornata. 7on appena ebbi terminato il mio racconto, mi resi conto che i suoi occhi a mandorla brillavano. Ma BA7-AS-496''J E te parevaLJ 5enza, Spacca mi ha appena dato una notizia stupenda'' Binalmente hai trovato un hobb>, ;ualcosa che ti ridoni un po# della tua giovinezza troppo presto perduta'J 7on metterti strane idee in testa, 9atJ lo blocc! subito 5enza, tornando per un attimo il burbero di sempre. Sto facendo tutto ;uesto solo ed esclusivamente per fare una sorpresa a mia moglie, per 7atale. 7on ho nessuna intenzione di diventare uno di ;uei tizi che a cin;uant#anni vanno a suonare
R

nei locali, sorreggendo la chitarra con la panza. Sar1 una reunion esplosiva ma unica, stile :ed =eppelin.J 4n ;uesto casoJ replic! 9atoblepa, evidentemente non convinto, vi servir1 un buon manager' 4 manager sono fondamentali per la buona riuscita di una band' 9onoscete la storia del ;uinto @eatleKJ Ma chi, Cerbie il maggiolino tutto mattoKJ Eddai, potevate anche far finta di credermi per una volta, io so suonare a malapena il citofono ma non posso perdermi un#avventura come ;uesta, vipregovipregovipregovipregoviprego''''J 9onsapevoli che dirgli di no sarebbe stato fonte di guai probabilmente molto peggiori, acconsentimmo entrambi a far diventare 9atoblepa il nostro manager. 5estava ;uindi solo da incontrarsi con Bish e 9harles per provare ;ualche pezzo. 9he ti ha detto BishK Suando ci incontriamoKJ chiesi a 5enza, che intanto aveva chiuso la chat di Baceboo.. 8li ho lasciato il mio cellulareJ mi rispose lui. Ma gli ho detto di non chiamarmi subito, che sono ancora al lavoro. Stasera lo sento eLJ 37A -E55A 56MEEEEESSA, 37 M67A6 A4DEEEE5S6LJ 5enza, ti supplico, cambia sta suoneria di merda, metti Morandi, piuttostoLJ Ehi, Bish' Ma che diavolo, gli avevo dettoL vabb ora metto muto.J @============= @======= @=====================================J 7on smetteLJ E tu fai finta di essere in un SeI> Shop col tr5 before 5ou bu5.J @=============================================================J 6., ha rotto il cazzo. rontoKKJ @E::A 5E7W'''''''J esplose l#altoparlante. Delocissimo, ti disturboKKJ Eh, ciao Bish, no, non che mi disturbi, che come ti ho scritto sono al lavoro, per cuiLJ @on, velocissimo, ti dico solo una cosa e butto gi/' Allora ;uand# che ci si becca per suonare ehK Aomani sera brilla che c#ho i pazzi, ma dopodomani volentierissimo' 9onosco un tizio che ha una saletta nei vicoli che spacca troppo, a proposito, ma ;uel babbo di minchia di Mago Spacca sai che fine ha fattoKKJ E# ;ui davanti a me che ti sente in viva voce, e ti saluta.J 8rande'' @ella SparI, son troppo contento che state tutti bene' Allora dai, ci si becca dopodomani con due birre e gli strumenti, che c#ho troppo voglia di buttar gi/ due pezzi''J Ehm, o. Bish, Spacca mi sta facendo cenno che anche a lui va beneJ rispose 5enza, forse e;uivocando il labiale di :<<<< e il dito medio alzato. 4n pi/ porteremmo anche un nostro amico che vorrebbe venirci a sentire, ma 9harles lo avvisi tu, piuttostoKJ 9i fu un inaspettato momento di silenzio a ;uel nome. Ehm, 5enI, mi sa che ci ho smarronato e che non sai nullaL 9harles ha fatto una brutta fineL Accuse infondate su spaccio di droga, roba del genereL Dabb non preoccupatevi, ho un altro amico batterista che spacca come i pazzi, non vedo l#ora di presentarvelo' A presto, merdacce'J E cos< dicendo chiuse la conversazione, lasciando 5enza sotto il mio sguardo in;uisitore. Si pu! sapere che cavolo racconto dopodomani a Sulpicia e 8-K E# il giorno del bagno annuale del mio criceto'' E tu lo sapevi benissimo'J 9he sei diventato massone, mormone, o ;ualun;ue altra cosa che finisce in one. Mi dispiace, Spacca, ma preferisco togliermi subito il dente, il 0& dicembre pi/ vicino di ;uanto pensi e se voglio che il mio piano vada a buon fine non posso rischiare di perdere tempo. Sei libero di mollarmi per strada, se vuoi, sempre che tu sia disposto ad essere investito dalla ruota del .arma, dopo gli innumerevoli favori che ti ho fatto nel corso della tua vita.J Effettivamente 5enza non aveva tutti i torti) ;uella sarebbe potuta essere l#occasione per ripagare i numerosi debiti che avevo accumulato nei suoi confronti, per cui accettai.

:a sera dopo, finito di mangiare, guardai negli occhi 8- che stava lavando i piatti e gli dissi" Bratello, mi dispiace dovertelo dire, ma devo confessarti una cosa di cui non dovrai proferire parola con nessuno.J 8- alz! subito gli occhi sorpreso, dopodich pos! la candeggina e si sedette davanti a me con fare paterno. Stai cercando di dirmi che fai il modello in ?ebcam su un sito ga>KJ Santa panissa, 8-, 76'' 9ome ha fatto anche solo a venirti in mente un sospetto del genereKKJ Mah, ieri sera ti sei chiuso a chiave in camera per tutta la notte, e si sentivano dei ronzii e dei gemiti in;uietantiLJ Mi stavo esercitando con la chitarra, 8-. E non colpa mia se dopo tutti ;uesti anni le corde e l#ampli non sono pi/ ;uelli di una voltaLJ 8li spiegai con meno parole possibili i sommi capi della vicenda, e per fortuna il mio fratellino si mostr! abbastanza arguto da comprendere la delicatezza della ;uestione. 4n poche parole, ti sei fatto intortare come uno strudelKJ Bacile dirlo, per te, che non sei in debito con 5enza per avergli fatto rischiare la vita almeno TU, volte nel corso degli ultimi anni' 8lielo devo, 8-. E tu farai bene a stare zitto con Spadina.J Ma non sarebbe pi/ semplice dirglielo, invece, e coinvolgerla in ;uesta operazione sal"ataggioK E se poi si scoprisse che non gliene frega una mazza, e che anzi magari ha dei ricordi bruttissimi di ;uel locale, 5enza cosa farebbeKJ 4mpossibile, lo sai come sono fatte le donne. Airebbe tran-uillo, non niente , e poi andrebbe in depressione premestruale cronica perch2 lui non ha colto la doppia negazione.J Co capitoL e va bene, mi occuper! io del bagno di -az, con tutti i rischi del casoL Ma ti prego, fammi almeno un favore, cambia le corde" i vicini di casa oggi han minacciato di denunciarci all#E7 A.J 8- aveva ovviamente ragione, ma il suo invito mi costrinse a venire a patti con un aspetto del tornare a suonare che avevo cercato, fino a ;uel momento, di tenere segregato in un angolo del mio cervello. Ebbene s<, gli impegni lavorativi non erano l#unica ragione per cui avevo smesso di strimpellare, l#altra era :34" un soggetto molto famoso nella nostra citt1, di et1 indefinibile, e su cui aleggiavano leggende spaventose. 7essuno conosceva il suo nome, ma tutti lo identificavano come :6 S-567=6 AE: 7E86=46 A4 9C4-A55E. 7on avevo mai potuto dimenticarlo del tutto, dato che il suo negozio era situato a poca distanza dal commissariato. 7ei rari casi in cui era aperto $l#orario ufficiale era 00-00.M+ U 0Q-0Q.+, m. g., con la m. che stava per mercoled< se entravi di marted<, e viceversa(, lo vedevo sempre seduto al bancone, intento a strimpellare difficilissime scale misolidie in sessanta;uattresimi al contrario o a consultare siti da musicisti con la puzza sotto il naso tipo ???.morandimania.it. Spacca, la seconda battuta che fai su 8ianni Morandi. Alla prossima, stri.e, battitore e battutore eliminato, ti avverto.J 7on sapevo che fossi un fan dello Spalatore di Monghidoro, 8-.J 7on lo sono, ma trovo la storia della coprofagia puerile e diffamante, come ;uando dicevano che Masini portava sfiga.J 3h, a proposito di sfiga, mi hai fatto venire un lampo, ma non che la storia che pestare una merda in realt1 porta fortuna l#ha messa in giro proprioLJ SpaccaLJ 6., va bene, tanto stavo comun;ue per andare a comprare le corde, cos< ti faccio contento.J
Entrai nel negozio, ed anche ;ui trovai tutto identico a come l#avevo lasciato, compresi gli strumenti tarocchi cinesi alle pareti ed i prodotti per la pulizia della chitarra, forse rubati ad un negozio di toelettatura per cani. 9ome sempre accadeva ;uando ;ualcuno entrava nel negozio, lui non era dietro il bancone, nonostante fosse stato l< fino ad un secondo prima) pertanto aspettai invano per una ventina di minuti, chiamando ogni tot con dei eeeeehiKJ c# nessuuuunoKJ fino al letale @367A4#, B47A7=A'J, che non sort< comun;ue alcun
0+

effetto X come era logico aspettarsi da un professionista ben allenato. Solo a ;uel punto mi ricordai della tecnica segreta che avevo elaborato al liceo per sopravvivere agli ac;uisti, ed allungai la mano verso un set di corde, preparandomi allo sprint verso la porta d#ingressoL Serve ;ualcosaKJ L ed ecco che, in puro stile irata op- op, lo Stronzo comparve dal nulla da sotto il bancone, con gli occhi rivolti minacciosamente alla mia mano destra. Sembrava non essere invecchiato di un giorno, con i suoi capelli lunghi striati di grigio e i baffetti da sparviero a incorniciare un ghigno malefico. S<J gli risposi io senza badare ai convenevoli, e cercando di riprendermi dallo spavento. Mi servirebbe un set di corde.J 9orde comeKJ chiese lui, inclinando la testa e accentuando il ghigno. 9orde per chitarra.J 9orde per chitarra comeKJ 9orde per chitarra elettrica.J 9orde per chitarra elettricaL 96MEKJ 6h, 8es/, chitarra elettrica come che ci ficchi dentro il cavo eLJ Mi ferm! con un gesto della mano, compatendomi. 7on 9C4-A55A E:E--549A come, ma 965AE per chitarra elettrica 96ME. @ronzoK Bosforo @ronzoK Sil. and SteelK Sil. e illKJ Senta, sono anni che sono fuori dal giro per cui non ho idea di cosa lei stia dicendo, mi dia ;uelle che costano meno.J Eh, ;uelle che costano meno non le hoJ mi congel! lui, con un suo classico. 6., allora mi dia ;uelle l< con la confezione con scritto sopra DL, che mi ricordano ;uando vado a comprare le confezioni in farmacia.J Si ferm! per un secondo, schioccando la lingua alla Eo.er del 9avaliere 6scuro e scuotendo la testa, prima di prendere una scatola. 6h, senn! mi dica lei, eh, io ho scelto totalmente a casaccioLJ Ma no, si figuriJ mi rispose lui, mellifluo. 9io l#ac;uirente lei, l#importante che piaccia a lei, cio io potrei anche dirle che con ;ueste corde si far1 probabilmente tirar dietro gli zoccoli anche dalle vecchiette alle sagre di paese, ma se a lei piacciono, ci mancherebbeL Duole anche un plettroKJ @eh, s<, potrebbe farmi comodoLJ Morbido o rigidoKJ SEM 5E rigido.J 6., ma rigido 96MEK lasticaK 7>lonK -orteIK oliuretanoKJ 6., credo di aver gi1 buttato via abbastanza soldi per oggi, basta cos<. E mi faccia lo scontrino. Scontrino B4S9A:E''J aggiunsi, riuscendo per una volta a bloccarlo in tempo. Ma certo, ma certo, l#ac;uirente lei, se lei contento cos<, ci mancherebbeLJ concluse lui, prendendo i soldi e digitando l#importo sulla tastiera coperta di polvere. osso chiederle una cosaKJ gli chiesi prima di congedarmi. Ma mi spiega come diavolo fa ad essere ancora apertoKJ Eh, almeno mezz#ora al giorno devo esserlo per leggeJ mi rispose lui, allargando le braccia. Aopodich2 sprofond! dietro al bancone, scomparendo nel nulla. @orbottando maledizioni ai suoi danni mi preparai a lasciare il negozio, ma non prima di aver dato un colpettino ai bonghi ingialliti vicino all#ingrL Siete pregato di non toccare la merce esposta, signore'J Ma come cazL vabb, lasciamo stare. Ai un niente giunse il fatidico giorno delle prove, in cui ci saremmo dovuti incontrare con Bish ed il suo amico in un vecchio magazzino dei vicoli trasformato in saletta. @E::A 5A8A''''J ci accolse il nostro amico bassista non appena ci vide arrivare, stringendoci in un abbraccio. 4 cappelloni del liceo erano ormai un ricordo, ma la barbetta corta rossiccia, ed il fatto che ancora riuscisse ad
00

entrare nell#es.imo di allora, dimostravano che era un tipo sempre molto giovanile. Mischia, ancora non ci credo che siamo tutti ;ui, me l#avete fatta salire troppo' Ma dite un po#, come butta ehK Storie di fregnaKK 5enI, ma te la ricordi ;uella troiona della @aschiniK :#ho ribeccata su B@ e non ci crederai, diventata una modella, e ha detto che ti ha visto in giro e che sei diventato troppo un figo, ci pensiKK Secondo me se facciamo una rimpatriata te la sfondi di sicuro''J. Eh, si fa presto a dire fregna, BishJ gli risposi io, un po# in imbarazzo ma contento di rivederlo. 7on lo sai che il ;ui presente 5enza diventato pap1KKJ Ma davveroKKJ rispose lui, abbracciando 5enza. Ma grande 5enI'' Ma allora se sei diventato pap1 che te ne frega della @aschiniKK 9io sei un grande' -u s< che porti avanti la specie'' Dieni ;ua grandissimo'J Eh s< grazie BishJ rispose 5enza, che dato il suo sguardo sconsolato probabilmente aveva perso parecchie diottrie dietro alla @aschini, al liceo. Aiciamo che non mi lamentoL E tu come va, piuttostoK -i trovo mantenuto bene''J er un istante Bish cambi! espressione" Eh vabb ragazzi, o. che non guadagno come voi per! cazzo, un po# di tatto, cio da parte mia ho comun;ue cercato di contribuire all#economia familiare, per ;uanto era possibile'J 5enza sempre il solitoJ intervenni io, cercando di rimediare alla figuraccia. er! ora ci hai incuriosito, che hai combinato dopo il liceoK Mi sembrava che avessi messo su una societ1 di intrattenimento o ;ualcosa del genereLJ Eh no, mi sa che ti confondi con mio zio Brancis'J rispose lui, tornando subito sorridente. 4o niente, lavoro nel sociale, come vi ho detto ogni tot sere devo fare la notte con i pazzi, un lavoro pesante ma mi piace.J 3au, encomiabile'J mi complimentai io. Ma come mai hai scelto un lavoro cos< pesanteK Spirito caritatevoleKJ S<, ;uello ed il fatto che se fai delle cappellate sul lavoro la tua parola contro la loro, per cui vinci facile'' Ma ora basta parlare di me' iuttosto, ;uesto il vostro amico 9atoblepa, giustoKJ Esatto, Bish, piacere di conoscerti'J disse il nostro amico mago, stringendogli la mano. Co proposto a Spacca di farvi da manager, spero di potervi essere utile'J Sei un managerK Bigata'' 8iochi a 9 9alcioKJ 7on ;uel genere di manager, BishJ precis! 5enza, preoccupato del fatto che i due potessero fare troppa amicizia. E comun;ue, sbaglio o non ci hai ancora presentato il tuo amico, che sta giocando a fare l#e;uilibrista con i piatti della batteriaLJ S@A5A@A5A@A5AA4SCCC''' L e che probabilmente ha appena svegliato l#intero ;uartiereK EhiL un momento, ma io ti conosco, tu seiLJ 6ooooh, ragazzi' Ma che piacere rivedervi''J ci rispose un tizio ingiaccato, insciarpato e incappellato dietro a Bish, facendo roteare tra le dita una bacchetta da batterista. 7on c#erano dubbi, si trattava diL Eri. 6rson Ga> detto l#6rso''J esclamammo all#unisono noi tre, provocando una legittima reazione di stupore in Bish. MaL vi conoscete gi1KKJ Eccome se ci conosciamo gi1''J gli rispose 9atoblepa, stringendo 6rso in un forte e fraterno abbraccio. ensa, nello scorso episodio eravamo andati tutti a troie, ma poi per fortunaLJ E ;uindi sei un batterista, 6rso. @uono a sapersi''J lo zitt< 5enza, nel tentativo di non rivangare certi ricordi. Solo dalle ;uattro alle sei del pomeriggioJ precis! lui, alzando l#indice. Sai com#, ordine del 8iudiceL er il resto, mi diletto con il mio nuovo bar, sperando non faccia la fine dell#ultimoLJ ensate, 6rso prima lavorava nella societ1 di mio zioL ci siamo conosciuti per caso, ma un batterista bravissimo'J ci spieg! Bish. -roppo buono, BishJ si scherm< lui. 4n realt1 ora sono un po# fuori allenamento, ma spero lo stesso di essere alla vostra altezza, tempo fa mi ero specializzato nell#esecuzione dei tempi dispari.J 9ioKJ Andavo fuori tempo solo una volta su tre.J 3hm, interessante. @eh, direi che a ;uesto punto potremmo anche entrare, noKJ proposi io. Assolutamente'J disse Bish, tirando fuori un gargantuesco mazzo di chiavi. Sapete, il proprietario ha cercato di spiegarmi ;uattro volte ;uale fosse la chiave giusta, ma alla fine ho scoperto che pi/ facile
0*

ricordarsela facendo abibE. Andiamo'J E cos< dicendo apr< la pesante porta in metallo della salettaL L Bacendoci varcare un portale dimensionale o forse una macchina del tempo, dato che ci trovammo in una specie di antro sessantottino, con il mobilio costituito da pezzi di Despa, frigoriferi anni &+ con la leva gigante, amplificatori e casse degli stessi anni nonch2 un grosso divano nero a tre posti attaccato alla parete. Anche se, in verit1, la prima cosa che notai, prima di tutta ;uesta roba, fu un enorme specchio installato sul soffitto sopra tale divano $divano che potevo giurare di aver gi1 visto da ;ualche parte, anche se non ricordavo esattamente dove(. Bigata, ;uesto posto mi defibrilla troppo'''J esclam! Bish, spaparanzondosi davanti ad un Mivar T pollici a cui era stato collegata una vecchia pol>station tarocca, tenuta insieme da alcuni stuzzicadenti. Ma siamo sicuri che non sia il magazzino di un ricettatoreK Suesto posto pieno di robaccia'J si chiese 5enza, guardandosi intorno con sospetto e dirigendosi a provare il miIer, che si accese con uno schianto ed una mezza scintilla non proprio benauguranti. -ranzollo, 5enI'J lo tran;uillizz! Bish. 4l proprietario un tipo stranoL barbuto, con la voce bassa e parla lentamenteL Ma a posto, ha detto che possiamo lasciargli il grano nella bustina del cassetto, in banconote di taglio piccolo non consecutive.J Se lo dici tu, Bish... @eh, ragazzi, se intanto volete attaccare gli strumenti io cerco un microfono che non puzzi di bava di lumaca, ammesso che esista.J 7el giro di pochi minuti, seguendo l#istinto primordiale, mi trovai cos< a smanettare con i pippoli dell#amplificatore cercando di ottenere un suono anche solo vagamente decente, mentre 6rso picchiava sulla batteria stringendo e allentando viti in continuazione, senza che il suono di volta in volta variasse anche solo minimamente. Aate le sue espressioni, per!, era evidente che ;ualcosa effettivamente cambiava, per cui dedussi che l#orecchio dei batteristi fosse come ;uello dei cani, capace di percepire fre;uenze impercettibili per gli esseri umani. :#unico che non stava facendo nulla era Bish, ragion per cui lo cercai con lo sguardo e vidi che era ancora seduto sul divano insieme a 9atoblepa, intento a cercar di dar fuoco con l#accendino ad una specie di dado FnorrL e fu l< che compresi la gravit1 del mio errore. Ma no, dai, ragazzi''J esclamai, allargando le braccia. 7on abbiamo neppure incominciato'' Almeno prima attacchiamo gli strumenti''J 7o, mai ha veramente troppo ragione SparI'J mi rispose Bish, sbriciolando il dado. E# che ho appena scoperto che 9atoblepa un grandissimo appassionato di scitto, per cui gli volevo far provare ;uesto del tizio dell#Esselunga che una bomba'' -u intanto magari accordami il basso, io appizzo la canna e arrivo'J -e l#avevo detto che sarebbe stata una pessima idea far conoscere ;uei dueJ mi sussurr! 5enza passandomi lo strumento, che potei almeno cos< settare al volume pi/ basso possibile. Aopo che 9atoblepa e Bish ebbero finito la loro canna, ed 6rso il suo lavoro da ingegnere meccanico, potemmo finalmente dare il via alle danze. 6., direi di cominciare con Piccola stella senza pelo, giusto per vedere ;uanto siamo arrugginiti in ;uesti anniJ proposi io. Bish, dammi un Sol.J Aammi un solL cosaKJ mi rispose lui, enigmatico. 4n che senso, scusaKJ 3n solL o minutoK 3n soffio di fiatoK 3n attimo ancoraKJ 3n Sol e basta, Bish, la 76-A, per vedere se siamo accordati.J Ma certo, era solo una battuta' Allora, vediamo, il Sol dovrebbe essereL ;uesto''J Suello un mi maggiore tredicesima con la nona sospesa, Bish. A< la verit1, in tutti ;uesti anni non hai mai imparato la posizione delle note, veroKJ Eheheh, mi hai sgamato, SparIJ confess! lui, ridacchiando. Ma non importa dai' Doi suonate, io impro""iso un po sopra'J $trad. dal musichese" suono note a caso sperando di imbroccarne almeno un paio(. E ve beneLJ sospir! 5enza, cercando di non darsi per vinto. Allora, siamo tutti prontiK 6ne, t?o, three, fourLJ @AAA@AAA@AAA@AAA@AAA-3SC''''''''

0M

9osa cazzo statoKKKJ Al riparo'' 9i bombardano gli islamici'''J Ma no ragazzi, ero io'J ci tran;uillizz! 6rso, da dietro le pelli. E# che pensavo che all#inizio del pezzo ci stesse bene una bella rullataLJ Encomiabile da parte tua, 6rsoJ gli disse 5enza, cercando di riprendersi dall#onda d#urto. -uttavia, dato che la prima volta che suoniamo tutti insieme, non che potresti almeno all#inizio tenere il ritmo e basta, e aggiungere eventualmente le rullate in un secondo momentoKJ 6., va bene, allora voi suonate, io intanto pro"o cosa ci sta bene sopra a -uesto pezzo 'J $trad. faccio rullate complicatissime per bullarmi, mandandovi fuori tempo(. 6h segn/rL Spacca, almeno tu non metterti a provare suoni orrendi durante il pezzo, come tua solita abitudine, altrimenti potrei fare una strageLJ -ran;uillo, 5enza, ho superato la fase del )o portato il multieffetto $trad. ho speso M++ euro per una pedaliera inutile e voglio dare un senso all#ac;uisto( gi1 da un bel po#. 6rmai che siamo ;ui facciamo del nostro meglio per uscirne vivi ed in salute, 3A7 943 B54 B65''''''''J AA7777AA7AA5A7AA5A7AA5A7 NS :67FN Co rotto una corda''J Ma porco -emistocle, Spacca''''''''''J 7on colpa mia, 5enza, le ho comprate nuove ieri''' Dabb dai prover! a sostituirla con un laccio delle scarpe, tanto ;ui mi sa che non fa nessuna differenzaL Andiamo, 3A7 943 B54 B65'J AA7777AA7AA5A7AA5A7AA5A7 AE7777AE7AE5E7AE5E7AE5E7 A67777A67A6567A6567A6567 A37777A37A3537A3537A3537 6u dimmi come si fa' mia piccola stella' Bermi, BE5M4444'' 6rso, sei fuori tempo'''J 7o, siete voi fuori tempo'J S< ma noi siamo in tre, e tu sei da solo, per cui vince la maggioranza''J 6., ricominciamo'J Binalmente, dopo circa T+ tentativi a vuoto, riuscimmo ad arrivare in fondo alla prima strofa del pezzo. osso dire che facciamo veramente schifoKJ mi permisi di sottolineare, durante la pausa. 7o, non lo puoi dire, SpaccaJ mi rispose 5enza, picchiandomi con il microfono. uoi per! cercare di impegnarti di pi/, forza, non usciremo di ;ua finch2 non avremo fatto ;uesto pezzo in modo decente almeno una volta'' Bish, cosa diavolo faiKKJ ausa canna''J ausa canna un cavolo''' Dieni ;ua prima che ti infili un santino di San atrignano in culo'' E tu 9atoblepa, renditi utile, sorreggi i piatti della batteria che sono stufo di dovermi scostare ogni volta per non essere decapitato da Ysti cosi che cadono''J Aopo ;uattro ore di sofferenza indicibile per dita e orecchie riuscii finalmente a tornare a casa, dove trovai 8- coi vestiti laceri, seduto in mezzo all#ingresso messo a so;;uadro ed intento a rimescolare una tazzina da the. 9ompresi che non ero stato l#unico ad aver passato una serata difficile. 9ome andataKJ chiese il mio fratellino, sorseggiando la camomilla. Co perso tre dei miei cin;ue sensi $soprattutto l#olfatto( ma spero ne sia valsa la penaL -uKJ A parte il fatto che sembrava stessimo facendo il bagnetto nell#ac;ua santa a 9erbero, tutto o.. Sopravvissuti.J Sulpicia che ha dettoKJ 9he sei un maledetto bugiardo tirapacchi.J 6ttimo, tutto come al solito, allora. Senti, ti scoccia se ti lascio pulire ;uesto inferno e vado a coricarmiK 9redo di aver bisogno di molto riposo.J -ran;uilloJ mi fece cenno lui. iuttostoL pensi che abbiate ;ualche possibilit1 di farcelaKJ Dalgono anche i numeri irrazionaliKJ
0T

Eh, lottimismo il profumo della "itaLJ S<, nel senso che costa uno sproposito e che brucia se ti va negli occhi. 8razie, fratellino, sono in debito. @uonanotte.J 8- mi fece l#occhiolino, segno che a lui, diversamente che a me, era andato negli occhi l#ottimismo, e che in fondo credeva nelle nostre capacit1. Belice di poter contare, come sempre, almeno sul suo appoggio, mi coricai rintronato come non mai, mentre la cassa della batteria continuava a rimbombarmi nella scatola cranica a ritmo con il mio battito cardiaco. 7onostante le premesse, trascorsa una faticosissima settimana intera di prove dovetti dare un po# di ragione a 8-. Sar1 stata l#abitudine, oppure l#impegno estremo che 5enza si ostinava a mettere in ;uesto folle progetto, ma effettivamente i miglioramenti cominciavano a notarsi. Suando mancavano ormai solo ;uattro giorni al 0& dicembre, riuscimmo finalmente a suonare tutti i pezzi della scaletta $i nostri due classici pi/ un medle> di Li"e fore"er degli 6asis con >i"ere per sempre di Aaniele 8roff( in modo pi/ che accettabile. :a sera successiva, ;uando arrivai in saletta, scoprii addirittura che gli altri erano gi1 arrivati prima di meL e che davanti alla porta di ingresso avevamo un nuovo ospite' 5agazzi, mi son preso un colpoJ dissi loro preoccupatissimo, dopo essere entrato. Aavanti alla porta di ingresso si piazzato un tossico dei giardinetti'' 9he diavolo facciamoKKJ Ehi, ciao Spacca'J mi rispose 9atoblepa dal divano, intento a mangiare una pizza intera arrotolata a panino. 7on ti preoccupare, l#ha messo l< 5enza per non farvi rubare gli strumenti' Ca detto che funziona meglio di un cane da guardia, ed in pi/ non c# neppure bisogno di dargli da mangiare''J MaL siete ;ui da oggi pomeriggioKJ chiesi a ;uel punto, non capendo se la puzza di sudore provenisse da loro o dalla famosa Aiciotto Stagioni della pizzeria a fianco. 6vviamente'J rispose 5enza, che era per ;ualche motivo in piedi attaccato al muro, affacciato all#unico spiraglio d#aria sulla strada $forse per via della pizzaK(. Sono gli ultimi giorni, dobbiamo darci dentro'J Ma mi sembra che la scaletta vada bene cos<, o noK 9# bisogno di provare ancora tantoKJ Appunto, SparIJ mi disse Bish, che stava armeggiando con alcuni foglietti insieme all#6rso. Aato che i pezzi vecchi ci vengono, ho pensato di scriverne uno nuovo ancora pi/ figo, in modo da essere sicuro di fare il botto' 8uarda ;ua.J Mi pass! i fogliettini che teneva in mano. E# un testo che ho trovato abbandonato in saletta. robabilmente l#ha dimenticato ;ualche vecchio gruppo che suonava ;uiL 5ulla troppo'J 8uardai il foglio" autostrada $?F( mangia $??( sera $G( mentre $H( nu"ole $?G( "anno $?%( pi+ $I( me$J( Bish, ;uesto non un testo, un blocchetto segnapunti di ScarabeoLJ :o so' Ma non una figataK @asta aggiungerci un po# articoli e preposizioni e taac, il testo pronto e suona pure benissimo'J 4o la chiamerei IPKLL!Mle auN pac)5dermes, in onore del mio ultimo coc.tailJ propose l#6rso. 6ppure Cres-ues sur les parois secrtes du crOne, non ho ancora deciso.J Magari con sottotitolo tra parentesi LautostradaKJ propose 9atoblepa, per non cazziarlo subito. 3hm, no, i pezzi con il sottotitolo tra parentesi fanno troppo intellettualeJ gli rispose lui, aprendo il suo Meneghetti tascabile alla ricerca di un titolo migliore. 8iusto per fare un tentativo, e risparmiare per una volta ;ualche tacca di udito, decidemmo effettivamente di dedicare la serata alla composizione del pezzo. Sui potremmo metterci un bridge parlatoLJ Meglio un bel coro che fa ooo6666oooohhhhm' 8liela vogliamo dare una spinta a ;uesto pezzoKJ 4ntendi gi/ dalla 5upe -arpeaKJ
0,

:o stop and go allora lo facciamo ;ui, cos< ;uando ripartiamo faccio la rullatina iniziale di Lu=in dei earl EamLJ 6rso, ma la fai gi1 in tutti i santi pezziLJ iuttosto, io ;ui metterei la voce di 5enza filtrata attraverso una teiera, dato che non possiamo permetterci l#effetto megafonoLJ 6h, a tal proposito, 5enza, puoi smetterla di stare infilato con la testa in ;uel buco e venire cortesemente a darci una manoK Sembri il protagonista di un film con la Benech'J 7on rompere, Spacca''J mi rispose lui, scendendo dal tavolino in bilico su cui era salito in piedi. Suello l#unico punto di tutta la saletta in cui prende il cellulareL Ed ovviamente continuo a ricevere messaggi a getto continuo, temo che Spadina cominci ad insospettirsi.J 7on le hai ancora detto nullaKJ 6vviamente no, altrimenti che sorpresa sarebbeK Aspettate un secondo''' 9os#era ;uel rumoreKKJ 6h, stavolta io non c#entroJ si difese subito l#6rso, ed in effetti aveva ragione. Dado a vedere cosa statoLJ dissi io, concentrando l#energia magica e preparandomi ad affrontare un probabile esercito di pantegane. Aprii la porta dell#anticamera eL Mi trovai di fronte ad un energumeno di colore, vestito alla bell#e meglio ed intento a svuotare un saccone di rumenta $non nel vero senso della parola( in mezzo ai pezzi di Despa' 4 nostri sguardi si incrociarono per un momento, ed esclamammo in coro" 9osa ci fai tu ;uiKKJ E allora io" Ehi, figata' Bacciamo flic. e floc.'J Sicuro, se non ti dispiace che ti spezzi in due il mignoloJ mi disse lui, avanzando con fare minaccioso. Doglio sapere cosa ci fate voi nel mio magazzino''J EhK otrei chiederti la stessa cosa, man in blac., -3 cosa ci fai nella nostra salettaKKJ SalettaKK Ah, ho capito, ;uel barbuto maledetto ha di nuovo subaffittatoL e immagino siate voi i responsabili per il frastuono di cui si lamentavano i vicini, proveniente dalla M4A propriet1'J Spacca, ma che diavolo succedeKKJ esclam! 5enza, giunto insieme agli altri per aiutarmi. 3h santo cielo, il Magnum 8hana 7occiola' 9he ci fa ;uiKJ Sembra che sia l#effettivo titolare della saletta, 5enzaJ gli spiegai. 8i1J replic! lui, facendo schioccare le nocche. E a voi la scelta se pagarmi l#occupazione senza titolo in denaro o direttamente col sangue'''J Co un#idea migliore, -artufoneJ gli dissi, piazzandomi a difesa dei miei compagni. otresti venire a suonare le percussioni nel nostro gruppo. Abbiamo un concerto importantissimo alle porte, e l#introduzione di un elemento di Porld music potrebbe permetterci di fare il salto di ;ualit1 ed imporci sugli altri contendenti''J 9osaKKJ rispose lui, stringendo i pugni. Ma sei completamente fuori di testaK -u pensi che io, solo per il fatto che sono africano, non sappia resistere all#idea di poter dare due colpi su un tamburoKK 9redi che il fatto che abbia dedicato anni della mia vita ad imparare la vostra lingua, cercando di inventarmi un mestiere in ;uesta ingrata e razzista nazione, non conti nulla, e che debba restare legato per sempre al luogo comune del ritmo nel sangueK E come intenderesti pagarmi, ehK 4n pollo fritto e angurieK 6 per caso hai finito gli stereotipiKKJ 6., ho capito, ma non c#era bisogno di reagire in ;uesto modo, eh, bastava dire noLJ E chi ha detto noK 4o mi chiamo 9ucuPanPi, piacere di conoscervi. Allora, ;uando ;uesto concertoKJ 4l 0& dicembreJ rispose 5enza, il suo tradizionale razzismo sopito all#idea di poter avere una speranza in pi/ di vincere. 3hm, o., c# poco tempo ma possiamo farcela. Ehi, @lanco 5ollerJ disse, rivolto a Bish. Metti gi/ ;uella cartina e vammi a prendere il frigo trasformato in caPon, mentre intanto io cerco il mio set di percussioni) vedr! di insegnare a voi mozzarelloni un po# di sano e vero ritmo africano'J :a mia intuizione si rivel! esatta" con l#apporto esperto di 9ucuPanPi il nostro sound divenne una vera bomba, e completammo in pochissimo tempo la stesura della nuova canzone. Anche la volta successiva le prove andarono benissimo) forse avevamo davvero possibilit1 di farcela' E cos<, in men che non si dica, era giunta la vigilia del Dersus. Suella sera avevamo deciso di non provare, per evitare sorprese o infortuni dell#ultim#ora) il povero 5enza era stato addirittura costretto a portare un collare a cono per cani per proteggere la gola, poi sostituito da un semplice collare ortopedico ;uando ci eravamo resi conto del fatto che dava davvero troppo nell#occhio.
0Q

Ero pertanto a casa con 8-, intento a cambiare per l#ennesima volta le corde, ;uando ;ualcuno suon! alla porta. 9hi potr1 mai essere a ;uest#oraKJ si chiese 8-, andando ad aprire e facendo entrareL Spadina in lacrime'' Spadina, cosa succedeKKJ le chiese preoccupato mio fratello, ;uando lei gli si gett! tra le braccia singhiozzando. 5agazzi, scusatemiLJ rispose lei tra una tirata di naso e l#altra. 7on sarei dovuta neppure venire ;uiL ma non ho resistitoL Sulpicia ha detto che non devo preoccuparmi, ma pi/ forte di me, non ce la faccioLJ E ricominci! a piangere. 9alma, Spad>, siediti e raccontaci cosa successoJ le dissi io, preoccupato" non l#avevo mai vista cos< gi/' E# successo ;ualcosa a 9ristinoKJ 9ristinoK 7o, lui sta bene per fortunaL il problema L ScuresoLJ Aiede una poderosa soffiata di naso e continu!. Sono settimane che stranoL non sembra pi/ luiL non mai in casa, esce tutte le sere e fa sempre tardi, ;uando provo a chiamarlo sul cellulare sembra che risponda dall#oltretomba, come se fosse all#estero o dentro un bun.er antiatomico, e sento sempre in sottofondo risate cavalline e gente che parla di drogaL E, come se non bastasse, oggi arrivato a casa con un collare ortopedico, dicendo di aver subito un colpo di frustaL ma con me le cose sadomaso non le ha mai volute fare''' 6rmai evidente" ha un#altra''''J E cos< dicendo scoppi! di nuovo in un pianto disperato. 8- cerc! di calmarla, guardandomi malissimo. 9ompresi che non potevo continuare a nasconderle la verit1. Doi siete i suoi migliori amiciJ ci disse infine, con il volto rigato dalle lacrime sul fondotinta. E ;uindi sicuramente sapete come stanno davvero le coseL Di prego, ditemi cosa sta succedendo, non fatevi scrupoliL referisco sapere la dura verit1, piuttosto che continuare a vivere in ;uesto modo''J Cai ragione, SpadinaJ le dissi io, con voce grave. E# giunto il momento che tu sappia la verit1. osso dirti che ci sono una notizia buona ed una cattivaLJ 9ome una notizia cattivaKKKKJ mi interruppe lei, pronta a scoppiare di nuovo a piangere. Aeficiente'''J mi redargu< 8-, colpendomi con una schiumarola. Spadina, non ascoltare ;uel cretino di mio fratello, la buona notizia che 5enza non ti sta assolutamente tradendo. 4l motivo per cui stato spesso assente in ;uesti giorni che ha deciso di rimettere in piedi la vecchia band musicale del liceo.J AavveroKJ sospir! Spadina, finalmente calmandosi. Ma allora ;uale sarebbe la notizia cattivaKJ enso che Spacca alluda al fatto che domani si render1 esageratamente ridicolo, partecipando ad una gara musicale per salvare l#Anarchaos, il locale dove vi siete conosciuti. ensa che ;uel posto abbia un valore sentimentale per te.J Spadina tir! gli ultimi singhiozzi, ormai ripresasi del tutto, e disse" MaL in realt1, per essere precisi, ci conoscemmo a casa mia, e solo dopo lo trascinammo all#AnarchaosLJ Ehi, io glielo avevo detto, eh'J L e poi in ;uel posto non ci vado pi/ da anni, non ha alcun valore sentimentale per me' Ma perch2 nessuno me ne ha parlato, prima di buttarsi in ;uesta folliaKJ Borse perch2 ;ualcuno ha anche detto di sindromi premestruali e doppie negazioniJ aggiunse 8-, minacciandomi nuovamente con la schiumarola. 9omun;ue, ora sai la verit1 e puoi stare tran;uilla. 5enza legatissimo a te e alla vostra famiglia come prima e pi/ di prima. Aovresti essere orgogliosa di avere un marito come lui.J Binalmente potemmo rivedere Spadina sorridere. Ed infatti lo sonoL anche se mi sembra il solito matto, come ;uando si vergogna a chiedere informazioni al -om -om in macchina o si mette a discutere su cosa intenda per subito a sinistra. Ma in fondo anche per ;uesto che gli voglio beneL Spacca, 8-, vi ringrazio, sono stata una stupida a preoccuparmi ma ora grazie a voi sto meglio. 9osa mi consigliate di fare domaniKJ 4nnanzitutto 767 venire a sentirci, credo che renderesti 5enza pi/ agitato di ;uanto gi1 non lo sia, e poi lui voleva che fosse una sorpresa per te il giorno di 7atale. Bacciamo cos<, al momento topico fai finta di essere super soddisfatta, e lo farai felice'J @eh, facile, come al solito allora''J 8elo. 5agazzi, era una battutaLJ Ma s<, certo, l#avevamo capito benissimo, cosa credi.J Dabb, vi saluto, immagino di avervi disturbato gi1 fin troppo. Spacca, in bocca agli Steppen?olf per domani e mi raccomando, dateci dentro' Aimostrate a ;uesti giovincelli di che pasta fatta la vecchia guardia'J asta frolla, direi, alla luce della notte tesissima che trascorsi nell#ansia di sbagliareUrompere ;ualcosa sul
0&

palco) ma nonostante ;uesto non mi diedi per vinto, mi camallai sulle spalle il mio pesantissimo amplificatore valvolare svalvolato $on the road( Z chitarra ed arrivai all#Anarchaos giusto in tempo per il soundchec. $ossia, per i non addetti ai lavori, la prova generale dei suoni(. 5ispetto alla volta precedente, il proprietario aveva cercato di dare un minimo di tono al locale, all#interno del ;uale vi erano gi1 i membri delle altre band iscritte al concorso. Ehi, ragazzi, siete carichiKKJ ci salut! 9atoblepa, il pi/ riposato di tutti. 7on c# male daiJ gli rispose 5enza, togliendosi finalmente il collare. Doialtri tutto beneKJ -utto benissimoJ rispondemmo, sollevando il nostro strumento in segno di sfida. @ravi, cos< vi voglio'J ci disse 9atoblepa, abbracciandoci. 9ucuPanPi gi1 sul palco intento a montare le sue percussioni, andiamo, ;uesta sera farete un figurone'J Salimmo cos< sul palco dove il tecnico del suono aveva gi1 piazzato i nostri strumenti, e imbracciai la chitarra pronto a provare i suoni. Aiedi la prima pennata con il plettro" sdengJ. 3hm sig. tecnico, ;uesto suono non mi piace molto, potrebbe renderlo un po# meno metallicoKJ Ma certo, per! dovrebbe essere pi/ preciso" meno metallico 96MEKJ 6 santo cieloL conoscevo ;uella voceL Ai nuovo lei''' Ma cosa diavolo ci fa ;uiKKKKJ E# il mio secondo lavoroJ mi rispose lo Stronzo con il suo peggior ghigno. Sa com#, i guadagni in un negozio oggi giorno sono ;uelli che sonoL ma mi diceva che voleva un suono diversoL va bene cos< Nclic.NK 6 preferisce cos< Nclic.NK 6 cos< Nclic.NK 6 cos< Nclic.NK 6 cos< Nclic.NKJ 6., ma vada pi/ piano, per la miseria, che cos< non faccio in tempo nenache a sentire la differenza tra uno e l#altro'J Ma certo, ma certo, dopotutto il musicista lei, cio se a lei piace avere un suono da tosaerba inceppato a me va benissimo, ci mancherebbeLJ Ma che diavolo vuole ;uesta specie di barbagianniKK ussa via, sci!''J er fortuna in mio soccorso venne 9ucuPanPi, che scacci! via lo Stronzo a colpi di maracas. -ran;uillo, Sibert, ci penso io ai suoni, voi andate pure a darvi una rinfrescata al bar, che ne avete bisognoJ mi tran;uillizz! lui, con un sorrisone esperto. 8razie, 9ucuPanPiJ gli risposi io, incartandomi nella complicatissima stretta di mano. Sei un vero amico. 9i affidiamo a te'J E cos<, dopo aver fatto ripetere a 5enza per ;uattordici minuti sssssssssss<, sssssssss<, esssssssssssse come sssssssssavonaJ, frase Poll> per provare i microfoni anche se non ho mai capito perch2, potemmo finalmente recarci al bar in attesa dell#inizio della competizione. @arista''J url! 5enza al vuoto, rendendosi conto che davanti a lui non c#era nessuno. Sono ;ui, signore'''J gli rispose una voce sotto di lui, appartenente ad un ragazzino alto a mala pena ;uanto necessario per spuntare dal bancone. :o guardammo tutti e ;uattro con fare sospettoso, e ;uesto fece aumentare il sudore freddo che imperlava la sua fronte. 7on sei un po# troppo giovane, per lavorare ;uiKJ gli chiese 5enza, alzando un sopracciglio. 7o, signore''J rispose lui, in tono militaresco. Co diciott#anni $ secondo il calendario Ma>a(, signore''J :asciamo stareJ tagli! corto 5enza, ritenendo di aver gi1 abbastanza grane di cui occuparsi, per ;uel giorno. Aammi un succo di fruttaLJ Aevo chiedere se lo abbiamo, signore''J gli rispose il tipo, sempre pi/ sudato. 9ome diavolo fate a non avere un succo di fruttaKKJ 7on lo so, signore, nessuno me l#avevano mai chiesto prima d#ora, signore''J E ;uelle bottiglie esposte l< dietro il bancone cosa sonoKKJ Sono di cartongesso, signore''' recauzioni per la sicurezza, signore'' Aspetti che vado a controllare nel magazzino, signore'''J E cos< dicendo si infil! dentro ad uno dei fusti della birra. 9he posto di merdaLJ borbott! il mio amico, sedendosi su uno sgabello. Aai, bonci, 5enIJ gli disse Bish, porgendogli il programma della serata. 8uardate, mi son sciolto di dirvi che dovremo suonare per sesti, ;ui c# il programma.J Met1 serata, direi che il momento miglioreJ commentai io, curiosando i nomi degli altri partecipanti. Alcuni di loro erano facilmente identificabili, dato il genere, tra le persone presenti, ma in ogni caso tutti mi erano totalmente ignoti.
0R

-empo ;ualche minuto ed il proprietario del locale sal< sul palco, prendendo il microfono e rivolgendosi al pubblico $invero abbastanza numeroso( che si era radunato sotto di esso. 96M A874'''J url!, ottenendo in risposta un forte applauso, anche se era solo la prova microfono. Si senteK @ene' Aicevo, signori e signore, benvenuti a ;uesta nuova edizione del Dersus' 9ome certamente saprete ;uesta sar1 l#ultima, per ragioni contingenti non dipendenti dalla nostra volont1L per cui facciamo in modo che ;uesta serata sia S E--A96:A5E''J Altro applauso. Sul nostro palco si alterneranno le migliori band del panorama underground nazionaleL All#inizio avevamo pensato di mettere l#ambitissimo premio in palio a Siena, proprio in mezzo alla pista durante le corse, ma poi abbiamo pensato ad un metodo meno cruento e pi/ democratico per proclamare il vincitore" ecco ;ua, l#Applausometro originale del Farao.e, che Biorello ci don! gentilmente a met1 degli anni #%+, in cambio di una dose'''J 8randissimo applauso che stranamente la macchina non registr!. @ene, e ora diamo il via alle danze con il primo gruppo, loro fanno indie roc., vengono dalla 5omagna e si chiamano I manager del dolore da pisciata post coito' 3n bell#applauso''J Sal< cos< sul palco un gruppo di giovanissimi armati di strumenti molto particolari, tra cui u.ulele, tastierine varie e pistole giocattolo. Al terzo pezzo mi resi conto, non senza una certa sorpresa, che ;uesto indie roc.J era lo stesso genere che suonavo io, involontariamente, ;uando avevo appena imparato a suonare, strimpellando accordi a caso) ma nonostante l#atroce incompetenza tecnica degli strumentisti sembrava che ;uesta musica andasse molto di moda tra i giovanissimi, tutti rigorosamente scalzi e vestiti con gli abiti rubati al nonno prima di uscire $Bish mi disse che ;uelli come loro si facevano chiamare hipstersJ(. Al momento del voto, per fortuna, met1 del loro pubblico era dovuto fuggire via dal locale in preda alle verruche, e non ottennero un gran punteggio. Bu cos< la volta di una tristissima cantautrice dal nome pseudo rinascimentale, che riusciva nella difficile impresa di stonare peggio di come suonava, e poi di tali @lac. AvernasJ classico gruppo clone dei 7egramaro che fu cacciato dal palco ;uando, al terzo acuto, il cantante fece andare in frantumi due delle bottiglie in cartongesso dietro il bancone. 4l ;uarto gruppo in scaletta fu, a mio avviso, il pi/ interessante" si chiamavano S.atabainoJ, ed erano un gruppo di secchioni liceali che rileggeva in chiave s.a le poesie degli autori classici greci. 7onostante l#indubbia originalit1 della proposta, il genere scelto fu ritenuto non pi/ di moda dal pubblico, ed anche loro non ebbero molto successo. E cos<, dopo il d.P. set del disc Poc.e> locale Crancesco Cuc=in .*6*, si chiuse la prima parte della competizione. 5agazzi, non vorrei portarmi sfiga da solo, ma mi sembra che finora abbiano fatto tutti abbastanza penaJ comment! 5enza. 9oncordo, noi siamo troppo meglio di Ysta robaJ ne convenne Bish. Anche se un pochino mi preoccupano i prossimi, ;uelli prima di noiL Si chiamano Arcidiavoli, e ho sentito parlar molto bene di loro.J 4nfattiJ disse 6rso, intento a sfogliare la sua agendina. are che si tratti di un gruppo metal molto famoso, che ha accolto tra le sue file i migliori strumentisti fuoriusciti da altre band.J Dero, il cantante, in particolare, pare che sia uno che svariona di bruttoJ aggiunse Bish, un po# preoccupato. @ah, metalJ sbott! 5enza, alzando le spalle. Sar1 la solita roba ripugnante, con tutti i pezzi ugualiL Dedrete, alla seconda canzone il pubblico sar1 gi1 stufo, faremo un figurone ancora maggiore dopo di loro' Ehi, guardate, che rapidit1, sono gi1 saliti tutti sul palcoLJ Mi voltai verso il palcoscenico, ed effettivamente era cos<" come se fossero comparsi dal nulla, i membri della band avevano gi1 attaccato i loro strumenti e si ergevano immobili e minacciosi sul pubblico, vestiti con dei lunghi abiti neri e delle in;uietanti maschere sul volto, raffiguranti i vari robottoni di Evangelion. Suello che sembrava essere il cantanteUchitarrista leader, in particolare, si stagliava sugli altri grazie ai lunghi capelli corvini che uscivano da dietro la maschera dell#Eva +0. 4l pubblico era numerosissimo e li acclamava, e capimmo subito il perch2" dopo il ;uattro con le bacchette del batterista, si lanciarono nella pi/ spaventosa bordata metal che avessi mai sentito, con il cantante che urlava con una voce spaventosa"
0%

BWAAAAAAAAAAAAAAARGGGH!!! PITYYYY!!! LA NEMESIIIII!! LA CATARSIIII!! IL DIVERTIREEEE!!!


Maremma Mandhala'''' Ma che ha nei polmoni ;uello, una centrale geotermicaKKJ Bummo costretti a tapparci le orecchie per sopravvivere indenni all#assalto sonoro" niente da dire, ;uesti Arcidiavoli ci sapevano davvero fare'' 4l pubblico era scatenato, c#era talmente tanta gente che volava ovun;ue che un tizio della securit> cerc! di salire sul palco per coordinare il traffico con le bandierine, per poi essere brutalmente sodomizzato con esse dal cantante. Suando termin! il primo pezzo, avevamo perso tutti due anni di vita, tre tacche di udito ma in compenso avevamo guadagnato una splendida pettinatura verso l#alto, modello permanente. 4l pubblico intanto declamava" A4A-D6-:4'' A4A-D6-:4''J ma il cantante, ancora dietro la maschera, li zitt< alzando la mano al cielo. 7on appena si fu fatto silenzio, si avvicin! nuovamente al microfono e disse" @67AseraLJ 3n momento, io ;uella voce la conosco''J esclam! 5enza, indicando il tizio sul palco. E# lui'' :a mia nemesi demonica, un affronto all#esistenza del genere umano, una creatura che riassume in s2 tutti i mali di ;uesta nostra societ1'' Spacca, hai capito di chi sto parlando, veroK'J Ma certo'' E# 5ichard @enson''J 7o, idiota''' Suello il mio fratello demoniaco Severino Ancomarzio 5enza, detto 4: B5A7A4'''J Sentendo ;uesto nome, il tizio mascherato si volt! verso di noi, togliendosi il proprio travestimento, ed effettivamente si trattava proprio di lui, il diabolico fratellastro di 5enza che tutti credevamo essere morto da tempo'' @67Asera, fratellino, ed anche a te, carissimo Mago SpaccaL E# un vero piacere, per me, incontrarmi di nuovo con voi in ;uesta giornata speciale, in modo che possiate assistere al mio trionfale ritorno''J @astardo''J gli rispose 5enza, ringhiando di rabbia. -u dovresti essere morto''J Morto ioKJ ridacchio Brandi. BratellinoL 4o ho molti nomi, ed altrettante vite, dovresti saperlo dai tempi in cui ti costringevo ad usare :uigi giocando a Super Mario @rosL Co pensato a lungo su come potermi vendicare dell#affronto subito a causa vostra, e credo proprio, ;uesta volta, di avervi in pugno''J 5iffone di chitarra megagalattico. Sui gioco in casa, cari mieiL e ;uesta volta sar! 46 a vincere'''J E cos< dicendo si lanci! nel secondo brano, ancora pi/ violento del precedente, che mand! nuovamente in visibilio l#intero pubblico del locale, hipsters rimasti compresi'' 7on vale''J si lament! 5enza di fronte a ;uella scena. Brandi sta usando i poteri del demonio per ipnotizzare il pubblico con la sua musica' 9os< facendo vincer1 sicuramente''J 5enza, non ce la possiamo fare, ritiriamoci''J cercai di farlo ragionare io, urlando sopra il frastuono. 8iammai, Spacca''J mi rispose per! lui, non intenzionato a tirarsi indietro. A maggior ragione ora che so che il mio avversario ;uel bastardo di mio fratello'' 7on gli permetter! pi/ di battermi'' Mi vendicher! con gli interessi, dato che scaraventarlo da una scogliera di duecento metri sopra a degli scogli acuminati non stato sufficiente per placare la mia rabbia''J 5agiona, 5enza, come puoi sperare di superarloKK :ui un diavolo e suona metal'' E# come dire un napoletano che suona la tarantella'' 3n salentino che suona la pizzica' 3n siciliano che suona sua moglie''J :o so, ma noiL 7oi abbiamo 9ucuPanPi'' ossiamo ancora farcela'''J Ehm, 5enza, a tal propositoJ intervenne l#6rso vorrei segnalarti che non sappiamo che fine abbiano fatto 9ucuPanPi e 9atoblepaL dall#inizio della competizione che li abbiamo persi di vistaLJ Ehi, veroL Bish, avevi detto che erano nel priv2e giustoK Andiamo a controllare''J Mentre sul palco Brandi stava eseguendo un super assolo esagerato, suonando la chitarra con i denti di un
*+

tizio del pubblico, riuscimmo non so come ad attraversare la stanza e giungere alla tenda che nascondeva l#angolino adibito a guardarobaUpriv2eL dove trovammo 9ucuPanPi accasciato sulle giacche, intento a fumare erba con un sorriso ebete alla Eddie Murph>'' 9atoblepa, ma che cavolo hai combinatoKKJ tuon! 5enza, cercando di scuotere il gigantesco percussionista. 4o non ho fatto niente, te lo giuro''J si difese lui, tremando dalla preoccupazione. Aato che sembrava un po# agitato all#idea di esibirsi sul palco, ho provato a farlo rilassare con una piccola cannettaL E all#improvviso ha cominciato a comportarsi cos<''J Sciao capo, sciao bello, scincuata bello, tutto scincuanta belloLJ mormorava 9ucuPanPi inebetito, tra una risata $e una tirata( e l#altra. MaledizioneL il contatto con l#erba deve averlo fatto regredire allo stadio vucumpraesco'' 7on possiamo pi/ contare su di lui''J 6., a ;uesto punto direi che possiamo anche levare le tende $e portarle in tintoria, dato il colore(, o necessario ancora ;ualche altro stimolo per andarcene come, che so, un attacco di diarrea fulminanteKKJ 7o, -rinomioL non potete ancora fuggire'J 9i voltammo verso la fonte del suono, e vedemmo davanti a noi un uomo barbuto, che avrebbe potuto essere scambiato per uno dei pochi reduci del YQR che ancora fre;uentavano il locale se non fosse stato per la sua incredibile somiglianza con San ietro. Ma tu seiLJ L 4l tizio che mi ha affittato la saletta''J mi interruppe con mia grande sorpresa Bish, dato che, come avrete capito, la persona di fronte a noi era il santone 6doacre @avosa etronio, detto 8loris' Amico mistico 8loris' Aun;ue sei stato tu a coinvolgerci in ;uesta situazioneK Eh, avrei dovuto capirlo, ;uando ho visto il gigantesco mazzo di chiavi della salettaLJ Ebbene s<, Mago SpaccaJ mi rispose lui, con un sorriso paterno. Mi scuso per non essermi palestrato subito, ma sai com#, alla mia et1L Avevo bisogno che vi allenaste da soli, per diventare abbastanza forti da affrontare la terribile minaccia che vi trovate di fronte oggi'J 6h, ma com# che ogni volta che compare ;uesto barbone di merda ci devo andare di mezzo io o ;ualcuno della mia famigliaKKJ esclam! 5enza, ed effettivamente aveva ragione. E# il tuo destino, giovane guerrieroJ gli spieg! 8loris, enigmatico come sempre. -u e solo tu sei in grado di arginare il male provocato da tuo fratelloLJ Ehi, guarda che per ingraziarmi non ti sar1 sufficiente parafrasare @attistiLJ 7e sono consapevole. Ma so anche che non puoi accettare il fatto che la gente soffra a causa della malvagit1 del Brandi. 6vviamente avrete intuito che il vincere ;uesto concorso, per lui, solo il primo passoL il suo vero obiettivo plagiare tutti i giovani rendendoli suoi schiavi, colpendoli attraverso ci! che hanno di pi/ caro dopo il porno" la musica'' Ma voi potete sconfiggerlo, figli miei. @asta che troviate dentro di voi la forza per farlo'J otremmo corrompere l#intero pubblico, offrendo a tutti un colpo gratis al @ar dell#6rso''J propose Bish. 6ppure potremmo distribuire a tutti gratuitamente la tua intera scorta d#erba, che ne dici, Bish, ehK'J replic! lui, sarcastico. Ehi, non dirlo manco per scherzo''J 7emmeno tu''J iantatela''J li zitt< 5enza. 7on servir1 corrompere nessuno. 4 Solidi Sospetti siamo noi $con 6rso in precaria sostituzione(. 7on abbiamo bisogno di nessun altro per vincere. Andiamo'' 7on possiamo tirarci indietro proprio adesso''J 9aricati dai discorsi motivazionali di 5enza e 8loris, salimmo su ci! che restava del palco dopo la terrificante performance degli Arcidiavoli. 4l pubblico li declamava ancora, ma non ci badammo" il nostro amico santone, aveva ragione, avevamo ancora delle possibilit1'' Ehi, prova, provaL Salve ragazzi, forse vi stupir1 saperlo ma io sono il fratellastro di Brandi, mi chiamo Scureso 5enza e ;uesti sono i Solidi SospettiLJ MA 9C4 :4 D36:E S3ES-4 E==E7-4KKK A54AA-E9E 8:4 A594A4AD6:4''''''J S44444''' MA7AA-E A 9ASA -3--4 8:4 A:-54 E -5ASB65MA-E S3ES-A 8A5A 473-4:E 47 37 9679E5-6 AE8:4 A594A4AD6:4'' 7E D68:4AM6 A7965A'''J B5A7-A4' B5A7-A4'' B5A7-A4''J 6., forse le possibilit1 erano un po# meno di ;uelle che mi ero immaginato, ma non ci saremmo comun;ue
*0

arresi cos< facilmente' 8entile pubblico, capisco che siate ancora eccitati per il concerto lascivo e demoniaco di ;uel bastardo di mio fratelloLJ 9C43A4 4: @E996, A@E:E, 54MA 9CE -4 A554D4 37 A5A-56 47 -ES-A''J Ahaha, spiritoso, molto spiritoso. Doi pensate che la vera musica sia solo ;uella piena di urla, distorsioni e bestemmie, ebbene, noi siamo ;ui per dimostrarvi che la musica pu! essere anche emozione, atmosfera poesiaL dateci una possibilit1, e vi stupiremo' 7oi siamo i Solidi Sospetti, veniamo da ;uesta citt1, e ;uesta la nostra Piccola stella senza pelo'' Dai, Spacca''J Subito, 5enza''J AA7 @333333333333333333333333333333333333333333333''''''''J MA 96S#E# S-A ME5AAKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKJ 767 S4E-E AE874 7EA79CE A4 ESSE5E S6A6M4==A-4 AA B5A7A4''' :EDA-ED4 AA::E A::E'''''' B5A7-A4, B5A7-A4, B5A7-A4''''''''J 5agazzi, noi siamo aperti alle critiche, ma ora mi sembra che stiate esagerando, non ci avete fatto suonare manco una nota intera....J @3BB67E, A5A S3ES-6 SE 94 54ES94''J 9ominciarono a lanciare vari oggetti sul palco, tra cui un pollo arrosto ancora nello spiedo che colp< 5enza in piena fronte, facendolo cadere in ginocchio' 5enza'' -utto beneKKJ esclamai preoccupato, ma il mio amico non mi sent<. 4n ginocchio sul palco, infatti, aveva notato per la prima volta una persona presente al centro del pubblico, incurante della calca intorno a s2" si trattava di una donna dal viso s;uadrato e con i capelli castani lunghi fino alle spalle, su cui poggiava un bambino piccolo con la faccia pitturata alla Fiss. SpadinaLJ sospir! il mio amico mentre il sangue gli oscurava la vista, ed era proprio lei. Era vestita con la stessa, vecchissima maglietta delle @rigate 5ozze che aveva indossato il giorno in cui si erano conosciuti) nonostante non fosse pi/, evidentemente, della sua taglia, le smagliature da gravidanza che spuntavano dalla maglietta la facevano sembrare se possibile ancora pi/ pun.. :#espressione era ;uella che 5enza ricordava bene" un mezzo sorriso alla Sid Dicious, carico di sarcasmo contro un mondo che non voleva girare per il verso giusto e che ti costringeva, come un tapis roulant, a correre anche tu per non ritrovarti di colpo con le chiappe all#aria. Suando i loro sguardi si incrociarono, nonostante il frastuono intorno, 5enza riusc< a comprendere perfettamente ci! che sua moglie gli stava dicendo" Spaccagli il culo, cosoLJ Abbiamo ancora una possibilit1''J esclam! 5enza, ergendosi in piedi e cercando di tamponare la ferita. roviamo con l0utostrada'''J :a pollata in testa ti ha dato al cervello, 5enzaKK 7on l#abbiamo mai provata senza 9ucuPanPi'' Se non ce ne andiamo da ;ui finisce che ;uesti tizi ci ammazzano sul serio''J 9i ammazzeranno comun;ue, per cui tanto vale provarciL Borza, diamoci AAAAAAAAAAAACC'''''''J Bu un lampo $in tutti i sensi(. Borse a causa della foga del momento, 5enza si era avvicinato troppo al microfono, toccandolo col labbroL e ricevendo in risposta una spaventosa scossa elettrica, che fece andare via la luce per un secondo mentre il nostro amico crollava pesantemente al suolo'' Ma non avete fatto la messa a terraKKKJ chiesi minaccioso al proprietario, sotto al palco. 9erto che l#abbiamo fatta'''J mi rispose lui, indicando un tizio vestito da cappellano, dietro di lui. Ma mi sono dimenticato di dirvi che ;uesto locale stato edificato su terra sconsacrata'' 9hiamate subito un#ambulanza'''J Ma non ce ne fu bisogno. rima ancora che potessimo avvicinarci per soccorrerlo, 5enza si era gi1 rimesso in piedi, anche se ;ualcosa in luiL sembrava diverso. Mischia, che occhi, manco io mi sono mai ridotto cos< male'J comment! Bish, notando le in;uietanti pupille
**

rosso sangue che erano spuntate a 5enzaL il ;uale, senza dire nulla, si era avvicinato al microfono, facendo il segno del ;uattro con le dita, e poiL.

LAUTOSTRADAHHH MANGIA LA SERAAAAAAHHHH!!!!!!!!!!!!!!! MENTRE LE NUVOLE VANNO Pi DI MEEEEEEEH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BWAAAAAAAAAAGGGGHHHH!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!
Ma mostruoso, e fantastico allo stesso tempo''''J esclamai io, inorridito ed affascinato di fronte agli spaventosi urli satanici di 5enza. 9erchiamo di stagli dietro, ragazzi''J dissi rivolto agli altri, i ;uali mi fecero cenno di s< e cominciarono a picchiare sui rispettivi strumenti come se non ci fosse un domani. S<, ora tutto chiaro''J stavo intanto dicendo 8loris da sotto il palco. 4n che senso, barboneKJ gli chiese il proprietario. Bate un po# di silenzio, voi del pubblico, il momento dello spiegone''J Si tratta dell#energia demoniaca di BrandiL deve essere rimasta concentrata nel microfono mentre lui cantava, e ;uando c# stato il cortocircuito deve essersi trasmessa al corpo di 5enza. Aopotutto, i due fratellastri hanno parte del A7A in comune'J S94699CE==E''''J esclam! Brandi, salendo sul palco davanti a 5enza, che continuava a sbraitare come un ossesso. 46 sono l#unico 5enza dotato dei poteri del diavolo'' 7on ti permetter! di rubarmi anche ;uesto primato, fratello maledetto''' 6ra vedremo chi dei due ha il gro?l demoniaco pi/ potente'''''J E cos< dicendo afferr! un secondo microfono, cercando di sopraffare le urla di 5enza con altrettanti strepiti infernali' 4l pubblico si divise subito in due fazioni, pestandosi gli uni contro gli altri in una rissa mascherata da pogo e provocando uno spostamento d#aria terribile, che travolse la batteria del povero 6rso strappandogli tutti i vestiti di dosso) la cosa tuttavia non sembr! preoccuparlo pi/ di tanto, ed anzi lo stimol! a picchiare con ancora pi/ ferocia. 4o nel frattempo avevo smesso di cercare di suonare con il plettro, sostituendolo con le fruste elettriche del MoulineI, ottenendo risultati nettamente migliori. Mentre noi strumentisti facevamo del nostro meglio $o peggio, a seconda dei punti di vista(, lo scontro tra i due frontman proseguiva, ma c#era un#importante differenza tra i due" Brandi, per ;uanto potente e ben allenato, era comun;ue frenato dalla sua $poca( ragione umana. 5enza no" la sua parte mortale era stata messa completamente F6 dalla scarica elettrica poco prima. 9i! che avevamo davanti era un puro e autentico emissario dell#inferno' Avvicinandosi minaccioso al fratello, il nostro amico posseduto si strapp! la camicia e inflisse un primo, sonoro smacco all#avversario spaccandosi addosso un#intera bottiglia di Salsa Mutti, per poi saltare in aria ed atterrare di ginocchia sui cocci di vetro rimasti. Brandi accus! il colpo e cominci! a indietreggiare verso il bordo del palcoL E fu a ;uel punto che 5enza, fiutando come una belva la paura del suo avversario, rilasci! l#attacco finale"

*M

OICAB

LOC ANANAB AL USIMARIT!!!!!!!!! OHCAM AD ONOC LEB NU ONOC LEB NU IMMAF!!!!!! OICAB LOC ANANAB AL USIMARIT!!!!!!!!!!
Ma 6iramis+ la 8anana col 8acio di 8ianni Arudi, cantata al contrario' 6h, non esiste cosa pi/ satanica di ;uesta''J Ed infatti Brandi si era portato le mani al volto, sconvolto da tanta nefandezza, per poi essere scaraventato con un pesante calcione gi/ dal palco proprio nell#istante in cui ci eravamo messi a suonare la colonna sonora di M++ in versione brutal death metal. 4 trenta minuti della nostra esibizione stavano per scadere, ma la probabile s;ualifica non ci toccava in alcun modo" non ci importava pi/ nulla della gara, ;uello era il 76S-56 momento, il momento di 5enza, e ce lo saremmo goduti fino in fondo' Suonammo per tre ore di fila, improvvisando dietro alla potenza sonora del nostro cantante mentre il pubblico, ormai in delirio, si dedicava alla distruzione e al saccheggio del locale. 7eanche a farlo apposta, proprio ;uando suonammo l#ultimo crescendo finale, l#impianto elettrico and! definitivamente in corto, facendo esplodere le casse e tutte le lampadine sul soffitto, i cui resti si riversarono su 5enza a mo# di coriandoli. :# immagine in controluce del nostro amico, fermo in posa plastica con il pugno rivolto al cielo e le esplosioni intorno, sarebbe poi circolata negli anni a venire sui siti complottisti, ;uale prova del fatto che Bredd> Mercur> fosse ancora vivo. 7on appena il fumo degli impianti distrutti si fu diradato, una voce si alz! dal centro della folla" S935ES66666''''''J Era Spadina' Sopravvissuta alla calca grazie ad un provvidenziale rutto di 9ristino, che aveva creato una bolla d#aria protettiva. 4l pubblico subodor! la possibilit1 dell# )app5 ending dopo la carneficina, per cui sollev! subito Spadina in aria per farla scivolare verso il palco, dove la dolce famigliola pot2 finalmente riunirsi. Sei stato eccezionale, tesoro'' Sono fiera di te'''J esclam! Spadina con le lacrime agli occhi, abbracciando il marito a terra, ormai privo di energia demoniaca. SpadinaL 9ristinoL ma cosaL che ci fate ;uiKJ bofonchi! lui in risposta. 9he successoK 7on ricordo nienteLJ E# successo che avete spaccato di brutto, amico mio'J gli disse 9atoblepa, anch#egli giunto sul palco. E# stato il miglior concerto a cui abbia mai assistito, ma che dico, il miglior concerto della storia''J Aici, 9atKJ mormor! 5enza, rialzandosi. A me sembra pi/ che altro di aver inghiottito del cemento seccoL Spadina, tesoro mio, non so come scusarmiL Sono stato uno stupido a lasciarmi coinvolgere in ;uesta cosaLJ PAPA SPACCA!!!J esclam! 9ristino, imitando perfettamente il gro?l del padre e facendo ridere tutti. Eheh, hai ragione, figlio mio, anche se detta cos< la cosa potrebbe dare adito a fraintendimentiLJ @ella raga, sapete che vi dicoKKJ intervenne Bish, fasciandosi le mani sanguinanti. 9he la festa non finisce mica ;ui'' ropongo di andare tutti a bere un colpo al @ar dell#6rso''J :a prospettiva interessanteJ disse ;uest#ultimo, calcolando mentalmente gli incassi. Anche se prima preferirei trovarmi dei vestiti, che ;uesto rullante della batteria intorno alla vita molto fashion, ma decisamente poco comodoLJ E cos<, mentre il pubblico portava in trionfo i miei amici fuori dall#Anarchaos, io ne approfittai per avvicinarmi a ci! che restava del bancone, davanti al ;uale c#erano ancora il proprietario e 8loris.
*T

Ehi amico, mi spiace per ;uello che successoJ dissi al primo. 4mmagino che a ;uesto punto la possibilit1 di rimettere in piedi l#Anarchaos sia sfumataLJ Scherzi, Mago SpaccaKJ mi tran;uillizz! lui, spazzolando la cenere dai rasta. Aopo gli eventi di oggi vender! ;uesto terreno alle @estie di Satana, facendoci un mucchio di ;uattrini, e cos< potremo riaprire da un#altra parte. E tutto ;uesto grazie a voi.J Siete stati bravi, figli mieiJ mi disse 8loris, soddisfatto. 9ome al solito avete superato le mie aspettative.J 8razie, 8loris. Ma che ne stato di BrandiKJ gli chiesi. E# fuggito ;uando si reso conto della sua totale sconfitta. Ma torner1. Suelli come lui tornano sempreLJ :o so. Sai, sono passati tanti anni dal nostro primo incontro e ancora non ho capito il perch2 tu ci stia aiutandoL cosa ci guadagniKJ 8loris sorrise enigmatico. E# la mia missione, Mago Spacca, o forse potrei dire la mia espiazione. A tal proposito, devo metterti in guardia dal 9.6.7.S.6.5.=.4.6." ora che hai sconfitto =iga, il loro acerrimo nemico, non hanno pi/ bisogno di voi, ma non vi lasceranno andare cos< facilmenteLJ Ehi, Spacca'' 9he stai facendo, muoviti' 6 rischi di perderti il buffet'J mi url! 9atoblepa dall#ingresso. 9ompresi che era giunto il momento di andare, e cos< ci salutammo, augurandoci di poterci incontrare nuovamente in futuro. Mentre mi dirigevo verso gli altri, ripensai all#ultimo augurio che 8loris mi aveva rivolto, prima di salutarci" Dai con Aio.J E fu allora che compresi che il mio amico santone era veramente un intenditore di musica roc.. erch2, se ci pensate, sarebbe stato un grandissimo concerto'' B47E'' $+M.0*.*+0M(

*,